Home Page Business

Sito web aziendale: perchè e come inserire un motore di ricerca interno

Il motore di ricerca interno è cruciale in un sito web: perchè è così importante? Quali caratteristiche deve avere? Ecco tutti i dettagli

Alt text

Sono sempre di più le aziende che decidono di avviare o migliorare un sito web, in modo da incrementare la visibilità online e avvicinarsi al proprio target. Naturalmente, quando si prende tale decisione occorre valutare tutti gli elementi delle pagine: cosa non può mancare? Qual è lo stile da seguire? Quante pagine e con quale cadenza pubblicare i contenuti?

Ogni azienda deve trovare la soluzione adatta alle proprie esigenze ed obiettivi, ma sicuramente c’è un elemento che non può mancare: il motore di ricerca interno. Si tratta di uno strumento cruciale per l’utente che accede ad un sito web, soprattutto per gli e-commerce. Infatti, spesso l’utente non ha proprio voglia di navigare tra categorie e pagine prodotto, ma vuole trovare ciò che cerca subito e si affida al motore di ricerca interno. Ecco quali caratteristiche deve avere questo importante modulo.

Motore di ricerca interno: perchè è importante

Negli ultimi anni, la user experience è diventata sempre più importante per le aziende online. Anche Google ha deciso di rendere questo parametro rilevante per decidere il ranking di un sito web. Il nuovo algoritmo di Google funzionerà da maggio 2021. Il motore di ricerca interno ha un ruolo cruciale nell’usabilità del sito perchè permette ad un utente di trovare subito un contenuto digitando una parola chiave.

Si tratta di un elemento che aiuta l’utente e gli fa risparmiare molto tempo. Oggi le persone vogliono navigare in modo veloce e senza intoppi, e quando questo accade iniziano a fidarsi del sito web. Invece, se non trovano subito ciò di cui hanno bisogno, escono dal sito web per affidarsi subito a un competitor. Il motore di ricerca interno comporta quindi un importante vantaggio competitivo.

Un’altra utilità del motore di ricerca interno è legata ai dati: connettendo uno strumento di analisi, è possibile sapere quali sono le ricerche interne al sito web che le persone effettuano più di frequente. Ciò apre la strada a diverse opportunità. Quindi il tool si rivela utile ai fini SEO: permette di capire quali sono le parole chiave da usare per indicizzare i contenuti, permette di puntare su particolari prodotti o categorie dell’e-commerce, consente di capire se ci sono prodotti o servizi da adottare per rendere il cliente più soddisfatto.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Caratteristiche del motore di ricerca perfetto

Naturalmente, avere un motore nel sito non è sufficiente, bisogna dotarlo di specifiche caratteristiche. Innanzitutto, deve essere posizionato in alto e ben visibile. Non deve essere presente solo nella Home Page ma in tutte le pagine del sito web, in modo che le persone abbiano sempre a disposizione questo importante punto di riferimento.

Deve essere ottimizzato per il mobile: oggi tutti i siti web dovrebbero essere mobile friendly perchè lo smartphone è il dispositivo di navigazione principale. Naturalmente deve offrire risultati in modo veloce e univoco: l’utente deve subito trovare una risposta alla sua domanda, ovvero la query. Infine, deve essere intuitivo: esistono alcuni moduli che non indicano subito la loro funzione, così si rischia di vanificare tutto il lavoro.

Esistono poi dei “trucchi” per rendere il motore ancora più strategico e utile:

  • inserire un sistema di suggerimento e completamento della parola, proprio come succede con Google Suggest o anche nel motore di ricerca di Amazon
  • inserire accanto al modulo anche un menù a tendina in cui selezionare le categorie dell’e-commerce o del sito in cui cercare la parola chiave. Questa soluzione è molto utile per e-commerce che hanno tanti prodotti e categorie merceologiche
  • Offrire una pagina di risposta pensata nei particolari, usando anche immagini o giocando col testo. Per esempio, nella pagina dei risultati di ricerca si può decidere di evidenziare le parti di testo che contengono la query.

Molte di queste caratteristiche le ritroviamo nelle grandi piattaforme: da Amazon ad eBay. Infatti, mentre progettiamo il nostro motore di ricerca interno è molto utile guardare ciò che fanno gli altri e prendere appunti in modo da creare un’esperienza d’uso perfetta per la clientela.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come
Caricamento contenuti...