Home Page Business

Come si crea una strategia di Fashion Marketing

Una strategia di Fashion Marketing deve essere adeguatamente strutturata. Ecco quali strumenti utilizzare per promuovere un brand, un negozio di abbigliamento o un prodotto.

Alt text

Se hai un negozio di abbigliamento, o hai creato il tuo marchio moda, dovrai mettere a punto una strategia di Fashion Marketing per promuoverlo. Ma che cos’è il Fashion Marketing? Con tale termine si intende l’insieme delle strategie di vendita, non solo online ma anche offline, atte a promuovere e a vendere un brand o una realtà fashion.

Una strategia di Fashion Marketing parte necessariamente dal marketing digitale, che si basa su tre pilastri:

  • retargeting, attraverso azioni quali ricordare ad un utente che ha un prodotto nel carrello o mostrargli articoli che ha visto in precedenza
  • aumento della propria fanbase e della propria brand awareness coinvolgendo uno o più influencer in target
  • interazione col proprio pubblico

Dopo aver visto che cos’è il Fashion Marketing, andiamo a vedere come metterlo in pratica.

Crea un sito web

Impossibile avere un negozio d’abbigliamento o un brand fashion senza disporre di un sito web: creane uno accattivante, che abbia anche una sezione e-commerce. Ricorda che le foto sono fondamentali. Pubblica scatti di alta qualità, e ricorda sempre di far vedere i tuoi capi indossati: in questo modo, il tuo cliente potrà comprendere le proporzioni e la vestibilità dei prodotti.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Fondamentale è che il sito sia responsive, e ottimizzato dunque per essere visto e utilizzato su mobile: è dallo smartphone che si fa oggi la maggior parte degli acquisti.

Utilizza (bene) i social

Indispensabili al pari del sito web, i social network rientrano in ogni strategia di Fashion Marketing che si rispetta. Apri un profilo Instagram e un profilo Facebook, utilizza Pinterest per creare outfit ispirazionali. Non solo ti saranno utili (Facebook soprattutto) per campagne a pagamento, ma ti permetteranno di interagire col tuo pubblico in tanti modi diversi: potrai raccontarti, lanciare contest e sondaggi, toccare con mano ciò che i tuoi utenti più apprezzano misurando l’interazione sotto i singoli post.

Coinvolgi un influencer

Non solo le grandi aziende: sono sempre di più i piccoli brand e i singoli negozi che scelgono di affidarsi ad un influencer. Non pensare che abbiano tutti un “tariffario” inarrivabile, e che a contare sia solo il numero dei followers: ciò che conta è l’interazione, la credibilità. E l’attinenza: scegli un influencer che condivide gli stessi ideali del tuo brand, solo in quel modo i suoi follower gli daranno credito e si fideranno del tuo prodotto.

Sfrutta le ultime tecnologie

Non limitarti all’essenziale: parti dal sito e dai social, ma poi spingiti oltre. La tecnologia oggi viene in aiuto, è possibile vendere via WhatsApp e comunicare in tempo reale con i propri clienti. Sfrutta le chat, fai in modo che atterrando sulla tua pagina Facebook gli utenti possano inviarti delle domande “precompilate” e che, navigando sul tuo sito, ricevano un’assistenza istantanea tramite i chatbot. Ti aiuterà a fidelizzarli.

Personalizza

Secondo le statistiche di Shopify, il 43% degli acquisti sono influenzati da promozioni e consigli personalizzati. Un ottimo spunto lo offre Zalando che, in homepage, offre la sezione “Le migliori offerte per te”, capi ad un prezzo speciale mostrati sulla base degli acquisti fatti in passato. Non solo: inserisci in catalogo qualche capo personalizzabile, dai maglioni alle borse. Ultimamente si sta assistendo ad un vero e proprio boom.

Dai importanza all’estetica

Le immagini di qualità e correttamente dimensionate sono importanti per ogni attività, ma lo sono ancor di più per chi punta proprio sull’estetica per attrarre e per fidelizzare i suoi clienti. Se carichi un’immagine o un video in bassa risoluzione, sfocati o poco professionali, rischi di perdere potenziali vendite. Allo stesso modo, puoi perdere potenziali clienti se proponi un’immagine “irrealistica”: se hai un piccolo negozio d’abbigliamento, fai indossare i capi che vendi nell’e-commerce da modelli a cui realisticamente si può aspirare.

Apri un blog

Un blog aziendale per attrarre clienti e per affermare la tua credibilità, è fondamentale. Non dovrà essere puramente autoreferenziale, non deve essere tanto uno strumento di vendita quanto uno strumento d’informazione: parla delle tendenze moda, dai consigli preziosi, insegna ad abbinare gli outfit, e regala al tuo pubblico qualche piccola chicca (come pulire un particolare tessuto, come sfruttare un capo che non ti va o non ti piace più).

Dai vita a contest o giveaway

Per promuovere un nuovo prodotto, per un’occasione speciale (Natale, San Valentino ecc.) o anche senza un apparente motivo, contest su Instagram e giveaway sono fondamentali strumenti per acquisire nuovi clienti e interagire con quelli esistenti. Dai sfogo alla tua fantasia, “copia” dai brand famosi, e vedrai che i risultati arriveranno!

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...