Home Page Business

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2020: come partecipare

La competizione mira a trasformare le idee innovative in realtà ricche di potenziale per tutto il territorio: ecco come partecipare, premi e altri dettagli

Alt text

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta giunge alla sua sedicesima edizione e si prepara a trasformare in realtà i progetti innovativi più meritevoli del territorio. La scorsa edizione ha registrato 3.200 idee di impresa, mentre 1.500 sono stati i business plan candidati. Il montepremi, che superava 1.1 milioni di euro, ha permesso la nascita di 100 imprese che ancora oggi occupano 1.000 addetti.

Insomma, siamo davanti ad una competizione davvero importante, capace di concretizzare le idee innovative più meritevoli in vere e proprie realtà aziendali. L’edizione del 2020 si dividerà in due fasi, una dedicata al Concorso di Idee, l’altra al Business Plan Competition. Per favorire la ripresa e incentivare le soluzioni legate a quest’ambito, nel 2020 è stata istituita anche la menzione speciale Covid-19 che premia i progetti che, più di altri, permettono di risolvere i problemi legati alla pandemia. Si può partecipare singolarmente o in gruppo seguendo le indicazioni date dagli organizzatori.

Start Cup Piemonte Val d’Aosta: fasi del concorso

Il concorso si articola in due fasi. La prima è il Concorso di Idee che seleziona le migliori idee imprenditoriali. In questo caso si tiene conto delle idee a maggior potenziale. I vincitori vengono premiati in denaro e con servizi gratuiti, tra cui consulenze per la realizzazione del business plan. L’idea può essere presentata fino alle ore 18:00 del 22 giugno 2020.

La seconda fase è il Business Plan Competition ed è pensato per tutti, anche per chi ha partecipato alla prima fase. La Business Plan Competition mira a favorire la nascita di startup innovative ed è promossa dagli incubatori I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, 2i3T Incubatore di Imprese dell’Università degli Studi di Torino, Enne3 Incubatore di Impresa del Polo di Innovazione di Novara. In questo caso occorre presentare la domanda entro le ore 18:00 del 23 luglio 2020. Oltre alla domanda bisogna inviare il business plan che descrive il progetto nei particolari.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Chi può partecipare?

La competizione è aperta a singoli o gruppi: da aspiranti imprenditori a titolari di nuove aziende. Oltre a questi, possono partecipare anche universitari e professionisti appartenenti a centri di ricerca: studenti, laureati, PhD, assegnisti di ricerca, ricercatori e anche professori. I partecipanti possono sfidarsi portando un progetto originale realizzato da una persona o un team, e che può essere in qualsiasi fase di sviluppo. Un punto importante è la tematica, infatti saranno accettate le proposte legate alle seguenti tematiche: Industrial, Scienze della Vita, ICT, Cleantech & Energy, Industria culturale e creativa e turismo.

Start Cup Piemonte Val d’Aosta: premiazioni

Una Giuria composta da business angel, venture capitalist, esperti e imprenditori accoglierà e analizzerà i progetti. I migliori progetti della Business Plan Competition saranno decretati nel mese di ottobre. I partecipanti ritenuti meritevoli riceveranno sia menzioni speciali sia riconoscimenti in denaro. Il montepremi supera i 40.000 euro.

I premi in denaro saranno:

  • 7.500 euro per il primo classificato.
  • 5.000 euro per il secondo classificato.
  • 2.500 euro per il terzo classificato.

Inoltre, i primi sei progetti riceveranno 1.000 euro e l’iscrizione all’edizione 2020 del Premio Nazionale Innovazione – PNI. Il 26 e 27 novembre 2020 si svolgerà la fase finale: si contenderanno la coppa dei campioni i vincitori di tutte le Start Cup regionali.

Altri riconoscimenti e menzioni speciali

Oltre a questi premi principali, ci saranno anche altri riconoscimenti in denaro, come quelli da parte della Regione Piemonte, della Fondazione CRC e il Premio Cuneo, di 7.500 euro ciascuno. Gli altri Sponsor che permetteranno lo svolgersi dell’iniziativa sono UniCredit, il centro di ricerca LINKS Foundation e la Fondazione Michelin Sviluppo.

Tra le novità dell’edizione 2020 spicca anche il Premio Metroconsult di 6.000 euro al Business Plan più interessante sotto il punto di vista del diritto d’autore. Il premio di 6.000 euro sarà concesso sotto forma di servizi di consulenza per la tutela del marchio, design o copyright. Accanto a questo, spicca anche la menzione speciale Open innovation / Spin Off Industriali pensata per la migliore idea nata dalla collaborazione tra un’azienda e un ateneo piemontese. Tornano anche le menzioni Pari Opportunità (per la migliore idea di imprenditoria femminile) e Innovazione Sociale.

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta: menzione Covid-19

Nell’edizione 2020 verrà assegnata anche un’altra menzione speciale: Covid-19. Il riconoscimento sarà rivolto al miglior progetto focalizzato sulla gestione dell’emergenza sanitaria. I progetti in questione saranno quelli che offrono soluzioni per prevenire la diffusione della pandemia e per l’applicazione delle misure anti-contagio nei diversi contesti della società, dalle industrie alle scuole. Chi è interessato può approfondire o inviare la propria candidatura accedendo al sito www.startcup-piemonte-vda.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...