Home Page Business

Torino: voucher per l'internazionalizzazione delle pmi

La Camera di Commercio di Torino concede voucher alle imprese del territorio che vogliono vendere all'estero. Ecco i dettagli del bando

DATA APERTURA dal 8 feb 2021 al 22 feb 2021
regione Piemonte

L’internazionalizzazione è un percorso che richiede preparazione, competenza, ma anche risorse necessarie per effettuare i giusti investimenti. Infatti, per rafforzare la presenza all’estero le aziende devono prepararsi adeguatamente: devono intercettare il mercato in cui inserirsi, scegliere i prodotti o servizi da lanciare, preparare un’offerta ad hoc, promuoversi con strategie di marketing efficaci e pensate nel dettagli. Per aiutare le micro, piccole e medie imprese della propria circoscrizione, la Camera di Commercio di Torino ha stanziato 100 mila euro. Serviranno per coprire parte delle spese dedicate proprio all’internazionalizzazione, concedendo voucher alle MPMI. Ecco i dettagli

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando per la concessione di contributi sotto forma di voucher alle imprese per avviare o rafforzare la presenza all’estero
  • A chi è rivolto il bando: MPMI di Torino e Provincia
  • Fondi disponibili: € 100.000
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Torino
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio delle domande dall’8 febbraio 2021 al 22 febbraio 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è rafforzare la presenza all’estero delle imprese torinesi. Le aziende beneficiarie avranno quindi l’assistenza necessaria per esordire in mercati internazionali. In questo momento in particolare, è fondamentale trovare le aree di mercato con maggiori potenzialità di crescita e soprattutto meno colpite dalla pandemia da Covid-19 o i Paesi che per primi usciranno dalla crisi e avvieranno nuove trattative legate al commercio internazionale. Le imprese quindi potranno trovare i mercati più adatti alla vendita dei propri prodotti e servizi ed operare con successo un percorso di internazionalizzazione.

Le risorse a disposizione per l’intervento ammontano a € 100.000.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese che al momento di presentazione della domanda abbiano sede legale o unità operativa a Torino e Provincia. Le aziende devono essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Torino, essere attive e in regola col pagamento del diritto annuale e altri obblighi contributivi. Inoltre, tra gli altri requisiti, spicca anche l’adesione a uno dei progetti per l’internazionalizzazione promossi dallo stesso ente camerale.

Contributo

L’agevolazione consiste in un voucher pari al 50% delle spese ammissibili sostenute fino ad un massimo di 2.500 €. L’investimento minimo è di 2.000 €. Il contributo è concesso in regime “De Minimis”.

:

Crea la tua
campagna pubblicitaria online!

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Gli interventi ammessi sono riconducibili all’analisi dei mercati esteri per la scelta del Paese in cui operare, al potenziamento degli strumenti di marketing, inclusi quelli in lingua straniera, ottenere le certificazioni necessarie per i propri prodotti e servizi, proteggere il marchio dell’impresa all’estero, potenziarlo, accrescere le capacità manageriali, partecipare a fiere ed eventi internazionali e realizzare attività di promozione commerciale.

Le spese ammissibili sono rappresentate da servizi di consulenza e formazione relativi al progetto internazionale, acquisto di servizi strumentali e realizzazione di spazi espositivi o incontri d’affari. Le spese devono essere sostenute dal 1° settembre 2020 al 31 luglio 2021.

Termine di scadenza

Le domande possono inviate dalle ore 9:00 dell’8 febbraio 2021 alle ore 12:00 del 22 febbraio 2021.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione possono essere inviate esclusivamente in via telematica attraverso la sezione “Contributi alle imprese” della piattaforma WebTelemaco. Chi non ha effettuato ancora l’iscrizione al servizio online dovrà farla prima di poter accedere alla procedura per inviare la domanda. Per chi lo desidera, è disponibile il Corso per inviare telematicamente le domande di contributo. Per convalidare la domanda è necessario applicare la firma digitale del legale rappresentante dell’azienda, titolare o delegato accreditato. In alternativa si può applicare firma autografa allegando la carta d’identità del firmante.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno valutate con procedura a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di arrivo. Le domande saranno finanziate fino al raggiungimento delle risorse disponibili. L’istruttoria si concluderà entro il 22 marzo 2021. Al termine della procedura verranno pubblicati i beneficiari del contributo (ma anche i non ammessi per esaurimento delle risorse e non ammessi). Gli esiti saranno pubblicati sul sito web della Camera di Commercio di Torino.

Crea le tua
campagne pubblicitarie online o affidati a noi stri esperti

Scopri come

L’erogazione del bonus verrà effettuata previo invio della rendicontazione delle spese ammissibili sostenute. La rendicontazione dovrà essere effettuata entro il 31 agosto, pena la decadenza del voucher. In caso di decadenza dei requisiti o violazione degli obblighi da parte del beneficiario, il voucher sarà revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Torino.

Per informazioni sul bando è possibile contattare l’ufficio Sviluppo competitività e internazionalizzazione: tutti i contatti, in base alla richiesta, sono disponibili nell’apposita pagina web.

Per eventuali problemi legati alla procedura online è possibile compilare il form di assistenza tecnica.

Crea le tua
campagne pubblicitarie online o affidati a noi stri esperti

Scopri come

Caricamento contenuti...