Smart & Start Italia: il programma per le start up innovative

Lo Smart & Start Italia rappresenta una grande opportunità per gli imprenditori interessati a operare nel settore dell'innovazione tecnologica.

DATA APERTURA dal 20 gen 2020 fino ad esaurimento fondi

Il bando “Smart & Start Italia” rappresenta una preziosa opportunità per gli imprenditori innovativi che desiderano dare vita o sviluppare ulteriormente la propria startup in Italia. Con un impegno finanziario significativo, il programma mira a stimolare la crescita del settore tecnologico e innovativo nazionale, offrendo sostegno concreto a chi si trova in fase di avvio o di espansione dell’attività imprenditoriale. Di seguito tutti i dettagli del bando.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Smart & Start Italia
  • A chi è rivolto il bando: Startup innovative italiane e straniere, oltre a persone fisiche che intendono avviare una startup innovativa
  • Fondi disponibili: €108 milioni, di cui €10 milioni riservati a startup femminili dal PNRR
  • Ente che eroga il finanziamento: Invitalia S.p.A.
  • Le date da segnarsi sul calendario: Non specificate, procedura a “finestra aperta” fino all’esaurimento dei fondi

Obiettivo e fondo stanziato

Il programma “Smart & Start Italia” rappresenta un’iniziativa strategica voluta dal Governo Italiano per stimolare la nascita e l’espansione di imprese innovative ad alto contenuto tecnologico in tutto il territorio nazionale. Con un impegno finanziario complessivo di 108 milioni di euro, il bando si propone di sostenere il tessuto imprenditoriale innovativo, con una particolare attenzione alle startup guidate da donne, per le quali sono stati riservati 10 milioni di euro attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Questo approccio mira a favorire non solo la crescita economica ma anche la parità di genere nel settore tecnologico.

Soggetti interessati

Il bando è indirizzato a una vasta gamma di soggetti, inclusi imprenditori italiani e stranieri che operano o intendono operare nel settore dell’innovazione tecnologica. Startup innovative, sia di recente costituzione che in fase di avvio, possono accedere ai finanziamenti se rispettano i criteri dell’articolo 25 del decreto-legge n. 179/2012, con un’anzianità non superiore a 60 mesi. Inoltre, il bando è aperto a persone fisiche progettiste di un’impresa innovativa, purché la costituzione legale della stessa avvenga entro 30 giorni dall’approvazione dell’agevolazione.

Contributo

I benefici del bando comprendono finanziamenti agevolati che coprono fino all’80%-90% delle spese ammissibili, con la possibilità di aumentare la percentuale di copertura per progetti presentati da imprese femminili o composte da giovani sotto i 35 anni. Un aspetto innovativo del programma è la possibilità di convertire parte del finanziamento ricevuto in contributo a fondo perduto, soprattutto per le iniziative che ricevono successivamente investimenti in capitale di rischio.

Spese ammesse dal bando

Le spese finanziabili sono diverse e includono investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali, servizi di supporto alla realizzazione del piano d’impresa, costi di personale qualificato, investimenti in marketing e web marketing (come quelli offerti da Italiaonline) e una quota per soddisfare le necessità di capitale circolante. Il range di finanziamento va da un minimo di 100.000 euro a un massimo di 1,5 milioni di euro, consentendo di coprire progetti di varie dimensioni e ambizioni.

Termine di scadenza

Il bando non presenta una scadenza fissa, adottando una politica di “finestra aperta” che permette di presentare domande fino all’esaurimento dei fondi disponibili. Questo approccio flessibile consente agli imprenditori di accedere al finanziamento in momenti diversi, adeguandosi ai loro tempi di sviluppo e pianificazione.

Procedure e invio domanda

La presentazione delle domande avviene esclusivamente attraverso un processo digitalizzato, tramite la piattaforma online di Invitalia. Questo sistema garantisce una maggiore accessibilità e velocità nell’istruttoria delle candidature, oltre a fornire agli utenti tutti gli strumenti necessari per un invio corretto e completo delle informazioni richieste.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Il programma prevede un rigoroso sistema di monitoraggio e verifica dell’utilizzo dei fondi erogati, per assicurare che gli investimenti siano conformi agli obiettivi del bando. In caso di inadempienze o irregolarità, è prevista la possibilità di revocare i contributi concessi, a tutela della correttezza e trasparenza dell’iniziativa.

Per informazioni

Per assistenza dettagliata, chiarimenti sulle modalità di partecipazione o supporto nella compilazione delle domande, è possibile fare riferimento al sito di Invitalia.

Crea la tua campagna pubblicitaria online o affidati ai nostri esperti

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto