Europa, più tutele per i risparmiatori online: dai social alla gamification

La Commissione Europea sta approvando nuove regole per tutelare i risparmiatori, spesso vittime di pubblicità ingannevoli e marketing aggressivo

Alt text

Secondo l’ESMA, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, la Commissione Europea deve garantire più tutele per i risparmiatori online, proteggendoli dalle promozioni finanziarie ingannevoli e incoraggiando pratiche di investimento più consapevoli.

L’operazione si concentra in particolare sui mercati finanziari digitali ancora poco normati, che approfittano di questa “zona grigia” per dare ai consumatori inconsapevoli informazioni poco chiare e potenzialmente ingannevoli e portare avanti tecniche di marketing aggressivo.

Le proposte dell’ESMA per tutelare i risparmiatori

Grazie al trading online, l’accesso ai mercati finanziari sta diventando sempre più facile per il grande pubblico, ma questi sviluppi non sono privi di rischi. Le tecniche di gamification nelle app di trading e le raccomandazioni degli influencer sui social media possono spingere gli utenti a investire somme anche ingenti senza comprendere i rischi legati a questo tipo di operazioni.

L’ESMA ha già inviato alla Commissione Europea una seria di proposte, in primo luogo relative alle informative, definendo quali sono le informazioni fondamentali e chiedendo la leggibilità automatica dei documenti informativi per facilitare lo sviluppo di database aperti al pubblico, riducendo al contempo un eccesso di informazioni che potrebbe risultare controproducente.

A questo proposito viene incoraggiato anche lo sviluppo di un formato europeo standard per i documenti su costi e oneri e l’obbligo per le imprese di segnalare i rischi relativi a specifici strumenti finanziari.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Più normative per i social e la gamification

Un altro settore potenzialmente problematico è quello dei social media, dove l’ESMA richiede di tutelare gli utenti da tecniche di marketing aggressive e in particolare dall’utilizzo di pratiche di gamification nelle app di trading.

La gamification consiste nell’utilizzo dei meccanismi tipici del videogioco – come punti, livelli, premi e classifiche – per ingaggiare gli utenti e fidelizzarli; questo approccio è potenzialmente pericoloso perché distrae dai possibili rischi legati al trading grazie alle dinamiche rassicuranti prese in prestito dal mondo dei videogiochi e che possono creare dipendenza.

Un altro rischio da non sottovalutare è legato al fenomeno dei cosiddetti fin-fluencer, broker non professionisti che dispensano consigli sul trading su social network come Instagram o TikTok. Anche in questo caso l’ESMA punta a regolamentarli, con una normativa sulle raccomandazioni di investimento, che regolamentano come pubblicarle sui social media e quali possono essere le conseguenze di possibili violazioni del regolamento sugli abusi di mercato.

Gestire la propria presenza online in modo professionale ed efficace è sempre più importante, anche alla luce di questi sviluppi in ambito normativo, sia in ambito finanziario che ad esempio in termini di privacy e protezione dei dati degli utenti. Italiaonline può supportarti e contribuire alla crescita della tua azienda online con il progetto Presenza Social. Grazie al content marketing e l’aiuto dei nostri esperti, i tuoi contenuti rafforzeranno il tuo rapporto con i follower e ne raggiungeranno di nuovi.

Gestisci la tua
Presenza sui Social

Scopri come

Caricamento contenuti...