Home Page Business

Instagram Shoutout: ecco come funziona

Grazie alle menzioni reciproche o acquistate è possibile ampliare la propria base di followers su Instagram. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Alt text

Sei arrivato fin qui perché ti stai chiedendo cos’è lo Shoutout di Instagram, vero? Questo articolo è quello che fa per te se vuoi finalmente comprendere come questa funzione ti può aiutare ad accrescere la visibilità della tua azienda. Instagram è un posto bellissimo per pubblicizzare la propria attività, una platea con più di 1 miliardo di utenti attivi, ma comunque un’arena dove la concorrenza è sempre altissima. Ecco allora un nuovo sistema per aumentare i followers, con una percentuale di riuscita altissima: lo Shoutout di Instagram. Vediamo cos’è e come funziona.

Cos’è lo Shoutout di Instagram?

Ogni giorno le aziende che presidiano Instagram cercano il modo migliore per aumentare i propri followers e il social engagement. Tra le strategie più efficaci del momento c’è lo Shoutout di Instagram. In cosa consiste? In poche parole lo possiamo definire come una menzione che un account fa di un altro profilo all’interno dei propri post. Per generare la menzione si utilizza il classico simbolo (@).

Shoutout di Instagram: perché sono importanti?

Il motivo per cui questi Shoutout di Instagram sono sempre più apprezzati è facilmente identificabile: grazie al loro utilizzo è possibile generare velocemente nuovi followers. Accrescendo la propria visibilità su Instagram aumenta la possibilità di intercettare nuovi clienti e quindi crescono le possibilità di business.

Ipotizziamo che tu gestisca una pagina dedicata ai motori. La pubblicazione è partita da poco, i post sono interessanti, gli hashtag utilizzati sono in target ma i risultati in termini di numeri latitano. Ecco che per smuovere la situazione ti puoi affidare agli Shoutout di Instagram. Con questo stratagemma puoi intercettare una pagina simile a te, magari con più followers, e, dopo una contrattazione, decidere come sfruttare la menzione. In questo modo la pagina che hai contattato posterà una foto con una menzione alla tua pagina. Se tutto va bene i followers dell’altra pagina vedranno la menzione e incuriositi andranno a vedere la tua pagina e, perché no, a mettere il like.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Come funziona lo Shoutout di Instagram?

Per generare questa menzione ci sono oggi tre tipologie di operazioni possibili: lo scambio di Shoutout (S4S), la vendita di Shoutout o l’acquisto di Shoutout. Eccole nel dettaglio.

S4S, lo scambio di Shoutout: è la versione gratuita dello Shoutout. Tu offri di menzionare una pagina e questa, di ricambio, menziona la tua. Chi lo fa? Sostanzialmente si affidano allo scambio pagine in ascesa ma non ancora affermate e che hanno una base simile di followers a livello numerico. Se tutto va bene si tratta di un’operazione ad esborso zero ma che può garantire ad entrambi buona visibilità.

Acquisto di uno Shoutout: si tratta probabilmente della soluzione più utilizzata. Consiste nell’acquistare, dietro a ovvio pagamento, uno Shoutout da una pagina con una buona base di followers, in grado di garantire visibilità alla tua pagina. Come fare? Ti basta fare una ricerca su Instagram, scegliere la pagina che, a tuo avviso, è in target con il tuo prodotto e contattare l’amministratore. A questo punto ci si accorda sull’offerta e si stabilisce il costo di una menzione.

L’acquisto di Shoutout prevede anche l’esistenza di marketplace in grado di offrire una menzione dietro pagamento. Qui si può trovare tutti gli influencer o i brand che rendono disponibili la propria pagina per una menzione.

Vendita di uno Shoutout: se invece hai un’azienda con una pagina Instagram con un’ottima base di followers puoi passare dall’altra parte della barricata e iniziare a monetizzare. Lo puoi fare attendendo dei messaggi privati di pagine che richiedono una menzione sulla tua pagina oppure iscrivendoti ad un marketplace come brand in vendita.

Conclusione

La pratica degli Shoutout è sicuramente un metodo ancora affidabile per ottenere un incremento di follower. Ovviamente è necessaria una gestione della pagina oculata per poter essere appetibili ai venditori. Il nostro consiglio è partire dal basso, ossia iniziare con lo scambio di Shoutout con profili con una simile base di follower. Solo dopo, e in forza di risultati soddisfacenti, è buona pratica passare all’acquisto di menzioni. Con un obiettivo: arrivare presto a vendere menzioni sui propri post!

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...