Home Page Business

Camera di Commercio Riviere di Liguria: 139 mila euro per la formazione

L'obiettivo del bando è sostenere le aziende tramite la concessione di voucher per la formazione in sicurezza, smartworking e digitale.

DATA APERTURA dal 23 nov 2020 al 5 dic 2020
regione Liguria

La pandemia ha influenzato diversi ambiti della società e del tessuto economico, portando le aziende a maturare nuove esigenze. Molte imprese attualmente non hanno gli strumenti per affrontare la ripartenza. Per tale motivo la Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia – La Spezia – Savona ha pubblicato un nuovo avviso, l’obiettivo è supportare le aziende della propria circoscrizione tramite la concessione di voucher per la formazione. I percorsi dovranno essere incentrati su alcuni dei temi cruciali per la ripartenza: smartworking, sicurezza, competenze strategiche e digitali.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando per la concessione di voucher alle imprese per la formazione di competenze per gestire l’emergenza e il rilancio produttivo – Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: MPMI della CCIAA Riviere di Liguria – Imperia – La Spezia – Savona
  • Fondi disponibili: 139.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia – La Spezia – Savona
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 23 novembre al 5 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando della Camera di Commercio Riviere di Liguria è coinvolgere le imprese nello sviluppo dell’economia locale e aiutarle ad affrontare la ripartenza dopo la pandemia. Per raggiungerlo, l’ente camerale finanzierà, tramite voucher, le iniziative formative progettate dalle aziende inerenti tematiche specifiche: sicurezza nei luoghi di lavoro, anche in riferimento alle regole per il Covid; smartworking; competenze strategiche (esempio: marketing digitale, e-commerce e strumenti per la gestione finanziaria) e certificazione di competenze digitali.

Per realizzare tale misura è stato stanziato un fondo di 139.000 € di cui 64.000 € per le imprese turistiche.

Soggetti interessati

Sono ammesse alla partecipazione le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia – La Spezia – Savona. Le aziende devono essere iscritte al Registro delle Imprese ed essere in regola con il pagamento del diritto annuale e con gli obblighi contributivi.

Inoltre, non devono trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, concordato preventivo o altra situazione equivalente. Infine, non devono aver già beneficiato del voucher digitali I4.0 – Anno 2020 per le stesse spese di formazione e non devono avere forniture con la Camera di Commercio.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Contributo

Il contributo è concesso sotto forma di voucher e non può superare l’80% delle spese ammissibili sostenute per un importo massimo di 5.000€. Gli aiuti sono concessi in regime “de minimis”.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per i servizi di formazione in sicurezza, competenze strategiche, smartworking e certificazioni per le competenze digitali erogate dall’impresa da 1° gennaio 2020 al 20 novembre 2020.

Termine di scadenza

Le domande si possono presentare dalle ore 9:00 del 23 novembre 2020 alle ore 12:00 del 5 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere trasmesse esclusivamente in via telematica via PEC all’indirizzo cciaa.rivlig@legalmail.it. Occorre inserire nell’oggetto la dicitura “BANDO VOUCHER PER LA FORMAZIONE”.

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di voucher.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno valutate tramite procedura a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di arrivo. L’istruttoria si conclude entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza. Al termine della procedura viene adottato un provvedimento di concessione o diniego del contributo, debitamente motivato. L’erogazione del voucher avviene in seguito alla verifica della regolarità del DURC.

Il voucher viene revocato in caso di mancata o difforme realizzazione del progetto rispetto alla domanda ammessa al contributo, mancata trasmissione della documentazione richiesta, venire meno dei requisiti, dichiarazioni mendaci o inesatte, impossibilità di effettuare i controlli o esito negativo dei controlli.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati da compilare e inviare si possono reperire sul sito web della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia – La Spezia – Savona.

Il responsabile del procedimento è l’Ing. Gabriele Boni, Responsabile del Settore Servizi alle Imprese e Orientamento al lavoro e alle professioni.

Per informazioni ci si può rivolgersi ai seguenti referenti del Servizio Orientamento al lavoro e alle professioni: Dr.ssa Simona Duce: Tel. 0187/728282 – mail: simona.duce@rivlig.camcom.it; Dr.ssa Raffaella Mosele: Tel. 019/8314218 – mail: raffaella.mosele@rivlig.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...