Home Page Business

Brand e acquisti online: cosa cercano le nuove generazioni

Conoscere gusti ed esigenze delle giovani generazioni permette di creare strategie di marketing mirate e migliorare le vendite online

Alt text

I consumatori appartenenti a cosiddetti Millennials o Generazione Z (rispettivamente i nati tra il 1981 e il 1996 e i nati tra il 1995 e il 2010) si distinguono profondamente da quelli che li hanno preceduti, sia come abitudini di comportamento e acquisto sia come valori di riferimento. Millennials e Gen Z, infatti, tendono a esporsi di più, mettendo in discussione lo status quo su argomenti che stanno loro a cuore come ambiente e sostenibilità, body positivity e varie cause sociali. L’attivismo che li caratterizza influenza anche il modo in cui si relazionano con i brand e le aspettative che hanno nei loro confronti. Rispetto alle generazioni che li hanno preceduti infatti, valorizzano molto di più fattori come la trasparenza e l’etica, per non parlare della sostenibilità.

Marketing e nuove generazioni: come cambiano le strategie

Chi si occupa di marketing, in particolare online, sa che per comunicare in modo efficace con il target di riferimento occorre capire esattamente quali sono i gusti e gli interessi. Inoltre, è fondamentale fare leva sulle loro esigenze per creare campagne che portino valore e aumentare l’engagement.

Internet e i social media hanno permesso ai brand di entrare in contatto con il proprio pubblico come mai prima d’ora, e di comprenderne a fondo i gusti e le necessità. Per poter coinvolgere le generazioni più giovani, le aziende possono instaurare una connessione basata sull’empatia e l’inclusività, andando a toccare le tematiche che stanno loro più a cuore. Mostrare dei bei prodotti o servizi infatti non è più sufficiente; i brand devono essere in grado di comunicare a livello più profondo, creando un vero legame con l’utente che, sentendosi accettato e compreso, sarà più propenso a fare un acquisto.

Come coinvolgere Millennial e Gen Z: i temi più importanti

Il modo migliore per creare un rapporto profondo con il proprio pubblico online è far sì che si senta rappresentato e compreso e ciò può accadere nel momento in cui si regala un’esperienza unica e genuina. Queste generazioni sono attente ai temi della sostenibilità e dell’inclusività e i brand che vogliono comunicare efficacemente con loro devono dimostrare impegno in questi due settori, non solo sulla carta o sui social, ma con azioni reali, che mirino davvero a fare la differenza. Dalla scelta dei modelli, al linguaggio, a politiche di rispetto ambientale, ai brand è richiesto uno sforzo extra, che però sarà sicuramente ripagato.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Quali canali usare

Inoltre, il modo migliore per entrare in contatto con questo target è attraverso una strategia di marketing che preveda l’utilizzo di social network come Pinterest, Instagram e TikTok. Questi social, i più usati dalle nuove generazioni, sono l’ideale per mostrare sì prodotti e servizi, ma anche per comunicare tramite testi, video e foto l’impegno sociale dei brand.

Un altro modo per entrare in contatto con i più giovani e incoraggiare gli acquisti è tramite l’influencer marketing; scegliere infatti di avvalersi di un o una influencer in linea con le aspettative del proprio target, che ne condivida i valori, può essere una scelta vincente per avvicinare gli utenti in modo genuino.

L’importante però è scegliere un “ambasciatore” che sia onesto e trasparente, e che sposi la filosofia del brand e del suo pubblico; ad esempio, per un brand di calzature in eco-pelle e materiali riciclati, è bene scegliere un content creator che sia di norma attento all’ambiente e parli spesso si sostenibilità, o si rischia di essere poco credibili e ottenere l’effetto opposto, allontanando il pubblico.

Una buona opzione per i brand che vogliono incrementare le vendite online e che hanno a che fare con le nuove generazioni, è quella di adottare una strategia multi-canale (o anche detta omnichannel). In pratica si tratta di offrire agli utenti un’esperienza a 360° che inizia in negozio e continua in modo coerente e rispettando l’identità del brand sui canali social, con la newsletter, e l’e-commerce; in questo modo si può creare un rapporto con il pubblico che va al di là dei singoli canali, fidelizzandolo e rendendolo partecipe dello storytelling del brand dalla A alla Z.

Infine, non bisogna sottovalutare l’importanza di avere un e-commerce in cui proporre e vendere i propri prodotti e servizi, ma utile anche per presentare l’azienda e instaurare un rapporto con il proprio target di riferimento. Le aziende che desiderano avvicinare un target giovane devono, infatti, puntare su piattaforme personalizzate, ricche di contenuti e con un’offerta mirata, ma anche capaci di rispecchiare i bisogni degli utenti. Italiaonline permette a tutte le aziende che desiderano vendere online di aprire un e-commerce pensato nei dettagli, con tante funzioni utili per intercettare nuovi clienti e fidelizzarli.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...