E-commerce: la nuova guida SEO con i consigli di Google

Google ha condiviso nuovi consigli per ottimizzare la SEO sugli e-commerce e ottimizzare le pagine per renderle ancor più visibili online: ecco come fare

Alt text

Il boom dello shopping online sembra non conoscere limiti, con un mercato che ha generato solo nel 2021 un valore di quasi 5mila miliardi di dollari, mentre in Italia ci si avvicina ai 40 miliardi di euro.

È chiaro che anche la concorrenza si fa sempre più spietata con nuovi e-commerce che vengono pubblicati ogni giorno: proprio per questo motivo Google ha condiviso nuovi consigli e suggerimenti per migliorare il posizionamento del proprio e-commerce e soddisfare le esigenze degli utenti online.

L’importanza della SEO per e-commerce

Curare la SEO di un e-commerce è un’attività importantissima per far sì che gli utenti online trovino il sito e possano fare acquisti in modo facile e veloce.

Sono molti gli step da curare per ottimizzare la SEO e venire indicizzati tra i primi risultati di una ricerca su Google in merito a determinate parole chiave, ma i nuovi consigli condivisi dal motore di ricerca potrebbero ottimizzare ulteriormente questa strategia.

I consigli di Google per la SEO degli e-commerce

Per fortuna Google condivide spesso e volentieri alcuni consigli che spiegano come ottimizzare la SEO di un progetto e-Commerce, che interessano diverse aree e aspetti del lavoro di gestione di un sito.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Perfezionare le basi del sito

Il primo consiglio del popolare motore di ricerca è sicuramente quello di ottimizzare e perfezionare le basi tecniche del sito, ovvero la sua infrastruttura, che rappresenta il fondamento per raggiungere obiettivi in termini di visite al sito.

Se la piattaforma e-commerce non rispetta i criteri di base di Google in termini di struttura e testi, Google non la indicizzerà nelle ricerche e sarà quindi uno sforzo inutile. Molto utile in questo senso lo strumento Google Search Console per trovare eventuali problemi tecnici e capire come risolverli.

Altri elementi importanti sono i titoli delle pagine che vanno ottimizzati in modo che forniscano subito tutte le informazioni fondamentali ai potenziali clienti. Infine, è anche bene aiutare Google a capire lo scopo e i contenuti delle pagine con descrizioni chiare e ben fatte che agevolino il lavoro dell’algoritmo.

Marcare le pagine di varianti del prodotto

Un altro consiglio utilissimo è quello di marcare correttamente le pagine di varianti del prodotto, nel caso si offrano più colori per lo stesso prodotto, ad esempio, in quanto aiutare Google a comprendere le relazioni tra le pagine dei prodotti può aiutarlo a identificare meglio il contenuto del sito.

Anche in questo caso la Google Search Console è molto utile per verificare che la relazione tra le pagine sia impostata correttamente.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Un altro suggerimento è anche fornire un URL univoco a ogni variante di prodotto, aggiungendo parametri di query che contengano il colore o la taglia del prodotto e scegliendone una come canonica.

Contenuti per ogni step del funnel di marketing

Il terzo consiglio riguarda la creazione contenuti che siano rilevanti per gli utenti online in tutte le diverse fasi del funnel in cui si trovano, dai primi step di scoperta ed esplorazione del brand, fino all’acquisto.

In questo senso è molto utile strutturare la homepage come una landing page, con contenuti chiari e immediati, magari con consigli su come scegliere il prodotto ideale per le esigenze degli utenti o con recensioni di chi ha acquistato prima di loro.

In questo modo si migliora fin da subito la percezione e la reputazione del brand e dell’e-commerce.

Scegliere lo stesso URL in tutti gli eventi ricorrenti

Un altro consiglio utile è quello di riutilizzare lo stesso URL in tutti gli eventi che si ripetono, anziché introdurne uno nuovo per ogni evento. Tale scelta può aiutare Google a comprendere e a fidarsi correttamente dello scopo di tali pagine.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Un esempio: per Natale ci si deve di aggiornare la pagina prima di ogni anno con le offerte correnti di anno in anno, piuttosto che attendere che Google trovi e indicizzi ogni volta una nuova pagina e un nuovo URL.

Migliorare le prestazioni delle pagine in termini di velocità

Una pagina lenta, che ci mette molto a caricare, sarà penalizzata da Google, in quanto può essere più facilmente abbandonata dall’utente.

Strumenti come Google Analytics misurano le prestazioni delle pagine, e questa attività di test non va sottovalutata in quanto l’esperienza dell’utente è inclusa nei Google Ranking Signal, ovvero i fattori che influenzano il posizionamento delle pagine nei risultati di ricerca.

Se stai sviluppando il tuo sito e-commerce o vuoi ottimizzarne uno esistente, ti sarà ormai chiaro che non puoi sottovalutare l’importanza della SEO per offrire agli utenti la miglior esperienza possibile e venire indicizzati su Google.

Italiaonline, con il suo team di esperti, può supportarti nell’ottimizzazione della SEO per e-commerce, assicurandosi che immagini, menu e titoli siano ottimizzati e performanti, rendendo il tuo sito web più facile da trovare. In base ai tuoi obiettivi, il team troverà con te la migliore strategia SEO e ti terrà aggiornato con report trimestrali.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Caricamento contenuti...