Home Page Business

Lazio: call startup per il rilancio del turismo innovativo

La Regione Lazio premia le migliori proposte innovative per il rilancio del settore cultura e turismo. Ecco come partecipare e tutti i dettagli

DATA APERTURA dal 17 feb 2021 al 12 mar 2021
regione Lazio

L’emergenza sanitaria ha stravolto gli equilibri della società, danneggiando soprattutto particolari settori, come il turismo e la cultura. E la crisi potrebbe avere effetti anche nei prossimi anni. Per tale motivo, la Regione Lazio ha lanciato la call mirata al riposizionamento competitivo del territorio nel nuovo panorama culturale e turistico. La challenge è rivolta a startup, enti di ricerca, spin-off, aziende e altre organizzazioni. La richiesta è quella di proporre progetti che permettano alla regione di affrontare il futuro del turismo e della cultura attraverso soluzioni innovative. Ecco i dettagli e come partecipare.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Startup Competition Grand Innovation Tour
  • A chi è rivolto il bando: aziende, startup, spin-off del Lazio
  • Fondi disponibili: 36 mila euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Lazio
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 17 febbraio al 12 marzo 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo della call è intercettare le migliori proposte innovative che permettano alla Regione Lazio di rimanere competitiva su due settori particolarmente danneggiati, ovvero il turismo e la cultura. I progetti devono quindi avere l’obiettivo di valorizzare il territorio con particolare riferimento ai borghi e comunità locali, usando sostenibilità e digitale come leve strategiche di sviluppo. Il fondo – corrispondente ai tre premi finali da 12 mila euro – corrisponde a 36 mila euro.

Soggetti interessati

Possono partecipare alla call, le imprese già costituite o meno, e nello specifico startup, spin-off, team composti da almeno tre persone fisiche con almeno il diploma di maturità. In quest’ultimo caso, se le persone fisiche risultano tra i vincitori, sono obbligate a costituire una startup entro e non oltre il 30 aprile 2021.

Contributo

La valutazione è suddivisa in diverse fasi. Nella prima fase, si raccolgono tutti i progetti dei partecipanti fino a selezionare 10 proposte, che accederanno a una sessione formativa chiamata “training for the pitch” e parteciperanno al Demo Day e anche a una sessione di follow up. La seconda fase si apre proprio col DEMO DAY durante il quale, i candidati selezionati presenteranno il loro progetto. Verranno valutati da una giuria composta da esperti di settore che decreterà i tre vincitori, che avranno un servizio di consulenza fornito da Lazio Innova del valore di 12 mila euro per la realizzazione del progetto nel territorio della Regione Lazio.

Spese ammesse dal bando

Non è previsto un elenco di spese ammissibili per partecipare alla call.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione si possono presentare dalle ore 12:00 del 17 febbraio 2021 alle ore 18:00 del 12 marzo 2021.

Procedure e invio domanda

Chi è interessato può inviare la domanda di partecipazione compilando il form online presente nel sito web di Lazio Innova.

Controlli ed eventuale revoca contributi

I progetti pervenuti supereranno due diverse fasi e saranno valutati da una Giuria costituita da esperti e rappresentanti dei territori, nominata da Lazio Innova. I criteri di valutazione dei progetti sono riportati in una tabella pubblicata all’interno dell’Avviso. Sono ammesse alla prima fase le prime 10 proposte della graduatoria. Eventuali violazioni comportano la revoca del premio.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il Regolamento della Call è disponibile sul sito web di Lazio Innova.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa è possibile inviare un’e-mail a zagarolo@lazioinnova.it.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Caricamento contenuti...