Home Page Business

Campagne Smart Shopping: cosa c’è da sapere per il tuo business

Scopri perché le Campagne Smart Shopping di Google sono definite intelligenti e come utilizzarle per vendere i tuoi prodotti. Ecco tutto quello che c'è da sapere per renderle funzionali

Alt text

Smart Shopping Google è la risposta di Big G alle esigenze di acquisto dei consumatori digitali, costantemente attivi nel cercare prodotti su varie piattaforme e con diversi dispositivi. Le Campagne Smart Shopping mostrano ai potenziali clienti i tuoi prodotti in linea con i loro bisogni. Il costo è calcolato col meccanismo consolidato del Pay Per Click.

Campagne Smart Shopping: cosa sono?

Le Smart Shopping sono il nuovo tipo di campagna promozionale creata da Google per vendere prodotti online sfruttando l’intelligenza artificiale. In sostanza, gli algoritmi sono programmati per ‘imparare’ e automatizzare le offerte e il posizionamento degli annunci. Il punto di forza è l’automatismo della profilazione del target e della pubblicazione dell’annuncio, caratteristiche che rendono questo strumento molto appetibile anche per medi e piccoli e-commerce.

Non è richiesta da parte del venditore nessuna operazione per la gestione della campagna, come per esempio impostare le parole chiave e i segmenti di pubblico: sarà Google a pubblicare i prodotti giusti, al momento giusto e soprattutto al target giusto, in base alla possibilità che gli annunci possano convertirsi in vendite. Utilizzando le immagini e i contenuti dei feed di prodotti simili già in commercio, Smart Shopping crea gli annunci per i tuoi prodotti e utilizza l’apprendimento artificiale per ottimizzarli, fornendo importanti informazioni per le strategie di marketing data driven.

Altra funzionalità automatica che differenzia le Campagne Smart Shopping da quelle display, è la possibilità di sfruttare la rete display per il remarketing dinamico dei prodotti ai clienti.

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

Come funzionano le Smart Shopping Google Ads?

Gli sviluppatori hanno dichiarato che, una volta attivata la campagna, dal momento di generazione dell’annuncio a quello di ottimizzazione passano circa 2 settimane. Ma quali sono i requisiti per massimizzare il ROI (Return On Investment) e suddividere il budget tra ads, seo e social? Ecco una check list che può essere utile prima di iniziare:

  • Devi avere un tag di monitoraggio delle conversioni installato e verificato sul tuo sito web che ti indica quando gli annunci generano vendite.
  • Devi avere un elenco di almeno 100 utenti attivi, associati al tuo account, per il remarketing.
  • Se utilizzi Google Analytics puoi collegarti al tuo account anziché impostare il tag globale del sito.

Due parole infine sui costi di Smart Shopping. Seguendo la filosofia alla base di Google Ads, come in tutte le campagne Adwords è l’utente ad impostare un budget giornaliero, anche minimo, pagando per ogni singolo click del potenziale cliente.

Campagne Smart Shopping: consigli pratici

In conclusione funzionano davvero le Campagne Smart Shopping? Per capire se sono adatte al tuo settore e agli obiettivi del tuo business, metti in pratica questi semplici consigli:

  • Seleziona i prodotti: inizia con un gruppo specifico di prodotti da catalogo, così da poter monitorare la promozione e lascia gli altri ‘inattivi’, oppure su campagne promozionali diverse.
  • Fai un test: imposta una campagna a breve termine di 2/3 settimane e analizza i dati relativi a costi e revenue.
  • Massimizza il budget: se hai campagne shopping e di remarketing dinamico già attive, ricorda di metterle in pausa per evitare di sprecare budget.

Caricamento contenuti...