Home Page Business

Innowwide: contributi UE per PMI e startup innovative

Le imprese europee possono avere un contributo per la VAP: la valutazione di fattibilità del proprio progetto di internazionalizzazione.

DATA APERTURA dal 15 gen 2020 al 31 mar 2020

Innowwide è la nuova call legata al programma Horizon 2020. Nasce per supportare l’espansione delle piccole, medie imprese e startup europee. Esistono infatti tante idee imprenditoriali e attività altamente innovative che potrebbero esordire con successo nei mercati situati fuori dall’Unione Europea. Per individuarle è necessario comprendere il loro valore e la loro fattibilità: ecco che il bando copre una grossa percentuale dei costi dei VAP (Viability Assessment Project). La call, partita il 15 gennaio, ha già riscontrato un discreto interesse da parte di tante aziende innovative. Gli interessati hanno così l’opportunità di capire meglio se possiedono l’idea giusta e gli strumenti necessari per portare il proprio business fuori dai confini UE.

Scheda informativa INNOWWIDE

  • Nome del bando: INNOWWIDE – Viability assessment of collaborative and INNOvative business solutions in WorldWIDE markets
  • A chi è rivolto il bando: piccole e medie imprese e startup innovative con sede in Europa che vogliono esordire in mercati globali
  • Fondi disponibili: 7,2 milioni di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Unione Europea tramite programma Horizon 2020
  • Le date da segnarsi sul calendario: fine presentazione delle domande: 31 marzo; risultati: fine giugno 2020; attuazione dei progetti: fino a giugno 2021.

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo di Innowwide è facilitare l’accesso delle PMI e startup europee altamente innovative nei mercati situati al di fuori dell’Unione Europea appartenenti a tre categorie di Paese: quelli sviluppati, quelli in via di sviluppo e le grandi economie emergenti (Brasile, Russia, Cina, India e Messico).

Al tal fine sono stati stanziati 7,2 milioni di euro, mirati a finanziare 120 VAP.

Soggetti interessati

Possono richiedere il contributo le PMI e le startup innovative di ogni settore che vogliono avviare la propria attività in mercati nuovi ed emergenti del mondo. Possono inviare le domande tutte le aziende con sede nell’Unione Europea o altro Paese associato al programma Horizon 2020.

Contributo

I VAP approvati riceveranno un contributo di 60mila euro, mirato a sostenere massimo il 70% dei costi ammissibili del progetto. Il VAP deve prevedere una spesa complessiva minima di 86mila euro.

Il 50% del contributo verrà erogato nella fase iniziale, l’altro 50% verrà accreditato dopo l’approvazione della relazione finale del progetto.

Spese ammesse dal bando

Il bando nasce per sostenere i costi di tutte le fasi dei cosiddetti VAP, che non sono semplici indagini di mercato, ma veri e propri progetti che valutano la fattibilità del percorso di internazionalizzazione di un’azienda. Nello specifico sono ammesse le spese per:

  • Lavori di preparazione, adattamento e assorbimento delle tecnologie RTDI – Research, Technological Development and Innovation – realizzati in cooperazione con controparti (subappaltatori) situate nel Paese in cui si vuole esordire col proprio business
  • Sviluppo del modello di business: dall’analisi della concorrenza, ai fornitori e altri potenziali partner
  • Viaggi finalizzati all’internazionalizzazione: fiere, seminari, meeting.
  • Preparazione materiale promozionale specifico.

Termine di scadenza

Le domande online possono essere inviate entro le 20:00 del 31 marzo 2020. I risultati verranno pubblicati entro il 1° luglio 2020. Le imprese ammesse al contributo potranno realizzare i progetti entro giugno 2021.

Procedure e invio domanda

Le domande possono essere inviate esclusivamente in via telematica attraverso il sito Innowwide previa registrazione dell’impresa richiedente. Il modulo con tutti i campi necessari alla redazione del progetto è presente all’interno dell’apposita sezione online.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Dopo l’invio della domanda, tutti i VAP vengono analizzati. In questa fase è verificata l’esistenza dei requisiti da parte delle aziende richiedenti e relativi progetti VAP. Entro il 1° luglio 2020 vengono pubblicati i risultati dell’istruttoria e i beneficiari ammessi al contributo vengono contattati. A questo punto, le imprese ammesse possono realizzare i propri progetti e ottenere il beneficio in due fasi 50% + 50%.

Le imprese che non rispettano gli obblighi richiesti dal bando vengono escluse dal contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito: https://innowwide.eu/

Al suo interno è presente una pagina FAQ, contatti e un help desk in cui scrivere una domanda personale sul bando.

Gli interessati possono in alternativa scrivere le proprie domande anche all’indirizzo: info@innowwide.eu.

Caricamento contenuti...