Google Core Update: la novità che rivoluzionerà la SERP nel 2022

Annunciato a settembre, il nuovo algoritmo di Google comporta modifiche importanti ai risultati di ricerca e alle SERP: ecco in cosa consiste e come prepararsi

Pubblicato il 22 settembre 2022
Alt text

Il 12 Settembre 2022, Google ha annunciato un aggiornamento del suo algoritmo di base, il Google Core Update che cambierà il modo in cui il motore di ricerca gestisce il posizionamento dei siti web nelle pagine dei risultati per specifiche query.

La notizia è stata accolta con entusiasmo, ma anche con un po’ di preoccupazione in quanto in molti si chiedono cosa comporteranno questi aggiornamenti e come poter mantenere il proprio posizionamento o addirittura migliorarlo.

Ecco la novità e cosa comporta per le aziende online.

Cos’è il Core Update 2022 di Google

Il nuovo aggiornamento del algoritmo di base di Google (detto Core Update appunto) era già nell’aria dall’estate ma è stato annunciato in Settembre. Secondo l’annuncio dello stesso Google, si tratta di una modifica all’algoritmo che avrà effetti evidenti sulla SERP, ovvero l’elenco dei risultati di ricerca organici e, quindi, non sponsorizzati.

La parte principale di questo aggiornamento riguarda il cosiddetto Helpful Content Update, che vuole rispondere alla crescente domanda degli utenti preoccupati per il livello qualitativo e la diversificazione dei risultati di ricerca, che appaiono quando si effettuano ricerche sul motore.

Gli amministratori dei siti web dovranno preoccuparsi sempre di più di creare contenuti davvero utili e interessanti per gli utenti.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!

Scopri come

Perché è importante conoscere il Core Update di Google

Una simile variazione a come Google gestisce il posizionamento dei siti web potrebbe andare ovviamente a influenzarne la visibilità. Non ci sono ancora informazioni precise su cosa cambierà, ma si sa che il motore di ricerca usa più di 200 criteri di ranking per stabilire la qualità e la rilevanza di ogni pagina web pubblicata online.

Come si deve muovere ora chi ha un sito web?

Ora i prossimi step saranno sicuramente monitorare modifiche ed eventuali cambiamenti nella Google Search Console, in modo da capire effettivamente la portata dell’aggiornamento.

Se si nota un calo di traffico in seguito al lancio dell’update o una perdita di posizioni sulla SERP è bene verificare se sia il caso di correre ai ripari e migliorare alcuni aspetti della propria strategia SEO.

La Google Search Console è quella piattaforma di Google che permette di controllare lo stato di indicizzazione su Google Search e gli aspetti SEO dei siti web, fornendo vari dati relativi al traffico organico proveniente dalle ricerche online. Si possono vedere le pagine più visitate, le keyword che permettono agli utenti di accedere al sito, ma anche l’andamento del traffico in base a specifici periodi di tempo.

Se hai un sito web, il Core Update di Google potrebbe avere delle conseguenze sul posizionamento del tuo sito web, che deve quindi essere ottimizzato in ottica SEO per ottenere un buon ranking in relazione a determinate parole chiave.

Vuoi rendere il tuo sito davvero efficace e prepararlo al meglio per l’aggiornamento di Google?

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!

Scopri come

Italiaonline, con il suo team di esperti, può supportarti nell’ottimizzazione del tuo sito in ottica SEO. In base ai tuoi obiettivi, il team troverà con te la migliore strategia e ti terrà aggiornato con report trimestrali, aiutandoti non solo ad ampliare la tua audience, ma anche a convertirla più facilmente aumentando le visite e quindi il ritorno di investimento.

Tags:
Caricamento contenuti...

Servizio gratuito

Nessun obbligo

Promo esclusive

Parla con noi

È gratuito e senza impegno

Nome e Cognome*
Partita iva*
Numero di telefono*
* Campo obbligatorio
Cliccando sul tasto “RICHIEDI CONTATTO” accetti di essere ricontattato e accetti l’informativa privacy.
Richiesta inviata correttamente

Verrai ricontattato al più presto