Aprire un e-commerce abbigliamento: idee e consigli per vendere vestiti online

Per aprire un e-commerce di abbigliamento di successo bisogna pianificare tutto con attenzione, in quanto la competizione può essere davvero serrata: ecco come fare

Alt text

Con il settore dello shopping online in costante crescita dopo il biennio 2020-2021 profondamente segnato dalla pandemia e dai lockdown, quello degli e-commerce sembra essere un mercato che non conosce crisi.

Aprire una piattaforma per lo shopping online nel settore dell’abbigliamento e della moda non è particolarmente complesso, a patto di seguire una serie di indicazioni e pianificare tutto con molta cura, poiché la competizione è altissima e gli e-commerce vengono aperti ogni giorno in tutto il mondo.

Aprire un e-commerce di abbigliamento: come fare

Prima di poter aprire effettivamente il proprio negozio di abbigliamento online è necessario pianificare con attenzione tutti gli step e delineare una precisa strategia di marketing e comunicazione, per non rischiare di sprecare budget e tempo in operazioni potenzialmente inutili.

Innanzitutto, bisogna decidere a quale target rivolgersi: quello della moda è un mondo molto vasto, pieno di nicchie, mercati e sottoculture. Decidere su che stile orientarsi e a che clienti vendere è sicuramente la prima cosa da fare per poter avere un e-commerce di successo.

Una volta scelto il proprio pubblico di potenziali clienti, bisogna ovviamente fare tutta la parte di scelta e selezione dei prodotti e costruzione del catalogo, decidendo quali categorie merceologiche vendere solo abbigliamento o anche accessori? Prodotti dalla propria azienda o multi-brand? La scelta è vasta e non esiste una decisione giusta o sbagliata. L’importante è portarla avanti con coerenza.

Definiti questi step fondamentali è il momento di pensare all’e-commerce: sarà realizzato fai-da-te su una piattaforma di terze parti, o su misura, con il supporto di un team come quello di Italiaonline? Quale che sia la scelta, entrambe presentano pro e contro.

Il fai-da-te permette di contenere un po’ i costi, ma non è personalizzabile al 100% come una soluzione progettata ad hoc. L’e-commerce in ogni caso andrà ottimizzato sia in chiave SEO, con parole chiave e immagini ottimizzate, sia per mobile, in quando sono sempre di più gli utenti che fanno hopping online direttamente dal proprio smartphone.

Realizzato il catalogo e creato una pagina prodotto per ognuno degli articoli in vendita, con immagini chiare e luminose, descrizioni dettagliate, tabelle taglie e magari persino dei piccoli video per mostrare meglio i capi, è il momento di pensare anche al marketing e alla promozione dell’e-commerce di abbigliamento.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Vendere vestiti online: la strategia di marketing

Ovviamente avere un e-commerce ben fatto, bello da vedere e funzionale da usare non basta: bisogna far sapere ai potenziali clienti in target con il brand dell’esistenza di questa piattaforma e invogliarli ad acquistare.

Per farlo è molto importante gestire bene la propria presenza online da un lato, in modo da raggiungere nuovi clienti, e anche fidelizzare quelli che hanno già interagito con l’e-commerce, dall’altro.

Ad esempio, si possono trovare nuovi potenziali clienti sui social media, come Instagram e TikTok, che sono molto “visuali” e permettono di pubblicare foto dei capi e rimanere direttamente all’acquisto in e-commerce. È molto importante gestire questi profili con coerenza e costanza così da far crescere il numero dei follower e il potenziale ritorno di investimento.

Dal punto di vista della fidelizzazione dei clienti esistenti invece, due strategie molto efficaci sono il retargeting e il content marketing. La prima strategia consiste nel rimanere in contatto con gli utenti che hanno anche solo visualizzato dei prodotti o li han messi nel carrello senza completare l’acquisto e tramite mail e annunci pubblicitari, ricordargli l’esistenza del brand e spingerli a comprare.

Con content marketing si intende invece tutta quella serie di operazioni che prevedono la creazione di contenuti ad hoc, come articoli di un blog, che grazie allo storytelling ispirano gli utenti e li invogliano a far parte di un brand di cui condividono i valori e lo stile. Per farlo è bene prevedere un blog interato all’e-commerce.

Ovviamente prima ancora di poter attuare queste strategie di marketing, bisogna avere un e-commerce ben strutturato, facile da navigare e con tutte le informazioni organizzate per gli utenti finali; se cerchi una soluzione chiavi in mano per il tuo e-commerce di abbigliamento, Italiaonline è la piattaforma che fa per te.

Il nostro team è pronto a supportarti in ogni fase del progetto con servizi e prodotti su misura. Ti offriamo anche una consulenza a 360 gradi su come potenziare la tua presenza online con funzionalità extra, come blog integrato, strategie di email marketing e di social media marketing, indispensabili per far conoscere il tuo e-commerce ai potenziali clienti e per comunicare efficacemente il tuo brand e i prodotti che offri.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...