Home Page Business

Cosa è e come funziona il programma COSME

Alt text

COSME è l’acronimo di COmpetitiveness of enterprises and Small and Medium-sized Enterprises, ovvero il Programma dell’Unione Europea pensato per incrementare competitività e sostenibilità delle piccole e medie imprese. Le PMI hanno un ruolo fondamentale per lo sviluppo socio-economico dell’Europa: costituiscono circa il 99% delle aziende totali presenti sul territorio e forniscono due terzi dei posti di lavoro nel settore privato.

Per tale motivo, vengono tutelate da diverse iniziative pensate dalla Commissione e dal Parlamento Europeo. Oltre al COSME, c’è anche Horizon 2020 e lo Small Business Act.

Il COSME è stato istituito l’11 dicembre 2013 con il Regolamento n. 1287/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio e ha una durata di sei anni: le iniziative hanno preso il via nel 2014 e si concluderanno nel 2020. Per raggiungere gli obiettivi è stato previsto un fondo di 2.3 miliardi di euro, di cui il 60% è destinato a strumenti finanziari. Il programma prevede cinque linee d’azione pensate per vari scopi: dall’accesso al credito, alla costituzione di nuove aziende, fino allo sviluppo di una cultura d’impresa anche da parte di giovani e donne. In base a questi elementi, sono tante le iniziative sviluppate nel corso degli ultimi sei anni. Vediamo quali sono gli elementi generali che caratterizzano il programma e i beneficiari delle iniziative.

I quattro obiettivi del Programma COSME

Il Programma COSME ha come obiettivo principale quello di incrementare la competitività delle PMI europee, puntando a soluzioni sostenibili, investimenti in ricerca e sviluppo e l’adozione di apparecchi e strumenti all’avanguardia.

Questo obiettivo generale si dirama poi in quattro step da perseguire anno dopo anno:

  1. semplificare l’accesso ai finanziamenti per le PMI;
  2. permettere alle imprese europee di agire all’interno dei mercati dell’UE ma anche globali;
  3. facilitare iniziative che migliorano sostenibilità e competitività delle imprese di ogni settore, incluso quello turistico;
  4. promuovere iniziative capaci di stimolare la diffusione dell’imprenditorialità e della cultura di impresa, in modo da sviluppare abilità, competenze e l’attitudine a fare impresa anche nei giovani e nelle donne.

Come si raggiungono questi obiettivi? Con una serie di azioni concrete sviluppate sul territorio e pensate per l’attuazione di ogni singolo scopo menzionato.

Programma COSME: quali sono le cinque linee d’azione

Per poter raggiungere i quattro obiettivi chiave, il COSME ha previsto cinque linee d’azione.

La prima prevede l’accesso al credito tramite due tipi di strumenti finanziari. Il primo si chiama EFG (Equity Facility for Growth) ed è uno strumento finanziario di capitale proprio pensato per avviare e far crescere l’azienda e per investire in tutte le iniziative legate alla ricerca e all’innovazione. Il secondo si chiama LGF (Loan Guarantee Facility) ed è uno strumento che permette alle PMI di avere garanzie dirette o altre soluzioni, come la condivisione dei rischi, da presentare agli intermediari finanziari come le banche per ottenere un prestito. Questo strumento permette di garantire crediti fino a 150.000 euro.

La seconda linea d’azione è pensata per facilitare l’accesso ai mercati quindi prevede una serie di iniziative: sportelli, helpdesk e reti dedicati all’espansione e internazionalizzazione delle PMI.

Tra le iniziative attuate dall’UE spicca la terza linea d’azione che prevede la creazione della rete Enterprise Europe Network, ovvero uno sportello che fornisce assistenza e servizi alle PMI europee che vogliono espandersi a livello europeo ed extra-europeo.

Un’altra linea d’azione è pensata per facilitare la gestione dell’azienda attraverso la riduzione di oneri amministrativi e iniziative pensate per settori specifici, quelli in cui sono più attive le PMI e quindi in cui c’è maggiore opportunità di creare posti di lavoro.

Infine, l’ultima linea d’azione è pensata per sviluppare la cultura d’impresa e dare a tutti l’opportunità di fondare la propria azienda, con particolare riferimento alle donne e ai giovani. Tra le iniziative di questo tipo spicca il programma Erasmus per giovani imprenditori, la Settimana delle PMI o la Rete delle Donne Imprenditrici.

Chi può beneficiare di queste iniziative?

Il COSME ha inquadrato tre tipologie di beneficiario:

  • Gli imprenditori, con speciale riferimento alle PMI, possono beneficiare di una serie di finanziamenti previsti nel programma per incrementare la competitività della propria azienda;
  • I cittadini che vogliono avviare la propria azienda da zero;
  • Governi e autorità degli Stati Membri che hanno maggiori risorse e assistenza per attuare manovre nazionali dedicate alle imprese.

Tutte le iniziative per le imprese sono elencate all’interno della pagina ufficiale del COSME. Il consiglio è quello di consultare i documenti, trovare l’iniziativa ideale per le proprie esigenze e partecipare con la propria idea o realtà imprenditoriale.

Caricamento contenuti...