5 tendenze che guideranno le PMI nel 2022

Le PMI devono conoscere e sfruttare le tendenze del momento: l'obiettivo è essere competitive e pronte a qualsiasi cambiamento

Alt text

La pandemia ha rivoluzionato ogni ambito della società, anche e soprattutto quello lavorativo. Anche le piccole e medie imprese stanno affrontando una enorme rivoluzione. E per rimanere competitive sul mercato devono riconoscere le tendenze e i cambiamenti in atto, comprenderli e adattarsi in tempi record. Per fare ciò, occorre slegarsi da una concezione di azienda e mercato stabili e immutabili. Al contrario, diventa cruciale essere flessibili, captare il cambiamento e reagire. Le aziende oggi sono organizzazioni fluide che come l’acqua si adattano al contesto e alla situazione storica e sociale. Per aiutare le PMI ad essere competitive e continuare ad esistere anche in questo delicato periodo abbiamo individuato le principali tendenze che le coinvolgeranno nel 2022.

Social Media e Influencer Marketing

Ormai, i social media vengono utilizzati in modo continuativo dai consumatori: da Instagram a Facebook, fino al famoso TikTok. Le piattaforme sono tante e spesso gli utenti intervallano le loro giornate tra l’una e l’altra. Le PMI devono, non solo conoscere le caratteristiche di ogni social, ma presidiarli in modo modo strategico. Le piccole aziende possono trarre enormi vantaggi dai social media, che permettono di aumentare la visibilità online e trovare addirittura nuovi clienti. Ma per raggiungere questi obiettivi occorre elaborare una dettagliata strategia di social media marketing.

Tra le piattaforme di maggiore successo spiccano sicuramente Instagram e TikTok, che possono aiutare le imprese a presentarsi ai potenziali clienti (soprattutto i giovani), coinvolgerli ed emozionarli con strumenti di diverso tipo, dai tradizionali post, alle Stories, fino ai live streaming. Naturalmente, la scelta dei social da presidiare dipende anche da obiettivi e tipo di business. Tra le attività più remunerative da effettuare sui social spicca l’influencer marketing. Secondo diversi studi, questa è la tendenza che si evolverà in modo particolare nei prossimi anni, che può essere sfruttata a proprio vantaggio dalle PMI.

Smart Working e lavoro ibrido

La pandemia ha tracciato la rotta e ha indicato alle PMI quali saranno le modalità lavorative del futuro. Le aziende hanno capito che ormai si va verso il lavoro ibrido, non più ancorato all’ufficio, alla postazione con Pc e faldoni sulla scrivania, slegata dal tradizionale “cartellino” da timbrare all’entrata e all’uscita. D’altronde, molte imprese da due anni a questa parte hanno adottato lo smart working, che consente ai dipendenti di lavorare a casa senza problemi. Nel futuro i dipendenti potranno lavorare in sede o a casa con naturalezza, molte persone già da anni lavorano a casa e hanno potuto migliorare il proprio equilibrio tra vita privata e professionale, hanno ridotto il pendolarismo e aumentato la loro produttività.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Il lavoro felice e coinvolgente

La tendenza è quella di offrire ai propri dipendenti un ambiente lavorativo stimolante e coinvolgente, dove possano esprimere il loro talento. La salute mentale sul lavoro è un aspetto che ormai non può più essere ignorato, per questo motivo molti imprenditori si sono preoccupati – soprattutto durante i primi mesi di pandemia – di tutelare il benessere psichico del personale e ancora oggi questo è un aspetto cruciale per le aziende. Le PMI hanno attivato molti percorsi di coaching e mentoring, in modo da stimolare i dipendenti e coinvolgerli. Questa necessità è nata soprattutto perchè, lavorando da casa oppure operando sotto stress a causa dell’emergenza sanitaria, molte persone rischiavano di isolarsi o sentirsi escluse dalla normale vita d’ufficio. Quindi, nel futuro sarà cruciale costruire un ambiente lavorativo coinvolgente, stimolante e sereno.

Personal Branding

Oltre a curare l’immagine aziendale, gli imprenditori dovranno preoccuparsi di fare personal branding. Infatti, nel futuro l’immagine dell’imprenditore sarà sempre più legata a quella della sua azienda. Per tale motivo, dovrà farsi conoscere e trasmettere i propri valori, le competenze e ispirare il pubblico sarà molto importante. Questa è una enorme opportunità, anche perchè i consumatori ormai non scelgono più un marchio o una PMI per i prodotti e i servizi che offre, ma anche per i valori che veicola. Insomma, l’imprenditore deve rappresentare la sua azienda e trasmetterne valori e obiettivi esponendosi in prima persona.

Digitalizzazione

La digitalizzazione delle imprese si evolverà ulteriormente in futuro. Le PMI dovranno aggiornarsi continuamente per essere al passo con i tempi e soddisfare i bisogni del mercato. D’altronde le nuove tecnologie vengono usate in ogni ambito aziendale: dall’organizzazione e la gestione, all’amministrazione, fino al reparto marketing e vendite.

Purtroppo, sono ancora tante le PMI che non hanno un sito web professionale, ma svilupparne uno è fondamentale per essere competitivi sul mercato e sfruttare davvero le tendenze del momento. Italiaonline, con il suo team di professionisti, è pronta a supportare le aziende per lo sviluppo di un sito web innovativo ed efficace.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Caricamento contenuti...