Come proteggere il marchio di un e-commerce

Perchè registrare un marchio è vantaggioso per un'azienda e soprattutto per gli e-commerce? Ecco il motivo e soprattutto come fare

Alt text

Il marchio è il valore più importante per un’azienda, qualcosa che la rappresenta totalmente e per tale motivo deve essere tutelato. Nel mare magnum del web spesso accade che un brand e tutti gli elementi distintivi che lo riguardano vengano utilizzati in modo non autorizzato e illegittimo da terzi. Le imprese, dopo enormi sacrifici su branding e identità, non possono certo correre tale rischio, anche e soprattutto gli e-commerce. I negozi online sono visibili in tutto il mondo e – potenzialmente – possono vendere i propri prodotti senza limiti geografici. Quindi è cruciale proteggere il marchio. Ecco come fare.

Come tutelare il marchio di un e-commerce: dove registrarlo

Il primo passo per tutelare un marchio è registrarlo. Questa pratica è valida a livello territoriale, quindi prima di addentrarsi nel processo è fondamentale capire quali sono i limiti geografici nei quali si vuole lavorare col proprio negozio online. Per esempio, se si vogliono vendere prodotti solo in Italia è possibile registrare il marchio esclusivamente in questo Paese, mentre se si vende all’estero, le operazioni sono diverse. In base allo spazio in cui si opera, si sceglie anche l’organismo presso cui registrare il proprio brand.

Gli organismi principali sono i seguenti:

  • Ufficio Italiano dei Brevetti e Marchi (UBIM) che consente di tutelare un marchio solo in Italia
  • Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) tutela il marchio in tutti i Paesi Membri dell’Unione Europea

Nel caso in cui un marchio sia registrato inizialmente in un solo Paese, ma poi si vuole estendere la tutela anche a un’altra nazione, ci si deve affidare all’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO), mentre se si vuole registrare in una specifica nazionale, allora bisogna informarsi sull’ufficio nazionale per la registrazione dei marchi, per esempio in Cina è attivo il Cina Trademark Office.

Tutela del marchio e-commerce: la classificazione

Un altro aspetto da considerare quando si vuole registrare e tutelare un marchio è la classificazione merceologica: la tipologia di prodotto o servizio venduto online. Un punto di riferimento è la Classificazione di Nizza, dove è possibile reperire la propria tipologia di merce. Il testo regolamenta la registrazione dei marchi, per esempio, due brand simili possono esistere se vendono prodotti o servizi diversi. In questa fase è molto importante scegliere bene le classi per cui si vuole presidiare il mercato, anche quelle che si pensa di usare in futuro, perchè non si può modificare questo tipo di registrazione.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Vantaggi delle tutela del marchio

Tutelare un marchio ha diversi vantaggi che abbracciano anche il digitale. Secondo l’articolo 22 del Codice della Proprietà Industriale è vietato adottare come nome di azienda e come dominio di un sito web un segno uguale o simile ad un altro marchio. Ciò significa che se si registra un marchio anche il nome del sito web aziendale o dell’e-commerce è tutelato perchè è un segno distintivo dell’azienda. Quindi se dopo aver registrato il proprio marchio, si scopre che un’altra persona o azienda ha registrato un dominio con lo stesso nome, si può ottenere la disattivazione del sito e la riassegnazione alla propria azienda. Ciò vale per altre attività aziendali – pensiamo all’insegna di un negozio o altri segni distintivi. In caso di problematiche ci si può affidare a un legale che si impegnerà a dimostrare le ragioni dell’azienda.

Naturalmente, un percorso di registrazione e tutela ha dei costi, ma in Italia attivano periodicamente dei bandi su marchi e brevetti per permettere agli imprenditori di risparmiare grazie a contributi a fondo perduto e agevolazioni.

Un marchio consente quindi di trasmettere messaggi precisi legati all’e-commerce, che lo contraddistinguono e lo rendono riconoscibile tra gli utenti. Per vendere prodotti e servizi, per incrementare la visibilità a livello nazionale e internazionale, questa attività diventa fondamentale.

Ora hai tutte le informazioni necessarie per migliorare il tuo progetto e avviare un e-commerce, con tutte le tutele necessarie. Desideri sviluppare il tuo negozio online? Non ti rimane che affidarti ai servizi di Italiaonline pensati per te.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...