Algoritmo Instagram: le novità del 2022

Ecco tutte le novità nell'algorismo di Instagram rilasciate dalla piattaforma, indispensabili da conoscere per chi desidera elaborare una strategia di Instagram marketing davvero efficace.

Alt text

Gli utenti che utilizzano Instagram quotidianamente hanno notato nel tempo un buon mix di numerose piccole modifiche al feed e di cambiamenti radicali nella fruizione della piattaforma. Uno dei più rilevanti aggiornamenti che vengono effettuati periodicamente dal social riguarda la modalità di visualizzazione dei post nel profilo e il 2022 è stato un anno di svolta in questo senso.

Conoscere i meccanismi che regolano il flusso di contenuti su Instagram è interessante per gli utenti, ma assolutamente indispensabile per chi desidera elaborare una strategia di Instagram marketing davvero efficace. Essere visibili per il proprio pubblico target di riferimento è infatti la base di ogni piano di comunicazione social e solo entrando in sintonia con l’algoritmo Instagram 2022 è possibile riuscire nell’impresa.

Cerchiamo di capire quali sono le principali indicazioni ancora valide sulla piattaforma e quali le novità più rivoluzionarie da tenere d’occhio attentamente.

Come funziona l’algoritmo di Instagram?

L’algoritmo di IG è ciò che determina, tra le altre cose, come i propri post vengono visualizzati sull’app e da chi. È lui a stabilire l’ordine di comparsa dei post nel feed e il ranking dei contenuti costantemente pubblicati sul social network.

Il feed di Instagram ha subito negli anni molteplici trasformazioni. Al momento del lancio della piattaforma, nel 2010, era l’ordine cronologico dei post a farla da padrone: i contenuti apparivano infatti nel feed dei followers con un sistema cronologico inverso, dal più vecchio al più recente. Anche se la visualizzazione piaceva per la sua linearità, diventava spesso facile perdersi post di interesse nel flusso di pubblicazioni e così, nel 2016, gli sviluppatori IG hanno elaborato un algoritmo che permetteva di classificare i post in base agli interessi degli utenti.

La novità ha risposto alle richieste di molti (e stravolto le regole seguite dai marketers) ma ha anche incontrato parecchie critiche da chi preferiva un ordine cronologico e chiaro ai post, non influenzato da altri fattori, spesso non perfettamente comprensibili ai non addetti ai lavori. Il 2022 quindi proverà ad accontentare nuovamente quella fetta di utilizzatori affezionati alla cronologia più standard del feed, permettendo una personalizzazione sempre più accurata dell’esperienza di fruizione della piattaforma.

Le regole basilari dell’algoritmo Instagram

Oggi tra gli strumenti che si possono sfruttare per comunicare dalle pagine di IG non ci sono solo le classiche immagini del feed, ma anche le Stories, i Reels e la IGTV. Come utilizzarli al meglio per raggiungere l‘audience desiderata e intercettare un numero sempre maggiore di followers?

Il feed

Per cercare di comparire nel feed dei propri seguaci, ancora oggi è importante tenere conto di alcuni fattori chiave, che regolano il modo in cui i followers visualizzano i post pubblicati dai profili seguiti. Ad esempio, l’engagement è un fattore essenziale per coinvolgere il pubblico e tenerlo sempre connesso: infatti, gli utenti che interagiscono con molti dei contenuti di un determinato profilo, avranno più probabilità di visualizzare le future proposte dello stesso account.

L’algoritmo di Instagram assegna poi un punteggio di rilevanza a ogni nuovo post, che andrà a influire sulla sua visibilità e, inoltre, l’interazione tra il creator e gli utenti resta l’elemento che riesce a fornire maggiore visibilità al post. A contare in questo senso sono i like, ma anche i commenti, le ricondivisioni e i salvataggi. I potenziali followers hanno anche più possibilità di venire in contatto con un determinato post se interagiscono con contenuti o profili simili per argomento e tipologia, ed è quindi importante delineare con precisione la nicchia di appartenenza del proprio profilo, per far capire a IG e ai suoi utenti che contenuti possono aspettarsi.

Per avere maggiori probabilità che un post venga effettivamente visto dai propri seguaci è utile anche fare qualche esperimento per individuare in quali giorni e orari i followers sono più attivi sulla piattaforma.

I contenuti video: reels, stories e IGTV

L’algoritmo di IG offre maggiore visibilità a quei profili che sfruttano appieno le sue features, ovvero che oltre a pubblicare foto o video nel feed, si dedicano anche alla creazione di Reels, Stories e video per la IGTV. I video contents oggigiorno sono quelli che riescono a catturare l’attenzione del pubblico in pochi istanti, a patto che siano creati con una buona qualità e che seguano le regole base per avere successo sulla piattaforma su cui sono inseriti.

