Cosa sono i Feed RSS, come funzionano e a cosa servono

I feed RSS sono validi strumenti per la distribuzione di contenuti e per l’organizzazione delle fonti. Questi risultano utili a blogger, gestori di siti e lettori. In questo articolo scopriremo quali vantaggi offrono e come funzionano.

Pubblicato il 30 ottobre 2023
Alt text

Molti gestori di siti internet non sanno cosa siano i feed RSS e ignorano la loro utilità sia per quanto riguarda la diffusione dei contenuti che l’organizzazione delle fonti. Al giorno d’oggi, infatti, l’utilizzo dei feed RSS è diventato marginale rispetto ad alcuni anni fa, complice la comparsa sul web di aggregatori alternativi di notizie e di diversi canali per la distribuzione dei contenuti.

Negli ultimi anni, tuttavia, molti social media strategist e creatori di siti web professionali, hanno provveduto ad aggiungere feed RSS sulle piattaforme gestite, in quanto rimangono una risorsa preziosa per chi vuole tenersi aggiornato in modo mirato e organizzato. Questo perché nonostante la loro relativa diminuzione d’uso, continuano a essere uno strumento efficace per la gestione e la distribuzione dei contenuti online.

Questo articolo è dedicato proprio ai feed RSS: scopriremo insieme cosa sono, come funzionano, a cosa servono e quali vantaggi possono offrire alle PMI.

Cosa sono i feed RSS?

La definizione di feed RSS fa riferimento a uno standard utilizzato per la distribuzione di contenuti sul web. La diffusione avviene tramite un flusso di contenuti a cui gli utenti possono accedere attraverso un’iscrizione e che è possibile visualizzare con un lettore di feed (o “feed reader” o “feeder”) installabile su pc/smartphone o utilizzabile online tramite delle estensioni.

A livello più pratico, un feed RSS è una tecnologia che sfrutta un segnale per aggiornare un utente dell’avvenuta pubblicazione di un contenuto online da parte del sito cui il feed fa riferimento. Quando un utente si iscrive a un feed RSS, quindi, sono i contenuti a raggiungerlo e non spetta a lui andarli a cercare.

Le origini dei feed RSS si fanno risalire ai tempi di Netscape, azienda statunitense conosciuta per l’omonimo browser, che implementò il primo esempio di questa standard per il portale My Netscape Network. Da lì, poi, l’utilizzo dei feed RSS si è diffuso in maniera capillare in tutta la rete, anche se, come abbiamo già avuto modo di accennare, negli ultimi anni questa tecnologia ha perso centralità. Ora che è ben chiaro cosa sono i feed RSS possiamo fare luce sul loro funzionamento tecnico.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!

Scopri come

Come funzionano i feed RSS?

Il web mette a disposizione diversi strumenti online per la creazione di feed RSS, anche in modo gratuito, come avviene per i siti creati con WordPress. Attraverso questi programmi, blogger e gestori di siti internet hanno anche la possibilità di personalizzare in maniera semplice e veloce il nome che si desidera assegnare al proprio feed RSS e l’indirizzo web che gli utenti devono digitare per accedervi. Alcuni siti web, inoltre, possono avere più feed RSS in modo da suddividere così le notizie in diverse categorie.

Un sito web o un e-commerce per la vendita di beni e/o servizi, che dispone della tecnologia RSS, presenta sulla propria home (generalmente nel footer o nella sidebar) la caratteristica icona arancione di questo servizio. Cliccando su di essa, un utente può visualizzare il link da copiare e incollare all’interno del lettore di feed, che si occupa di aggregare i feed RSS a cui l’utente è iscritto. Attraverso il feeder, i contenuti dei vari feed RSS vengono mostrati all’interno di una stessa pagina, generalmente suddivisi in cartelle ed etichette.

Capire come funzionano i feed RSS permette di cogliere la loro importanza all’interno di un sito e comprendere se sono necessari o meno, all’interno della propria PMI.

A cosa servono i feed RSS e quali vantaggi offrono?

Lato utente, come già accennato, un feed RSS permette di ricevere una notifica circa un nuovo contenuto pubblicato da un sito di proprio interesse, senza che ci sia il bisogno di dover controllare sul sito stesso in prima persona e ripetutamente se sia avvenuta o meno una nuova pubblicazione. In un’unica interfaccia, quindi, è possibile avere uno sguardo d’insieme su tutti i nuovi contenuti pubblicati dai propri siti preferiti.

Lato blogger e, più in generale, in riferimento all’attività degli autori di contenuti sul web, un feed RSS è ciò che consente di diffondere in tempo reale i propri contenuti, arrivando direttamente sui dispositivi degli utenti iscritti al feed senza la necessità di dover condividere quegli stessi contenuti manualmente su diversi canali di pubblicazione per raggiungere la propria audience.

Per i blogger e i gestori di siti web, inoltre, c’è la possibilità di mostrare nel feed non l’articolo completo, bensì solo un’anteprima. Attraverso la formula “Continua a leggere”, è possibile così rimandare l’utente al proprio sito e garantirsi in questo modo nuove visite.

In aggiunta ai già citati vantaggi dei feed RSS, questi si rivelano anche utili per blogger e per i titolari di siti internet in termini di organizzazione delle fonti: attraverso questa tecnologia, infatti, i creatori di contenuti sul web possono individuare spunti utili per il proprio lavoro, nonché tenere sotto controllo l’operato della concorrenza.

Come già detto, l’esplosione dei social network e la diffusione di nuovi aggregatori di notizie ha ridimensionato l’uso dei feed RSS negli ultimi anni, ma questa tecnologia mantiene ancora oggi una sua utilità legata alla comodità d’uso per gli utenti.

Se necessiti di aiuto per creare feed RSS all’interno del tuo sito web o semplicemente se vuoi capire come usare i feed RSS in maniera corretta e professionale, ricorda che il team di Italiaonline è a tua disposizione.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto