Home Page Business

Strategie di marketing per piccole agenzie immobiliari

Esistono delle strategie di marketing immobiliare low-cost che possono consentire alle piccole agenzie immobiliari di ottenere grandi risultati. Scopri di più.

Alt text

Parliamo di marketing immobiliare strategico ed in particolare di quelle azioni, svolte soprattutto in ambito digitale, finalizzate ad accrescere il numero di potenziali clienti per la tua agenzia immobiliare. Ecco come procedere per un piano di successo, in grado di centrare il target e di competere con la concorrenza.

Marketing immobiliare: organizza un piano efficace

Per organizzare un piano marketing efficace, devi ‘settare’ gli obiettivi da raggiungere e successivamente gli strumenti che intendi utilizzare per centrarli. L’elenco che segue sintetizza quelle che possono essere finalità comuni a molti business e declinabili anche nel settore immobiliare:

  • Farsi conoscere e acquisire nominativi di potenziali clienti
  • Aumentare il traffico e la visibilità sui canali digitali
  • Fidelizzare la clientela al marchio

Si tratta di obiettivi ad ampio spettro che devono essere circoscritti mediante azioni di marketing online e offline. Ecco cosa serve e come fare per metterle in pratica efficacemente:

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

  • sito aziendale
  • email marketing
  • social media marketing
  • marketing esperenziale

Marketing immobiliare: azioni online

  1. Sito web con specifiche caratteristiche, rispondenti alle esigenze di un’agenzia immobiliare:
  • Foto e video in alta definizione
  • Informazioni dettagliate sui quartieri e sulle zone cittadine
  • Consigli di esperti relativi alla compra-vendita di immobili
  • Opzioni di ricerca su mappa con filtri
  • Testi ottimizzati su parole chiave geo localizzate, che permettono a Google di indicizzarti più facilmente, per esempio “Case in vendita in/a [nome zona]
  1. Campagne di email marketing per fidelizzare la base e per attrarre nuovi potenziali clienti.
  • I contenuti – freschi ed appetibili – devono possibilmente contenere una Call to Action
  • Nella newsletter – a cadenza settimanale, quindicinale, mensile, bimestrale etc. – puoi inserire informazioni sulle ultime vendite e sulle quotazioni di mercato, o ancora inviare inviti per eventi come “Open House” etc.
  1. Social media marketing immobiliare per aumentare il traffico sui canali digitali e la visibilità.
  • Dovrai creare e gestire account aziendali almeno su Facebook, Instagram e LinkedIn che ti serviranno per condividere contenuti, mostrare la tua attività e intercettare nuove fette di mercato.
  • Studia bene e utilizza le potenzialità che le diverse piattaforme mettono a disposizione: dalle storie di Instagram a Facebook ads e ricorda che, con questi strumenti, puoi profilare il tuo pubblico anche con budget low-cost.

Marketing immobiliare: azioni offline

Il contatto con il cliente che entra nella tua agenzia, che fissa un appuntamento, oppure visita un immobile è un’occasione importante per incuriosirlo e coinvolgerlo in modo più diretto. Come? Facendo leva sulla sfera emozionale con il marketing esperenziale.

Un esempio nel settore immobiliare è quello dell’Open House: una visita collettiva, che permette a più potenziali acquirenti, contemporaneamente, di visitare la medesima abitazione, girando liberamente di stanza in stanza. Si tratta non solo di un modo per ottimizzare il tempo, ma anche di una strategia che ingenera un senso di urgenza e di ‘concorrenza’ sull’immobile. Se è il caso, potrai offrire qualcosa agli ospiti e in questo modo creerai un’esperienza vivalegata a quella casa.

Caricamento contenuti...