Gestisci un'attività locale ma non sai come poter attirare nuovi clienti? Scopri come trovarli su Facebook

Gestisci un'attività locale ma non sai come poter attirare nuovi clienti? Scopri come trovarli su Facebook e quali sono i benefici di questo social media.

Alt text

6

Con l’ascesa di altri social media, sempre più numerosi e coinvolgenti, molti imprenditori e liberi professionisti si chiedono se Facebook sia ancora un valido strumento per trovare clienti online. La risposta resta, ancora oggi, assolutamente sì. Infatti, sono quasi 3 miliardi gli utenti nel mondo che usano il social di Meta e, nei confini nazionali, è circa un italiano su due a frequentare la piattaforma con cadenza praticamente giornaliera.

Ovviamente però, non basta creare un profilo professionale da Facebook perché la piattaforma si trasformi in un generatore di contatti, vendite e guadagni. La realtà è che è sempre più difficile farsi notare sulle sue pagine, attirare l’interesse degli utenti e ottenere risultati con il social media marketing su FB.

Per riuscire a migliorare visibilità, brand awareness, i lead utili e le conversioni è indispensabile ideare e pianificare una digital strategy precisa e completa, che sfrutti i meccanismi e le funzionalità della piattaforma a proprio vantaggio, per fare della vera lead generation su Facebook e ottenere risultati visibili.

Come trovare clienti su FB?

Entrare a far parte degli utenti FB è più che semplice, ma trasformare il social in un asset per il proprio business richiede skills specifiche, una conoscenza dettagliata delle sue funzionalità e un piano di marketing di medio periodo che definisca gli obiettivi, le risorse da investire e le tattiche da utilizzare per ottenere nuovi contatti dalla piattaforma.

Quali sono gli elementi chiave sui quali concentrarsi per trovare nuovi clienti su Facebook?

Un piano editoriale con un obiettivo chiaro

Il primo passo per emergere tra la folla di aziende e brand presenti sul social media, è quello di pubblicare contenuti studiati, qualitativamente impeccabili e completi degli elementi più accattivanti per il pubblico che si desidera incuriosire. Il Tone of Voice, le scelte visuali, il tipo di comunicazione e il messaggio da veicolare dovranno essere necessariamente in linea con il resto della strategia di marketing adottata, in modo da creare continuità con gli altri canali che si hanno all’attivo.

Dovrebbe essere anche chiaro che l’obiettivo dei post o delle campagne FB è quello di stimolare una domanda latente nel pubblico, ovvero intercettare gli utenti mentre sono impegnati a scorrere il feed della piattaforma alla ricerca principalmente di intrattenimento o informazioni, stuzzicando la loro curiosità fino a convincerli a dedicare parte del loro tempo al post o, addirittura, seguire la call to action proposta.

Crea efficaci campagne su

Facebook e Instagram!

Scopri come

Chi entra su Facebook non ha voglia di essere bombardato da comunicazioni commerciali e classiche pubblicità invasive, ma necessita di essere accompagnato in un percorso entusiasmante, che lo spinga ad avvicinarsi all’azienda, interagirci e, infine, lasciare i suoi contatti entrando a far parte dei suoi lead utili e potenzialmente convertibili. Lo scopo principale di ogni piano editoriale FB dovrebbe insomma essere quello di generare valore per gli utenti in target, accompagnandoli solo di conseguenza verso il rilascio dei loro dati di contatto.

Vanity metrics? Meglio concentrarsi sui risultati

Lo fanno tutti, account privati e aziendali: quando pubblicano qualcosa su Facebook, tornano spesso a controllare il numero di likes e commenti che gli utenti hanno lasciato sotto ai post. Per quanto questi valori possano essere significativi, essi non indicano le reali performance di un post nell’ottica di generazione lead. Infatti, sono detti anche “vanity metrics” o metriche della vanità, proprio a significare la loro natura di puro nutrimento dell’ego di chi pubblica.

Lo scopo di un’impresa o di un professionista che si affaccia al social non è quello di avere likes, ma di aumentare i clienti con Facebook, arrivando a convertire gli utenti in prospects utili o clienti paganti con sempre maggiore facilità. Il numero di mi piace e seguaci è quindi significativo solo quanto accompagnato e sostenuto da una buona percentuale di reali conversioni.

Come sfruttare l’advertising della piattaforma

Uno degli aspetti maggiormente apprezzati di Facebook è la possibilità di creare delle Facebook Ads dall’elevato potere di conversione. La piattaforma di advertising di questo social sfrutta, infatti, una conoscenza approfondita del pubblico e una raccolta di informazioni specifiche circa i gusti, le preferenze, le interazioni e i comportamenti di acquisto dei suoi utenti.

Fare campagne promozionali su Facebook è quindi un ottimo modo per acquisire nuovi contatti perfettamente in target con il proprio business e quindi facilmente trasformabili in clienti del brand. Fare pubblicità di FB ovviamente non è gratis e richiede, inoltre, un bagaglio di competenze non indifferente: creare delle FB Ads performanti è un compito che richiede skills specifiche ed esperienza sul campo e che è preferibile, quindi, delegare a veri professionisti del mestiere, onde evitare di disperdere budget in campagne poco fruttuose.

Solo attraverso valutazioni strategiche professionali è possibile apprendere i trucchi per la pubblicità su Facebook che rendono ogni inserzione una vera fonte di nuovi lead e di potenziali clienti da coccolare e guidare in una customer journey avvincente, verso la conversione finale.

In conclusione, Facebook si posiziona ancora tra le migliori piattaforme per trovare nuovi clienti, sia grazie al suo ampio bacino di utenza, sia grazie alla segmentazione precisa e meticolosa che fa dei suoi frequentatori.

Caricamento contenuti...