Home Page Business

Google MUM: come funziona il nuovo algoritmo per la SEO

L'algoritmo Google MUM funzionerà con l'Intelligenza Artificiale di ultima generazione e rivoluzionerà le ricerche online. Ecco i dettagli

Alt text

Quello di Google è un motore di ricerca in continua evoluzione, che negli anni è cresciuto grazie anche all’implementazione delle nuove tecnologie. L’azienda ha da poco annunciato l’arrivo di un nuovo algoritmo per raffinare i risultati di ricerca. Si chiama Google MUM ed è stato presentato come “una nuova pietra miliare dell’intelligenza artificiale” nata per capire le informazioni e quindi rispondere in modo corretto alle richieste degli utenti. La nascita del nuovo algoritmo influirà sicuramente sul posizionamento delle pagine web in SERP, per tale motivo è fondamentale prepararsi e adattare la strategia SEO del proprio sito.

Cos’è e come funziona Google MUM

MUM è la naturale evoluzione del precedente algoritmo (Google BERT) ed è l’acronimo di Multitask Unified Model. Per svilupparlo, Google si è affidata alle ultime novità legate all’Intelligenza Artificiale, ne sfrutta tutte le potenzialità e ciò lo rende 1000 volte più performante di BERT.

Ciò significa che MUM riesce a capire anche le domande (query) più complesse poste dall’utente e rispondere esaustivo, offrendo risultati multiformato, quindi diversi tra loro ma tutti in grado di offrire una soluzione. Pandu Nayak, vicepresidente di Google Search, ha svelato che attualmente un utente impiega otto domande complesse per trovare una risposta soddisfacente, mentre con il nuovo algoritmo si cercherà di offrire una risposta corretta già dalla prima query complessa. L’obiettivo è offrire risposte complesse, strutturate, proprio come farebbe un esperto in materia. Per tale motivo, l’algoritmo potrà prelevare le informazioni da diversi contenuti web per creare un contenuto completo.

Come è stato addestrato Google MUM

Prima di nascere ufficialmente Google MUM è stato sottoposto a numerosi test, proprio come accade per tutti gli algoritmi del motore di ricerca. La differenza è che stavolta l’azienda di Mountain View ha pensato ad un vero e proprio allenamento intenso diretto all’Intelligenza Artificiale che fa funzionare l’algoritmo. Il training è stato condotto su 75 diverse lingue e ha come obiettivo quello di far imparare all’AI le connessioni e interazioni tra i diversi termini e quindi il senso reale delle frasi complesse o dal significato ambiguo, per esempio quelle in cui sono figure retoriche come le metafore. Il training non è stato fatto solo sui testi, ma anche su altri formati, come le immagini o i video.

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Grazie all’allenamento multi-lingua, MUM può cercare la risposta in qualsiasi pagina web del mondo, in modo da scavalcare qualsiasi barriera linguistica e geografica. Per esempio, se si cercano informazioni per fare trekking sul monte Fuji queste potrebbero essere solo in giapponese, ma l’algoritmo potrebbe comunque capirle, accorparle e offrirle all’utente nella sua lingua.

Google MUM: cosa cambia per la SEO

L’arrivo di Google MUM influirà sul posizionamento dei siti web? La domanda sorge spontanea, ma John Mueller, Webmaster Trends Analyst in Google ha rassicurato tutti dicendo che la SEO non morirà ma si evolverà come è successo finora.

Sicuramente, le strategie SEO si faranno più complesse, poichè si dovrà fare attenzione a diversi elementi. Per esempio, Google MUM riuscirà a leggere testi, interpretare immagini e video, quindi una pagina web usabile, leggibile e ricca di informazioni sarà sicuramente una risorsa. Ma attualmente non si sa ancora quale sarà l’effetto reale dell’algoritmo sulla SERP. Bisogna tenere conto che il motore di ricerca si aggiorna costantemente ed è cruciale informarsi continuamente sulle sue evoluzioni. Per esempio, da maggio 2021 Google ha dichiarato che usabilità e velocità del sito web sono diventati due fattori di ranking.

In questo contesto, appare comunque chiaro quanto oggi sia necessario lavorare costantemente sulla strategia SEO per migliorare la visibilità del proprio sito istituzionale o e-commerce all’interno della SERP. Vuoi migliorare questo aspetto della tua strategia di marketing? Con l’aiuto degli esperti Italiaonline puoi migliorare la tua visibilità online grazie proprio alla SEO!

Dove appare il tuo sito?
Ottimizzalo in chiave SEO con i nostri esperti!
Scopri come

Caricamento contenuti...