Home Page Business

Social Media Trends 2020: guida alle tendenze grafiche imperdibili

I Social Media Trend del 2020 confermano l’importanza di costruire una comunicazione visiva dinamica: ecco quali sono le tendenze grafiche da mettere in pratica per lasciare il segno.

Alt text

Ogni anno porta con sé delle tendenze particolari e i marketers cercano di prevedere quali saranno le linee guida da seguire per creare un visual aziendale accattivante, unico e attuale. Conoscere quali sono i social media trends del 2020 è molto importante perché permette di creare contenuti innovativi e adatti a soddisfare le sempre nuove esigenze del target di riferimento. La comunicazione visiva non dorme mai: ecco quali sono i must have da mettere in pratica quest’anno, con la certezza di riscuotere successo.

Social media trends 2020: quali sono i must have

La cura del visual per un brand è diventata determinante, sia per i suoi canali social, in particolare Facebook e Instagram, sia per tutto ciò che riguarda la comunicazione online e offline. I social media trends 2020 vedono due concetti protagonisti che sono la dinamicità e il futuro. Con i cambiamenti in atto nella società contemporanea è importante modificare anche lo stile della comunicazione visiva, adattandolo ai nuovi target di riferimento e alle nuove piattaforme di supporto. L’obiettivo di quest’anno è quello di spiccare, attirando l’attenzione degli utenti e conquistandoli al primo sguardo: ecco come farlo in modo unico.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Gif brandizzate

Le gif brandizzate sono l’esempio per eccellenza dei social media trends 2020: le gif già da qualche anno sono le protagoniste indiscusse dei social, ma ora vengono utilizzate a tutti gli effetti come strumenti di branding. Questo nuovo modo di comunicare trova nella dinamicità il suo punto di forza: un tipo di comunicazione immediata, meno impegnativa rispetto al classico video, che colpisce lo spettatore in pochi secondi.

Per distinguersi in modo efficace dai competitor, sono molti i brand che hanno iniziato a creare gif brandizzate per facilitare l’associazione di un’icona o di un prodotto al proprio marchio. Creatività e ricerca sono le parole d’ordine per realizzare queste proposte visual e conquistare il proprio pubblico, trasformando la propria gif brandizzata in un contenuto il più possibile condiviso e quindi virale.

Tonalità pastello, ma non solo

Le immagini color pastello sono un must have irrinunciabile anche tra i social media trends 2020. Se fino a pochi mesi fa, spiccavano i colori accesi e fluo, da quest’anno si assisterà al trionfo dei colori tenui, utilizzati in particolare per creare delle superfici monocromatiche, riprendendo i colori dei prodotto rappresentato e facendolo risaltare. L’unica eccezione alla scelta dei colori pastello, riguarda tonalità futuriste come il viola, il blu elettrico e l’arancione che trovano ampio spazio nelle nuove proposte di comunicazione, ispirandosi ad uno stile molto proiettato al futuro e al genere fantascientifico.

Immagini con illustrazioni

Tra i social media trends 2020 ci sono le immagini con illustrazioni, in particolare astratte, che evocano la dimensione del sogno e del surrealismo. Tra gli elementi che non possono mancare in queste illustrazioni spiccano le forme geometriche, le simmetrie e i contrasti tra colori tenui e colori più forti. Un altro elemento realizzato da molti artisti contemporanei per la comunicazione di importanti brand è il collage, basato su un perfetto mix di illustrazioni e fotografie che evocano scenari desaturati e molto particolari.

Font minimalisti

Il trend dei font graziati quest’anno si sta spegnendo, per lasciare spazio a dei font minimalisti, seppur dalle dimensioni importanti, pensati per catturare con successo l’attenzione del pubblico. Nel 2020 è previsto anche un ritorno al text masking, che prevede l’inserimento di un’immagine all’interno di lettere che hanno un carattere monolitico. La tipografia maxi infatti è molto apprezzata a cominciare dalla dimensione del lettering oversize, costringendo i designer a spezzare le parole e andare oltre i bordi della composizione, ottenendo risultati assolutamente nuovi ed eccentrici.

Maschere di testo

Le maschere con le immagini si sono affermate già qualche anno fa, in particolare nel layout del ritratto con il paesaggio, ma data la tendenza del lettering bold, questo concetto grafico nel 2020 viene ulteriormente esplorato, proponendo nuove soluzioni all’avanguardia.

Geometrie sottili

Un altro elemento fondamentale della grafica è la linea, che rappresenta la forma di un determinato oggetto. Il 2020 è l’anno perfetto per cercare di coniugare le linee geometriche sottili a forme anche più sinuose, per creare dei mix interessanti. L’obiettivo di questa tecnica è creare un contrasto dinamico, fondendo stabilità e instabilità per un risultato finale dall’effetto wow garantito.

