Home Page Business

Ristoro Lazio Irap: di cosa si tratta e come fare domanda

La Regione stanzia un fondo da 51 milioni di euro per aiutare subito le aziende più colpite dalla crisi con contributi a fondo perduto

DATA APERTURA dal 11 gen 2021 al 8 feb 2021
regione Lazio

La Regione Lazio ha stanziato un fondo di 51 milioni di euro per sostenere economicamente le imprese locali in difficoltà. Le risorse serviranno infatti a combattere le conseguenze della crisi sanitaria da Covid-19 che ha danneggiato un alto numero di aziende laziali. Possono partecipare sia la le micro, piccole e medie imprese che i liberi professionisti con Partita Iva dei settori più colpiti dall’emergenza. Il contributo spettante verrà calcolato tenendo conto della rata IRAP 2020. Tale manovra permetterà di intercettare le aziende più bisognose ed erogare liquidità da usare subito per qualsiasi tipo di attività, infatti non è richiesto alcun tipo di rendicontazione.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Ristoro Lazio Irap
  • A chi è rivolto il bando: MPMI e Partite IVA del Lazio
  • Fondi disponibili: 51 milioni di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Lazio
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dall’11 gennaio 202

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è aiutare con celerità le micro, piccole e medie imprese ma anche i liberi professionisti del Lazio danneggiati dall’emergenza sanitaria. A causa della pandemia molte aziende stanno attraverso una crisi importante. La Regione Lazio intende quindi aiutarle con liquidità da erogare in breve tempo.

Le risorse disponibili ammontano a 51 milioni di euro.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese e i titolari di Partita IVA che operano nella Regione Lazio. Nello specifico la misura coinvolge i soggetti tenuti a pagare l’imposta regionale sulla attività produttive (IRAP). Tali imprese devono svolgere le attività indicate nell’appendice 2 del bando (ATECO ISTAT 2007) ed essere presenti nell’elenco pubblicato nei DDLL Ristori per quanto riguarda le zone gialle o hanno avuto la sospensione delle attività a causa delle norme legate alla pandemia.

Inoltre, occorre essere iscritti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio ed essere in regola col pagamento del diritto annuale e con i contributi previdenziali, oltre a trovare nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non essere in difficoltà.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Contributo

Il contributo massimo concedibile ammonta a 25.000 € per azienda. Il calcolo del contributo a fondo perduto del singolo soggetto beneficiario si basa sull’importo della seconda o unica rata dell’acconto IRAP 2020. L’obiettivo è soddisfare il bisogno di liquidità dell’impresa. Il contributo è concesso entro e non oltre il 30 giugno 2021 e può essere cumulato con altri aiuti secondo le regole descritte nel bando.

Spese ammesse dal bando

Non sono previste spese ammesse al bando e relativa rendicontazione.

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione possono essere inviate dalle ore 10:00 dell’11 gennaio 2021 alle ore 10:00 dell’8 febbraio 2021 o fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione richiesta dovranno essere inviate esclusivamente in via telematica attraverso lo sportello online messo a disposizione sul sito della Regione Lazio. Per convalidare la domanda è necessario apporre la firma digitale o olografa nei documenti da presentare. Nel bando sono elencati tutti i documenti da presentare per rendere valida la procedura.

Controlli ed eventuale revoca contributi

La valutazione delle domande viene eseguita tramite procedura a sportello, cioè in base all’arrivo in ordine cronologico. LAZIOcrea S.p.A. si occupa dell’istruttoria delle domande. In seguito, viene pubblicato l’elenco degli ammessi e non ammessi al beneficio sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio. Gli ultimi possono ricorrere al TAR entro 60 giorni dalla pubblicazione. I beneficiari del contributo lo riceveranno entro 30 giorni dalla concessione.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

In caso di esito negativo dei controlli, dichiarazioni mendaci o inesatte o altre violazioni, i beneficiari subiranno la revoca del contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Regione Lazio.

Per avere assistenza tecnica legata all’invio online della domanda è possibile inviare un’e-mail a assistenzatecnicairap@laziocrea.it.

Per chiarimenti legati al bando è possibile invece inviare una domanda a LAZIOcrea S.p.A. via e-mail a chiarimentiristoroirap.laziocrea@legalmail.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...