Home Page Business

5 efficaci esempi di Real Time Marketing a cui ispirarsi

Attraverso il Real Time Marketing, un'azienda può reagire a stimoli ed eventi esterni, come le tendenze e gli argomenti di interesse collettivo. Ecco 5 esempi virtuosi a cui ispirarsi

Alt text

Il Real Time Marketing è senza dubbio uno dei modi più performanti per indirizzare l’attenzione delle persone verso un brand. Può essere utilizzato per aumentare il traffico di un sito Web, o per aumentare le vendite di un determinato prodotto. Messo in pratica correttamente, è probabilmente la migliore strategia che si possa attuare dal punto di vista del marketing.

Grazie all’aiuto dei social media, questa modalità “istantanea” garantisce risultati strabilianti. Si tratta principalmente di sfruttare un determinato evento avvenuto in quell’istante, per creare un contenuto o un mezzo per commercializzare un prodotto. La forza è data appunto dai social media, che permettono di conoscere qualsiasi evento in ogni tipo di luogo, una caratteristica che ha inciso e rivoluzionato l’intero settore.

L’utilità del Real Time Marketing nasce anche e soprattutto dal desiderio delle persone di essere parte dei trend. Un esempio storico è quello relativo al gioco Pokemon GO, diventato di tendenza per un’intera estate. All’epoca i marketer hanno sfruttato al massimo quella mania, e promosso prodotti e servizi attraverso campagne in grado di sfruttare quel momento.

Come qualsiasi altra strategia di marketing, il Real Time Marketing si è evoluto nel corso degli anni. Oggi è più incentrato sul cliente piuttosto che seguire le ultime tendenze o gli eventi attuali. Il marketing in tempo reale analizza infatti tutti i tipi di dati dei clienti disponibili, e giudica i loro comportamenti per capire come raggiungerli. La maggior parte delle persone pensa che il marketing in tempo reale riguardi la trasmissione del messaggio giusto sulla piattaforma corretta al momento perfetto. In realtà, se i contenuti non sono coinvolgenti al punto giusto, qualsiasi tipo di strategia è destinata a fallire. Diamo dunque un’occhiata a cinque virtuosi esempi di Real Time Marketing a cui ispirarsi.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Customer Interaction di Ceres

Tra i migliori esempi di Customer Interaction c’è la strategia realizzata da Ceres. L’azienda ha da sempre puntato ad un’interazione rapida e continua, in grado di garantire il giusto coinvolgimento e di fidelizzare clienti e utenti.

Tantissimi gli episodi che hanno permesso a Ceres di portare avanti la sua modalità ma, in particolare, spicca una notizia di cronaca sulla città di Roma. L’azienda ha intuito il potenziale di un determinato contenuto per sfruttarlo per la sua strategia. Nello specifico, la notizia riguarda la gestione rifiuti della Capitale: per mostrare la situazione in città erano state pubblicate foto di frigoriferi abbandonati. Ceres ha scelto di interagire sotto quel post e di aggiungere la frase “A questo punto riempiamoli”, attirando l’attenzione degli utenti Twitter e raccogliendo consensi e interazioni.

Un esempio simile è quanto fatto dalla catena di ristoranti Arby che, nel 2014, ha colto al volo l’occasione per farsi pubblicità. Il team di marketing ha risposto ad un tweet dove veniva mostrata una foto del cantante Pharrell Williams mentre sfoggiava un cappello con un logo molto simile a quello dell’azienda. Arby ha twittato di volersi riprendere il berretto, catturando l’attenzione grazie al giusto uso degli hashtag.

Eventi organizzati dai brand

Questa particolare strategia viene spesso utilizzata dal mondo dello sport e dai club per fidelizzare i propri tifosi. Qualche anno fa, ad esempio, il Watford (squadra calcistica inglese) ha regalato ai tifosi presenti in trasferta una maglia ufficiale. E, tutti i supporter, hanno ricevuto una lettera firmata dal capitano. Una strategia, questa, che si può applicare a qualsiasi impresa.

Anticipated Event, gli esempi di Ikea e Radio Bayern 3

Sempre in tema calcistico, anche IKEA ha sfruttato la forza di questo sport per attuare una sua campagna di Real Time Marketing. Dopo la sconfitta della Nazionale Italiana contro la Svezia per le qualificazioni ai Mondiali 2018, l’azienda ha pubblicato un contenuto dedicato al pubblico italiano con la frase: “Per farci perdonare, la panchina a Gian Piero la diamo noi”. Un modo per sponsorizzare un loro prodotto, facendo riferimento al ct Ventura.

Anche Radio Bayern 3 scelse il calcio per sfruttare l’occasione durante la Coppa del Mondo 2014. L’azienda ha utilizzato la netta e storica vittoria della Germania sul Brasile per 7-1 per promuovere il proprio canale, pubblicando il video di una birra tedesca che schiaccia un cocktail brasiliano: ancora una volta una strategia ben integrata al proprio piano di marketing.

Notizie dell’ultima ora

L’esclusione dell’Italia dai Mondiali 2018 è stato uno degli eventi più sfruttati dai brand per le proprie campagne di marketing. Birra Moretti lanciò una campagna dal titolo “Chi riuscirà a far ridere Buffon?”, creando così un contenuto sfruttando un argomento di tendenza. Lo scopo ovviamente era quello di diventare virale sui social (cosa riuscita benissimo) e di trovare una chiave pertinente al brand. La notizia della campagna fece il giro di tutte le testate nazionali.

Geolocalizzazione di Whole Food

Tra gli esempi più riusciti di Real Time Marketing sfruttando la geolocalizzazione c’è la strategia di Whole Food, catena americana di supermercati che – utilizzando i dati degli utenti – invoglia i consumatori abituali dei competitors a raggiungere i loro punti vendita, per ottenere uno scambio decisamente vantaggioso.

Sono solo alcuni esempi, questi, di quanto efficace il Real Time Marketing possa essere.

Realizza le migliori campagne
su Facebook e Instagram

Scopri come

Caricamento contenuti...