Sito web per pubblica amministrazione: cosa dicono le linee guida AgID

AgID ha pubblicato le linee guida utili per la creazione dei siti web della Pubblica Amministrazione. Ecco cosa dice il documento e quali sono i vantaggi

Pubblicato il 22 febbraio 2022
Alt text

L’Agenzia per l’Italia Digitale, meglio conosciuta come AgID, è l’ente che si occupa di monitorare, coordinare e accelerare la digitalizzazione del Paese. Inoltre, si impegna affinché gli obiettivi dell’Agenda Digitale vengano realizzati da tutte le parti sociali, dalle imprese alla PA.

Insieme ad altre istituzioni e associazioni di categoria collabora per offrire alla Pubblica Amministrazione tutti gli strumenti necessari per entrare sempre più nel mondo del digitale. Se fino a poco tempo fa, le pratiche venivano gestite dai singoli uffici che lavoravano esclusivamente in presenza, ora molti professionisti lavorano da remoto e i cittadini possono consultare i propri dati e le pratiche anche online. La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è un importante tassello, che permetterà all’Italia di rimanere al passo con i tempi e operare tutti i cambiamenti necessari per affrontare il futuro. Le linee guida sono inserite all’interno del Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione, un documento strategico rinnovato ogni tre anni e che permette di guidare la PA nel percorso di trasformazione digitale.

AgID: l’evoluzione del piano triennale

Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione è in continuo aggiornamento. Il primo documento nasce nel 2017 ed è valido fino al 2019, ponendo le basi strategiche per il digitale in Italia. Segue il piano 2019-2021 che migliora tale modello; il terzo 2020-2022 invece si focalizza sulla realizzazione e sul monitoraggio dei risultati. L’ultimo aggiornamento è relativo al triennio 2021-2023 e rappresenta un ulteriore passo in avanti rispetto ai piani precedenti. Si occupa di realizzare una serie di azioni e monitorarle, ma introduce anche alcune novità alla luce delle esigenze nate durante la pandemia.

Gli obiettivi sono:

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!

Scopri come

  • dare impulso alla costruzione della società digitale, dove la Pubblica Amministrazione sia il motore di sviluppo del Paese
  • dare un input alla sostenibilità e all’inclusività
  • permettere a un pubblico più vasto di usare gli strumenti digitali anche nei rapporti con la PA

Linee Guida dell’AgID: quali sono

Il Piano Triennale ha una serie di linee guida che dovranno essere rispettate entro il 2023:

  • I servizi devono essere “Digital & mobile first” e accessibili grazie a sistemi di identità digitale come lo SPID
  • Il cloud dovrà essere l’opzione primaria e ci dovrà essere la migrazione dei servizi entro il 2025. Quindi, quando un ente lavora a un nuovo progetto dovrà lavorare in cloud, una soluzione utile anche per consentire il lavoro da casa agli impiegati e l’accesso ai servizi da remoto
  • Servizi inclusivi che vengano incontro alle esigenze di tutti
  • I servizi devono garantire la protezione dei dati personali
  • I servizi devono essere user-centric, data driven e agile. Le prestazioni vengono misurate e i servizi devono essere disponibili a livello transfrontaliero
  • Le informazioni dovranno essere chieste agli utenti solo una volta, registrate in modo sicuro in modo da evitare ripetizioni (once only)
  • Si deve prediligere lo sviluppo di software con codice aperto

Il documento è suddiviso in tre parti. La prima contiene il piano triennale con la descrizione della strategia, nella seconda ci sono le componenti tecnologiche mentre la terza descrive la governance necessaria per rafforzare la trasformazione digitale. Il documento, contrariamente ai precedenti, è stato approvato anche dalla Commissione Europea (CE) che si occupa di distribuire le risorse del PNRR.

Nel mese di febbraio 2022, AgID ha pubblicato anche il Format PT, ovvero il modello standard per la creazione del Piano ICT da parte delle Amministrazioni. Questo è uno dei tanti strumenti che consente all’Agenzia di verificare che le varie istituzioni aderiscano al Piano in modo coordinato e armonioso e che tutte rispettino le linee guida date per i prossimi anni.

Sito conforme alle Linee Guida AgID: vantaggi

I siti web delle PA devono, quindi, essere conformi alle linee guida AgID in modo da soddisfare pienamente gli obiettivi del Piano Triennale e anche i bisogni degli utenti finali. Grazie alle indicazioni fornite, le piattaforme delle amministrazioni pubbliche saranno allineate e i vari enti dimostreranno di essere pronti a sostenere gli obiettivi dell’Agenda Digitale. Il team di Italiaonline supporta enti e aziende che desiderano sviluppare una piattaforma performante e in linea con le attuali esigenze di mercato.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!

Scopri come

Tags:
Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto