Home Page Business

Camera di Commercio di Firenze: contributi a sostegno della filiera corta

Organizzazioni, associazioni e consorzi del settore agricolo possono avere un contributo per attività promozionali e didattiche. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 28 ago 2020 al 31 dic 2020
regione Toscana

La filiera corta è definita da Wikipedia come una “filiera produttiva caratterizzata da un numero limitato e circoscritto di passaggi produttivi e in particolare di intermediazioni commerciali, che possono portare al contatto diretto fra il produttore e il consumatore“. Questo tipo di percorso può avere ripercussioni su tutti i soggetti coinvolti, ma anche sull’intero territorio di riferimento, oltre ad essere una soluzione sostenibile. Ecco perchè la Camera di Commercio di Firenze ha pubblicato un nuovo bando per sostenere tutte le iniziative e attività promozionali e didattiche legate alla filiera corta attivate nella propria circoscrizione. Tra le spese sostenute spicca anche la creazione o l’adeguamento di siti web per la vendita online.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Intervento a favore delle associazioni, dei consorzi e delle organizzazioni di produttori del settore agricolo della Città Metropolitana di Firenze per l’organizzazione e/o promozione di iniziative per la filiera corta – anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: aziende del settore agricolo di Firenze e provincia
  • Fondi disponibili: 100.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Firenze
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 28 agosto al 31 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando, promosso dalla Camera di Commercio di Firenze è sostenere eventi e iniziative promozionali della filiera corta, legate quindi anche al marketing online. Inoltre, con tale misura si vuole stimolare l’organizzazione di interventi nella didattica per promuovere i prodotti della filiera corta nelle scuole di Firenze. Per raggiungere tale obiettivo è stato stanziato un fondo di 100.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le associazioni del settore agricolo, organizzazioni di produttori dello stesso settore e i consorzi con sede legale o unità operativa nella città metropolitana di Firenze. I soggetti non obbligati ad iscriversi nel Registro delle Imprese o Repertorio Economico Amministrativo (REA) della Camera di Commercio di Firenze, devono essere già costituiti al momento di presentazione della domanda. I soggetti richiedenti obbligati ad essere presenti nel Registro delle Imprese o al REA della Camera di Commercio di Firenze devono essere attivi, con sede legale/operativa nella città metropolitana di Firenze. Inoltre, devono essere in regola col pagamento del diritto annuale ed con altri obblighi previdenziali e assistenziali (DURC). Inoltre non devono trovarsi in fase di liquidazione o soggetti a procedure concorsuali. Infine, non devono essere fornitori dell’ente camerale.

Contributo

Il contributo consiste in un sostegno a fondo perduto pari al 70% delle ammissibili sostenute, per progetti che prevedono un investimento minimo di 5000€. Il contributo massimo spettante a ciascun soggetto beneficiario è di 20.000€.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese relative a iniziative ed eventi promozionali della filiera corta (allestimento di stand, occupazione del suolo pubblico, pubblicità su radio, tv, stampa, grafiche etc.); spese per allestimento di locali destinati alla vendita di prodotti agricoli; spese per la realizzazione o l’adeguamento di e-commerce per la vendita di prodotti della filiera corta; spese per l’organizzazione di iniziative didattiche volte a promuovere i prodotti della filiera corta. Sono ammesse le spese sostenute dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande possono essere inviate dal 28 agosto 2020 al 31 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione necessaria devono essere inviate al seguente indirizzo PEC della Camera di Commercio di Firenze: cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande pervenute fino al 31 dicembre 2020 verranno valutate tramite istruttoria con l’obiettivo di verificare la presenza di tutti i requisiti di partecipazione presenti nel bando. L’ufficio preposto potrà richiedere via PEC la regolarizzazione o l’integrazione di documenti da presentare entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta. Tutte le domande regolari o regolate successivamente saranno liquidate con provvedimento dirigenziale entro il 28 febbraio 2021.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Firenze.

Per informazioni occorre contattare U.O. Sviluppo d’impresa al numero telefonico 055 2392139 o alla seguente e-mail: promozione@fi.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...