Home Page Business

Lead generation con YouTube: consigli pratici ed esempi utili

Cosa è la lead generation su YouTube e come si può fare. Quali sono le strategie di marketing da mettere in pratica con i tuoi video? Scopri come coinvolgere gli utenti e attirare potenziali clienti.

Alt text

Chi utilizza il web per scopi professionali conosce bene il termine lead generation: la generazione di lead attraverso buone pratiche di marketing applicate al mondo della rete. Sì, ma esattamente cosa sono i lead? Letteralmente, in inglese, significa ‘guida’ e nell’ambito commerciale vuol dire guidare i potenziali clienti verso un’azione pianificata: che sia un’interazione, come l’iscrizione ad una newsletter o la partecipazione ad un contest, oppure l’acquisto di un bene o ancora di un servizio.

Ecco perché la traduzione più comune, ma anche la più riduttiva, di lead generation è quella di ‘potenziali clienti’. Ma la domanda alla quale vogliamo rispondere con questo articolo è un’altra: funziona YouTube per la lead generation? La risposta è sì, a patto che si sappia usare nel modo corretto lo strumento.

Lead generation su YouTube: ecco come si può fare

YouTube e lead generation: una possibilità che chi si occupa di web marketing non può ignorare. Il perché è presto detto: la fruizione di contenuti da parte degli utenti sul web è massiva e sempre più veloce. I video sono lo strumento più efficace per raggiungere questi tre obiettivi, fondamentali in ogni strategia di marketing:

  • Catturare l’attenzione e restare impressi come brand.
  • Coinvolgere emotivamente attraverso l’uso di immagini, musica e parole.
  • Veicolare il maggior numero di informazioni nel minor tempo possibile.

E allora vediamo come utilizzare correttamente il tuo canale YouTube per generare dei lead e conquistare nuovi utenti/clienti:

  • Crea video corti che possano ancorare l’attenzione dell’utente fin da subito. Lo sapevi che dopo 8 secondi la nostra soglia di attenzione tende naturalmente a calare? Ecco perché l’incisività del messaggio – titolo, testo, immagini – deve essere immediata.
  • Crea una copertina intrigante e in grado di richiamare il tuo specifico target di pubblico.
  • Utilizza correttamente le card (percorso: Video Manager → Edit) che ti permettono di chiamare l’utente ad un’azione, per esempio andare alla url della tua landing page, ovvero la pagina di atterraggio del tuo business.

YouTube e lead generation: esempi pratici

Ti proponiamo infine un esempio pratico su come utilizzare YouTube per fare lead generation: incorporare il video creato sul tuo canale YouTube nella landing page (pagina di vendita) o nella squeeze page (pagina per la raccolta dati utente). Il procedimento è semplice: ti basterà usare l’opzione embed e il gioco è fatto! In questo modo, è stato calcolato che il tasso di conversione – ovvero quanti utenti passano all’azione richiesta – possa aumentare fino all’80%. Inoltre il tuo brand sarà molto più riconoscibile se il logo viene associato ad un contenuto visual, con effetti positivi anche per la brand reputation. Ricorda però di studiare bene la creazione del video e di rispettare i criteri che ti abbiamo indicato nel paragrafo precedente.

Caricamento contenuti...