Home Page Business

Call for Makers 2020, come inviare la richiesta

Hai un progetto innovativo nel cassetto? Presentalo entro il 15 ottobre 2020 nell’ambito della Maker Faire Rome 2020 - The European Edition

Alt text

Maker Faire Rome 2020 – The European Edition è ormai un appuntamento fisso per il mondo dell’imprenditoria italiana. Il 2020 spegne otto candeline e, nonostante l’anno sia piuttosto particolare, non si ferma. Gli organizzatori hanno annunciato l’arrivo di un’edizione ibrida, multicanale e capace quindi di adattarsi alle esigenze del momento storico che stiamo vivendo.

L’evento, promosso dalla Camera di Commercio di Roma e organizzato da Innova Camera, si terrà dal 10 al 13 dicembre. Come ogni anno affronterà i principali temi legati all’innovazione: dall’intelligenza artificiale, all’economia circolare, fino all’Internet of Things. L’obiettivo è quello di aggiornare gli imprenditori e i makers sulle nuove tendenze del mercato e avvicinare i giovani al mondo del lavoro. All’interno della kermesse spicca il concorso di idee Call for Makers 2020 dedicato ad appassionati di tecnologia, inventori, artisti, designer e altre figure che hanno un’idea innovativa nel cassetto.

Cos’è Call for Makers 2020?

Call for Makers 2020 è il concorso di idee riservato a chiunque abbia e voglia presentare il proprio progetto innovativo, che verrà premiato nell’ambito della Maker Faire Rome 2020 – The European Edition.

Le idee innovative saranno presentate online. I candidati potranno quindi connettersi dal loro laboratorio, da casa, dal garage o da dove vorranno. Chi ha bisogno di uno spazio fisico da cui effettuare l’intervento potrà trovare uno spazio messo a disposizione dall’organizzazione. Sul sito ufficiale dell’iniziativa sarà pubblicato l’elenco dei luoghi disponibili.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Chi può partecipare?

L’invito è rivolto a tutti gli inventori di prodotti innovativi, progetti di ricerca, ma anche startup e crowdfunding. Inoltre possono partecipare anche gli artigiani innovativi, gli artisti (che usano luce, suoni, musica, robotica, coding, realtà virtuale nei propri lavori e installazioni).

L’invito è rivolto anche a chi si occupa di elettronica digitale di ultima generazione, alimentazione, agricoltura (come l’agro-tech o innovazione rurale), robotica, salute e qualità della vita, scienza, chimica e ingegneria. Si possono candidare anche coloro che si occupano di economia circolare, green tech e temi attinenti. Inoltre, potrà partecipare chi lavora con le tecnologie Open Source, Fablab, Spaceflight, ma anche droni, mobilità sostenibile, fotografia e tanto altro. L’importante è avere un progetto ad alto valore innovativo.

Come inviare la domanda?

Le candidature potranno essere inviate online attraverso il form presente nel sito web. I progetti innovativi possono essere proposti entro il 15 ottobre 2020 per essere poi presentati ufficialmente dal 10 al 13 dicembre durante la kermesse. L’idea potrà essere presentata sia sulla piattaforma online, in streaming o in altri momenti di interazione col pubblico. I vincitori potranno quindi farsi conoscere e scambiare informazioni o relazioni con tutti i partecipanti alla fiera. Tutte le informazioni più approfondite sono disponibili all’interno del Regolamento ufficiale.

Tutti gli interessati, possono consultarlo fin da subito e presentare la propria idea innovativa!

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...