Dark mode

Un’altra tendenza importante del 2020, già iniziata a fine 2019, riguarda la possibilità per gli utenti di scegliere la dark mode per le app: si tratta di una modalità grafica di una app o anche di un sito che crea una differente palette di colori molto più scura, spesso con base nera.

Doodling

Il doodling è uno dei social media trends per eccellenza del 2020 e consiste in fotografie, in particolare ritratti personali, che si mescolano ad elementi grafici come linee e scarabocchi. Questa tendenza non appartiene più solo al mondo dell’illustrazione, fondato da un artista straordinario come Keith Haring, ma anche a quello della grafica e della pubblicità, con l’obiettivo di suscitare in chi guarda una sensazione più informale e personalizzata della composizione in questione.

Effetto 3D

Nel 2020 sono tantissimi i grandi e piccoli brand che sfruttano il potere del 3D per creare opere d’arte con meravigliosi dettagli, gamme di colori intensi e composizioni uniche, per catturare immediatamente l’attenzione di chi guarda.

Effetto metallo

Il 2020 è l’anno del ritorno dell’effetto metallo nelle creazioni grafiche. Grazie alla precisione dei software di produzione grafica e alla possibilità di usare effetti realistici, molti artisti e designer hanno scelto di produrre immagini con inserti metallici. L’obiettivo è quello di ottenere rappresentazioni digitali realistiche ed accattivanti della realtà.

Pattern

Un altro trend molto apprezzato riguarda i pattern che vengono spesso utilizzati anche nel mondo della moda: nel 2020 si prevede l’utilizzo di pattern molto colorati, stravaganti e che colpiscono immediatamente l’occhio. Un’evoluzione del già conosciuto pattern sono i pattern composti da altri pattern che creano un effetto caleidoscopico a cui è impossibile resistere.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Tendenze grafiche 2020: come comunicare

Il primo obiettivo che deve avere la comunicazione visiva è quello di attirare l’attenzione di chi guarda, che sia suscitando un’emozione o creando un’immagine talmente unica e particolare da non poter passare inosservata. Per creare dei contenuti di valore, non basta conoscere i social media trends del 2020, ma è necessario stabilire un iter preciso di lavoro:

  • ogni brand deve avere una sua precisa identità visiva, perfettamente declinata sia attraverso i canali di comunicazione online che offline. Nel 2020 è fondamentale non essere anonimi, ma attirare con uno stile di comunicazione declinato sui propri punti di forza, trasformando i propri punti di debolezza in strumenti che suscitano l’interesse di chi guarda;
  • nel 2020, il font è diventato un autentico protagonista e una delle armi vincenti per conferire carattere al proprio visual, sia testuale che grafico. Oggi infatti il testo diventa grafica e viceversa, creando un racconto molto efficace;
  • attraverso la comunicazione visual è fondamentale raccontare un’emozione e farla vivere all’utente che guarda. Ogni immagine deve essere impattante e lo storytelling del prodotto deve essere creato attraverso un mix vincente tra immagine e testo;
  • provocare, se fatto nel modo giusto, può rivelarsi la strategia vincente. Le tendenze visual del 2020 dicono che non bisogna avere paura di osare, anche schierandosi apertamente e condividendo con il proprio target il punto di vista di una azienda a proposito di un determinato argomento.

I social perfetti per stupire con un visual unico

Quando si parla di visual, il primo social network che viene in mente è Instagram. Questa piattaforma, oltre ad essere utilizzata da un numero sempre maggiore di brand, mette a disposizione dei content creator tantissime modalità di linguaggio, come i post sul feed, le Ig stories e le Ig Tv. In particolare sulle Ig stories è possibile creare contenuti visivi molto accattivanti che, se condivisi positivamente dal pubblico, possono diventare automaticamente virali e aumentare la brand awareness di un marchio.

Sulle Ig stories infatti vengono pubblicate spesso gif brandizzate, immagini monocromatiche customizzate, video in 3D e illustrazioni personalizzate da artisti più o meno famosi.

Un altro canale visual utilizzato dagli utenti è Pinterest che è molto indicato sia per chi crea foto sia per chi vuole sperimentare con illustrazioni e grafiche: il target è principalmente femminile e gli argomenti trattati sono design, travel e lifestyle, quindi ci sono molte possibilità per lasciarsi guidare dalla creatività.

Infine Tik Tok è il nuovo social emergente dedicato ai video: qui è possibile condividere sia contenuti immediati, sia video animati e piccoli capolavori in 3D.

Caricamento contenuti...