Home Page Business

Facebook Business Manager: come fare la verifica del dominio

Tutto quello che c’è da sapere per effettuare correttamente la verifica del dominio su Facebook Business Manager.

Alt text

La verifica del dominio sulla piattaforma Facebook Business Manager è una procedura molto importante nell’ambito della protezione di un Brand e offre numerosi vantaggi a chi la adotta. In questa guida scopriremo insieme di cosa si tratta nello specifico e come compiere quest’azione.

A cosa serve la verifica del dominio su Facebook Business Manager?

La verifica del dominio sul Business Manager di Facebook è un’azione legata alla pratica, ora non più concessa ma fino a poco tempo fa molto comune tra gli utenti, di modificare le anteprime dei link condivisi sul social network di Mark Zuckerberg. Per impedire ai malintenzionati di diffondere disinformazione, Facebook ha messo un freno a questa pratica, pur salvaguardando in alcuni casi ben delimitati la possibilità di personalizzare e creare contenuti coinvolgenti per la community di Facebook

Verificare il dominio su Facebook Business Manager è una procedura gratuita che consiste nel rivendicare la proprietà dei propri domini, senza la necessità di modificare i tag di markup open graph sul proprio sito web.

Quest’azione permette di controllare i privilegi di modifica dei link e di altri contenuti. A livello più pratico, consente di proteggere l’integrità dei propri contenuti e fare in modo che altri soggetti non li rappresentino in maniera indebita e scorretta. Solo i proprietari verificati, infatti, possono modificare l’aspetto dei loro contenuti su Facebook.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Come fare la verifica del dominio su Facebook Business Manager

Per procedere alla verifica del dominio, una volta entrati nel Business Manager bisogna cliccare sul pulsante “Impostazioni” in alto a destra. Da lì, va selezionata la voce “Sicurezza del Brand” e poi “Domini”. Cliccando su “Aggiungi” è possibile inserire il dominio che si intende verificare. Quindi, va scelto il metodo di verifica. Sono due le opzioni che danno la possibilità di verificare facilmente il dominio senza la necessità di modificare i metadati HTML. Nello specifico, i due metodi sono:

  • record TXT DNS
  • caricamento del file HTML

Il primo metodo consiste nell’aggiungere una voce TXT DNS al record DNS per confermare che il dominio è di propria proprietà. La procedura esatta varia sulla base dell’host di dominio. Generalmente, questa verifica richiede pochi minuti, ma in alcuni casi potrebbero essere necessarie 72 ore. È consigliabile mantenere la voce TXT nel record DNS, dal momento che Facebook potrebbe controllarla periodicamente a scopo di verifica.

Il secondo metodo per la verifica del dominio su Facebook Business Manager richiede il caricamento di un file HTML fornito da Facebook nella directory web e la conferma della proprietà del dominio in Business Manager. Anche in questo caso è consigliabile lasciare il file di verifica HTML nella directory radice del sito web, in quanto potrebbe essere controllato periodicamente a scopo di verifica. Per eseguire questo metodo di verifica, è necessario avere l’accesso come amministratore alla cartella radice del sito web.

È bene ricordare che, nell’eventualità in cui si proceda alla verifica del dominio per conto di un cliente (si pensi, ad esempio, al caso di un’agenzia), è necessario assicurarsi che il dominio sia verificato nel Business Manager del proprietario del dominio. È possibile condividere l’accesso al dominio con il Business Manager successivamente.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...