Home Page Business

Come scrivere un comunicato stampa per media e pubblico

Le regole base su come scrivere un comunicato stampa efficace. Facili consigli pratici per fare centro sui media tradizionali e digitali e sul target di riferimento, con uno strumento di P.R. essenziale

Alt text

Scopri come sfruttare le potenzialità di uno strumento di P.R. che ha saputo attraversare le diverse ‘ere’ della comunicazione. In questo articolo approfondiamo come scrivere un comunicato stampa per il web e non solo, in modo tale che apporti valore aggiunto e visibilità al tuo business e alla tua attività.

Scrivere un comunicato stampa: come e perché?

È ancora importante oggigiorno conoscere uno strumento pre-digitale come il comunicato stampa? La risposta è sì ed è motivata dalla definizione stessa di comunicato stampa: si tratta di un contenuto progettato per informare i media in merito alle novità in ambito economico, sociale, culturale etc. apportate dagli operatori dei vari settori.

Strutturare un buon comunicato stampa e distribuirlo in modo corretto, aiuta quindi a promuoversi attraverso i mezzi di comunicazione (stampa, radio, TV, social, web etc.) per veicolare le informazioni al proprio pubblico e ai potenziali clienti e aumentare l’engagement.

Ecco qualche esempio di contesto nel quale il comunicato stampa è lo strumento idoneo per comunicare con media e audience:

  • Lancio di un nuovo prodotto, o servizio
  • Organizzazione di un evento aziendale, oppure pubblico
  • Restyling grafico del sito web, o nuove funzionalità

Come scrivere un comunicato stampa in 5 punti

Come i contenuti pubbliredazionali, anche i comunicati stampa dovrebbero rispondere ad alcune regole specifiche. Vediamo adesso nella pratica come creare un comunicato stampa che faccia centro, comunicando efficacemente e colpendo il target di riferimento. Qui di seguito, le regole per scriverlo correttamente in 5 passaggi:

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

  1. Seleziona l’argomento, focalizza a chi ti rivolgi e scomponi il contenuto in blocchi che rispondano alle domande chiave: cosa, quando, dove e perché. Le risposte devono essere in evidenza e posizionate in punti preminenti del comunicato, migliorando la user experience del lettore.
  2. Scegli il template giusto: la veste grafica non è solo un accessorio che rende più gradevole il contenuto, spesso è anche funzionale all’organizzazione del testo. In rete troverai molte risorse gratuite dove scaricare diversi modelli per comunicati stampa.
  3. Scrivi un titolo conciso e accattivante: in una sola riga dovrai essere capace di attirare l’attenzione e di sintetizzare il contenuto.
  4. Fornisci le risposte nel corpo del testo: è qui che rispondi alle domande che possono interessare l’audience e che ‘vendi’ la tua storia. Non dimenticare di chiudere il comunicato stampa con la data e soprattutto con i riferimenti di contatto per maggiori dettagli: cellulare, sito web, account social…
  5. Trova i giusti canali di distribuzione: si tratta di un passaggio chiave, perché un buon comunicato inviato al pubblico sbagliato è destinato al fallimento. Seleziona i contatti locali e nazionali che possono essere coinvolti nell’argomento; organizza liste divise fra media tradizionali (carta stampata, TV, radio) e new media (siti, blog etc.); trova canali online di pubblicazione di comunicati stampa.

Caricamento contenuti...