Home Page Business

CCIAA Riviere di Liguria: contributi per l'export delle pmi

Le aziende delle province di Savona, Imperia e La Spezia possono avere un contributo per le spese legate a fiere di carattere internazionale

DATA APERTURA dal 1 gen 2021 al 31 dic 2021
regione Liguria

La Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia, La Spezia, Savona intende incentivare l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie aziende della propria circoscrizione. Si vuole raggiungere tale obiettivo attraverso il sostegno delle spese per la partecipazione a fiere di carattere internazionale che si svolgeranno durante il 2021 in Italia o all’estero. Alle imprese beneficiarie verrà concesso un contributo a fondo perduto di importo variabile a seconda del tipo di evento e dell’investimento.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando di contributi alle imprese per la partecipazione a fiere ed eventi per l’internazionalizzazione
  • A chi è rivolto il bando: MPMI della CCIAA Riviere di Liguria
  • Fondi disponibili: 200.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio Riviere di Liguria
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando della Camera di Commercio Riviere di Liguria è incentivare l’internazionalizzazione delle aziende della propria circoscrizione.

Il fondo ammonta a 200.000 €.

Soggetti interessati

Possono presentare la propria domanda di partecipazione le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata, sotto forma di consorzio o rete di impresa. Le aziende devono avere sede legale o operativa nelle province di La Spezia, Imperia e Savona, attive e iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio Riviere di Liguria, in regola col pagamento del diritto annuale e con gli obblighi contributivi e previdenziali.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili sostenute e documentate. Gli importi massimi corrispondono a 2.000 € per le fiere in Italia; 3.500 € per partecipazione di fiere nell’Unione Europea; 5.000 € per partecipare a fiere in Paesi Extraeuropei.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Per la partecipazione a fiere virtuali è concesso il contributo pari al 60% delle spese fino a 1.000 €.

Spese ammesse dal bando

I contributi vengono riconosciuti per la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali ed estere in programma durante il 2021. Le fiere devono avere carattere internazionale e possono essere anche fiere e iniziative per l’internazionalizzazione promosse nel nostro Paese dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria o anche all’estero in partnership con le Camere di Commercio italiane. Le fiere in Italia devono poi essere approvate dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome e pubblicare sul sito web www.regioni.it.

Sono ammesse le spese di partecipazione a fiere in presenza e virtuali: dalla quota di iscrizione alle spese di organizzazione di incontri con eventuali partner fino anche alle inserzioni pubblicitarie. Sono anche ammesse spese sostenute prima dell’evento, per esempio per la prenotazione dello spazio espositivo.

Termine di scadenza

La domanda di partecipazione si può presentare a partire dal 1° gennaio 2021 e per tutto l’anno. In ogni caso dovrà essere presentata entro e non oltre il 60 giorni dalla fine dell’evento.

Procedure e invio domanda

Le aziende possono presentare un massimo di tre domande per diverse iniziative, di cui 1 deve essere riferita ad una fiera virtuale.

Le domande e la documentazione devono essere presentate tramite procedura telematica usando la piattaforma Web Telemaco – servizi e-gov – Contributi alle Imprese.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Controlli ed eventuale revoca contributi

La valutazione delle istanze viene gestita tramite procedura valutativa a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di arrivo. L’istruttoria ha una durata di 90 giorni decorrenti dalla data di invio. Il risultato dell’istruttoria verrà comunicato ai diretti interessati, anche in caso di esito negativo.

Il contributo viene revocato nel caso di caduta dei requisiti, dichiarazioni mendaci o inesatte e qualora vengano violati ulteriori obblighi concordati con il beneficiario.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Per informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Promozione del Territorio – Sede di Imperia e alla referente Dr.ssa Mirella Colella, al seguente numero telefonico 0183/793240 o via mail mirella.colella@rivlig.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...