Home Page Business

Come fare Lead Generation per gli e-commerce

Se vuoi che il tuo e-commerce abbia successo, devi fare Lead Generation. Come farla per uno shop online? Leggi di più sul Blog PMI e, se vuoi, richiedi una consulenza

Alt text

La gestione di un e-commerce di successo richiede un flusso costante di clienti. Un obiettivo, questo, che si ottiene quando si fa lead generation. Con questo termine si indica un processo che porta un’attività a creare un database di contatti di persone che possano potenzialmente essere interessati a ciò che si vende. Solo in questo modo si può raggiungere lo scopo principale: la fidelizzazione del cliente, per dare ulteriore lustro e stabilità al proprio brand.

Con una strategia competitiva si può attrarre traffico qualificato sul proprio sito e-commerce e indirizzarlo verso la vendita, fino a quando il soggetto è pronto per effettuare un acquisto. Ecco sei tattiche che si possono utilizzare per generare lead negli e-commerce.

Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

Studia il modo in cui i tuoi potenziali clienti acquistano i prodotti che desiderano online. Nella maggior parte dei casi, inizieranno cercando gli articoli che necessitano su motori di ricerca come Google. Con una strategia SEO, migliora il tuo sito per aiutare le tue pagine a posizionarsi nei risultati di tali ricerche. Questo rende facile per i potenziali clienti trovarti, e ti consente di concentrare il tuo budget di marketing sulle persone che cercano attivamente i tuoi prodotti.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Pubblicità pay-per-click (PPC)

Sebbene la SEO sia la migliore strategia a lungo termine per la generazione di lead di e-commerce, realizzare annunci pay-per-click (PPC) su piattaforme come Google Ads è un modo efficace per raggiungere gli utenti mentre provi a scalare la SERP.

Il PPC è utile anche per le parole chiave della concorrenza che hanno un chiaro intento di acquisto, ma sono dominate dalla concorrenza. Quando si creano le campagne, stabilisci dove desideri visualizzare i tuoi annunci in base alle parole chiave che gli utenti cercano. Se vendi scarpe da corsa, ad esempio, potresti visualizzare un annuncio nei risultati di ricerca per “scarpe da trail running da donna”.

Content marketing

Molti dei consumatori di oggi si informano sui prodotti che desiderano prima di acquistarli. Vogliono sapere quali prodotti rappresentano le migliori opzioni per le loro esigenze, quali offrono il miglior rapporto qualità-prezzo e quali sono i più apprezzati dagli altri clienti. Puoi fornire tutte queste informazioni e altro come parte della tua strategia di content marketing. Pubblica articoli, contenuti social e altro per aiutare i tuoi clienti a prendere decisioni di acquisto. Gli argomenti che scegli dipendono dal tuo settore e dai tuoi prodotti, ma si può andare dalle guide all’acquisto di prodotti specifici a post di blog sulle ultime tendenze, fino agli articoli con suggerimenti utili. Quando fornisci le informazioni desiderate dai tuoi lead e-commerce, puoi aiutare l’utente a scegliere cosa acquistare e costruirti una reputazione affidabile come risorsa utile nel processo.

Social media

I social media sono un prezioso strumento di marketing, in quanto rappresentano il canale perfetto per interagire con i clienti e mostrare la personalità del tuo brand. Alcune piattaforme offrono anche opzioni pubblicitarie efficaci.

Su Facebook si possono pubblicare annunci progettati per indirizzare il traffico a una pagina specifica del tuo sito e utilizzare opzioni di targeting altamente specifiche per raggiungere il pubblico che desideri. Queste opzioni vanno dalle informazioni demografiche di base come età, sesso e posizione a opzioni più avanzate come interessi, carriera, istruzione e azioni passate su Facebook. Quando utilizzi queste opzioni di targeting, i tuoi annunci ti portano il pubblico esatto che desideri per il tuo sito.

Marketing tramite posta elettronica

Non tutti i visitatori dell’e-commerce saranno pronti per l’acquisto alla prima visita. Molti di loro saranno però pronti a fornire i loro indirizzi e-mail in cambio di uno sconto o di qualche altro incentivo. Usa l’e-mail marketing per rimanere in contatto con quei lead di e-commerce e incoraggiarli a tornare sul tuo sito.

Puoi informare i tuoi abbonati sui nuovi prodotti, avvisarli delle vendite e condividere qualsiasi altra informazione che potrebbero trovare interessante. Puoi anche utilizzare campagne automatizzate per inviare messaggi specifici ai tuoi abbonati in base alle azioni che intraprendono sul tuo sito. Se un cliente aggiunge un prodotto al carrello ma esce senza acquistarlo, ad esempio, puoi inviargli un’e-mail con un link per completare la transazione.

Ottimizzazione del tasso di conversione (CRO)

Quando un visitatore arriva sul tuo sito, vuoi che si converta in qualche modo. Ciò potrebbe significare effettuare un acquisto, iscriversi a una newsletter via e-mail o un’altra azione che lo spinga attraverso la canalizzazione di vendita. L’ottimizzazione del tasso di conversione, o CRO, è il processo di test degli elementi sul tuo sito per vedere quali sono i più efficaci nel far convertire i tuoi visitatori. Puoi testare tutto, dal layout delle pagine dei tuoi prodotti agli inviti all’azione che utilizzi, e individuare tali informazioni per migliorare il tuo sito con lo scopo di raggiungere un maggior numero di conversioni possibili.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...