Home Page Business

Internet of Things e Industria 4.0: quali sono le sfide più importanti

Usare le nuove tecnologie per realizzare un progetto aziendale non sempre è sinonimo di successo: occorre fare attenzione ad alcuni fattori, tra cui la sicurezza informatica. Ecco come agire

Alt text

Il settore manifatturiero è quello che, più di tutti, ha saputo abbracciare la trasformazione digitale e integrare le nuove tecnologie nei propri processi organizzativi e produttivi. Tra le tecnologie più usate nei progetti innovativi spicca l’Internet of Things. Non a caso si parla di Industria 4.0 o Quarta rivoluzione industriale. Tuttavia ci sono ancora alcuni limiti da superare.

Secondo uno studio eseguito da McKinsey condotto su 400 imprese manifatturiere, l’84% ha dichiarato di essersi bloccata per circa un anno nella fase di sperimentazione, il 28% invece ammette che questo tempo si è dilatato fino a raggiungere i due anni. In tanti casi, questo succede perchè i progetti di trasformazione tecnologica sono molto ambiziosi e costosi. Esistono degli elementi da considerare per permettere a un’idea di questo tipo di superare la fase sperimentale.

Comunicazione e strategia: due sfide per il successo di un progetto IoT

I primi due elementi da considerare quando si lavora ad un progetto di Digital Manufacturing sono rappresentati dalla strategia e dalla comunicazione tra i vari team impegnati. Alla base di qualsiasi strategia troviamo la definizione degli obiettivi.

In particolare, fissare degli obiettivi a lungo termine intervallati da altri a breve termine consente di monitorare l’andamento di un progetto e modificarlo in corsa senza rimanere bloccati se un “ingranaggio” non funziona come previsto. Infatti, secondo gli esperti il business dovrebbe trainare l’uso della tecnologie e non il contrario, purtroppo spesso ci si blocca in attesa di trovare la migliore tecnologia per portare avanti un progetto, rallentando tutto il lavoro.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

La comunicazione è il secondo aspetto da tenere in considerazione: innanzitutto occorre individuare una visione e una mission condivisa da tutti e tenere conto degli strumenti a disposizione per rendere la comunicazione veloce ed efficace. Tutti i soggetti coinvolti devono avere a disposizione tutte le informazioni per portare avanti il progetto.

Sicurezza e attenzione alla privacy

Non si può parlare di Industria 4.0 e Internet of Things senza affrontare un discorso molto importante, quello relativo alla sicurezza informatica. Tra le sfide dei progetti spicca infatti quella di proteggere la grossa mole di informazioni che circolano da una macchina all’altra, spesso sono dati sensibili, che vengono presi di mira da hacker o che possono, in ogni caso, sfuggire al controllo centrale.

Tra i servizi a cui fare più attenzione in questi casi spiccano le piattaforme in cloud. Queste soluzioni migliorano la produttività dell’azienda, ma allo stesso tempo, se i firewall non funzionano in modo corretto si rischia una fuga di informazioni a causa di cyber criminali. Lo stesso può capitare alle stampanti 3D che realizzano i prototipi dei prodotti: se il sistema non è protetto adeguatamente, gli hacker possono rubare le informazioni sul prodotto in sperimentazione e compromettere il suo futuro.

La sicurezza rappresenta una delle sfide principali per il settore e occorre lavorare con tecnologie all’avanguardia per proteggere i dati raccolti dall’azienda.

Le imprese del settore manifatturiero che desiderano mettere in pratica un progetto grazie all’uso dell’Internet of Things e altre tecnologie emergenti devono tenere conto di questi elementi per non bloccarsi nella fase più critica, quella della sperimentazione.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...