SEO: come organizzare meglio il tuo sito grazie alle URL

Curare la SEO è fondamentale per avere visite al sito, ma le parole chiave non bastano, bisogna anche lavorare con le URL e organizzarle al meglio: ecco come fare

Alt text

Quando un utente fa una ricerca su internet, Google mostra una lista di risultati rispetto alle parole chiave che ha digitato.

Per poterlo fare si affida alla SEO che consiste nell’ottimizzare tutti i contenuti del sito in modo che il motore di ricerca capisca il contenuto della pagina e proponga quest’ultima a utenti potenzialmente interessati.

Ma non basta scrivere i testi e ottimizzare le immagini in ottica SEO: un altro fattore importante da considerare sono le URL che possono aiutare a organizzare meglio il sito e farlo indicizzare in modo più efficiente da Google.

Cosa sono i parametri URL e perché sono importanti

I parametri URL sono degli elementi che vengono inseriti nelle URL per organizzare meglio i contenuti o tracciare le informazioni su un sito o una pagina web. In pratica, i parametri URL servono a fornire informazioni aggiuntive su un clic direttamente dall’URL stessa, rendendola di fatto più “parlante”.

Identificarli è molto facile, in quanto consistono nella parte dell’URL che viene dopo il punto interrogativo (?) e sono sempre composti da due elementi: una chiave e un valore, sempre separati dal segno uguale (=) e dalla e commerciale (&).

Ad esempio, sono molto utili quando si stanno navigando le categorie di un e-commerce, poiché rendono più facile per gli utenti destreggiarsi tra i prodotti di un catalogo online, e possono essere usati come dei veri e propri filtri per navigare solo le categorie di proprio interesse.

Questo tipo di parametro URL è detto anche attivo, poiché permette di filtrare e modificare il contenuto visualizzato in una pagina web.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Per organizzare meglio i contenuti da mostrare all’utenza si possono usare alcuni dei più comuni dei parametri URL, come ad esempio:

  • URL di riordino: per riordinare gli elementi in base a parametri precisi
  • URL di identificazione: per riordinare le pagine di un catalogo, galleria, dimensione, categoria etc
  • URL di traduzione: per cambiare la lingua visualizzata sul sito e passare da una all’altra
  • URL di ricerca: per fare delle ricerche all’interno di un sito, usando il motore di ricerca integrato

Le URL dette “query string” possono invece essere usate dai professionisti del marketing per capire da dove provengono gli utenti che visitano un sito o una pagina web, monitorando la provenienza del traffico per determinare se questo provenga da una campagna pubblicitaria, dai social o dalla newsletter. Questi parametri URL sono anche noti come passivi, in quando servono solo da tracciamento e monitoraggio.

Come organizzare le URL in ottica SEO

Malgrado i parametri URL siano così pratici per chi naviga o per chi si occupa di marketing, tuttavia in ottica SEO potrebbero risultare poco efficaci, in quanto tendono a rallentare i crawler di Google che sono quegli strumenti usati dal motore di ricerca per identificare il contenuto di una pagina web.

URL poco ottimizzate potrebbero anche cannibalizzare le parole chiave, creando di fatto dei duplicati delle varie pagine di un sito, in particolare nel caso di un e-commerce. Un ultimo problema sono le URL composte da stringhe infinite di lettere e numeri, illeggibili per gli utenti, e che danno idea che il sito sia poco affidabile.

Tuttavia questo problema è facilmente risolvibile “etichettando” bene i vari parametri URL. La prima cosa da fare è segnalare ai crawler di Google quali pagine non indicizzare e linkare invece la pagina statica, non parametrica, ovvero quella principale. Poi uno step cruciale è quello di impostare i tag canonical sugli URL parametrici, per aiutare gli utenti a navigare nel sito web.

Se hai un sito web, avrai ormai capito che la SEO è uno strumento cruciale per portare visite al sito e come tale non va sottovalutata. Scrivere un sito in ottica SEO è poco efficace in termini di posizionamento se i parametri URL non sono stati ottimizzati con attenzione, in quanto potrebbero inficiare gli sforzi in ambito SEO.

Italiaonline, con il suo team di esperti, può supportarti nell’ottimizzazione dei parametri URL in ottica SEO. In base ai tuoi obiettivi, il team troverà con te la migliore strategia e ti terrà aggiornato con report trimestrali, aiutandoti non solo ad ampliare la tua audience, ma anche a convertirla più facilmente aumentando le visite e quindi il ritorno di investimento.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come
Tags:
Caricamento contenuti...