Le Stories ad apparire per prime nel feed di un utente sono quelle postate dai profili con cui questo interagisce di più, a livello di like, commenti, direct e quant’altro. Le Storie di IG possono anche essere mostrate per rilevanza geografica, secondo principi di prossimità a chi naviga ma, anche in questo caso, sono le Stories più capaci di creare engagement ad avere i risultati più soddisfacenti: inserire box domande, sondaggi, slider per le reazioni e simili elementi accessori nelle Storie ne amplificano l’interattività e la visibilità.

Anche i Reels e i video della IGTV vengono mostrati agli utenti di Instagram secondo principi di coinvolgimento e interesse verso il profilo che li posta sulla piattaforma. Ovvero, i primi a comparire nel feed di un utente saranno quelli degli account più seguiti e con cui c’è più interazione diretta.

L’uso dei migliori hashtag può migliorare sensibilmente la reach di ogni post, ma anche di ogni Storia, contenuto IGTV e Reel. È fondamentale ricordarsi di inserirli sempre nelle proprie pubblicazioni, selezionandoli con cura e adattandoli sempre al topic di ogni pubblicazione.

Esiste inoltre la possibilità di ampliare la copertura di ogni contenuto IGTV e Reel, semplicemente condividendone un’anteprima direttamente all’interno del feed: in questo modo chi naviga sul profilo di suo interesse può trovare immediatamente il nuovo contenuto e cogliere più facilmente di ogni news fornita da parte del suo content creator preferito.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Nuovo algoritmo Instagram 2022: quali novità?

Se queste sono alcune delle regole essenziali che regolano la vita dei contenuti all’interno del social di Meta, nel corso del 2022 saranno numerosi gli stravolgimenti a cui andranno incontro sia i fruitori, sia i creatori della piattaforma.

L’algoritmo di IG verrà nuovamente modificato, con l’introduzione di nuove funzionalità e un atteso ritorno all’ordine cronologico dei post, ma solo per gli utenti che vorranno approfittarne. Non sono pochi infatti gli appassionati dell’app, gli influencers e gli esperti digitali, ad aver richiesto a gran voce un ritorno a un feed meno influenzato da algoritmi spesso all’apparenza nebulosi. Così, il team di developers dell’app ha deciso di mettersi al lavoro, per cercare di mediare tra le esigenze di chi è ormai entrato in sintonia con le nuove modalità di fruizione del social e dei nostalgici dell’ordine cronologico.

Nel corso dell’anno verranno infatti rilasciate nuove possibilità di customizzazione che permetteranno a ognuno di scegliere con più libertà quale tipo di visualizzazione conservare nel suo feed. In primis, gli utenti che sono soddisfatti dell’attuale experience potranno anche in seguito utilizzare questo tipo di algoritmo, che resterà l’alternativa di default e non subirà alcun tipo di modifica.

Per gli altri invece si profilano all’orizzonte due opzioni:

  • Instagram Favorites Feed (Preferiti)

Scegliendo questo tipo di feed, gli utenti IG potranno selezionare i profili per loro più rilevanti e Instagram mostrerà loro solamente gli aggiornamenti provenienti da questi account, mantenendoli in ordine cronologico inverso. Saranno 50 i profili che si potranno includere nella lista di preferiti, che siano amici o creators che si desidera seguire.

Nessuno riceverà notifiche per essere stato inserito o eliminato dalla lista, che potrà essere modificata con la massima flessibilità. Scegliendo la modalità Favourites Feed i post provenienti dai profili Preferiti verranno visualizzati per primi anche nel tradizionale feed della home.

Instagram Following Feed (Segui già)

Selezionando questa modalità di visualizzazione, si tornerà a un feed sostanzialmente molto simile a quello originale della piattaforma, dove cioè tutti i post di tutti gli account seguiti verranno mostrati in ordine cronologico inverso. Questa visualizzazione permetterà a chiunque di tenersi sempre aggiornato sulle novità più recenti inserite sulla piattaforma dai creators preferiti, senza che i post siano “filtrati” dall’azione di algoritmi.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Passare da una modalità di visualizzazione all’altra è estremamente facile: basta infatti toccare il logo Instagram in alto a sinistra sul proprio profilo e scegliere quale delle due provare. La scelta non è ovviamente definitiva e sarà sempre possibile passare senza problemi da una all’altra.

Il team Meta è costantemente al lavoro per rendere la user experience della piattaforma IG sempre più personalizzata e per fornire agli utenti il massimo controllo su quello che vedono e con le informazioni con le quali interagiscono quando usano l’applicazione. L’obiettivo è ovviamente quello di ottimizzare l’esperienza di ogni singolo utente, rendendola più intenzionale, personale e coinvolgente.

Chi desidera creare su Instagram una valida strategia di marketing, dovrà necessariamente tenere conto di queste novità dell’algoritmo Instagram 2022 e considerare che, da ora in poi, non tutti i seguaci visualizzeranno allo stesso modo i contenuti proposti sulla piattaforma. Uno sforzo creativo ulteriore che però, se ben compreso e sfruttato, potrà aprire le porte a nuove imperdibili opportunità per far crescere ogni profilo e condurlo verso il massimo del successo.

Caricamento contenuti...