Home Page Business

Start The Valley Up: bando per le imprese innovative della Valle d'Aosta

L'obiettivo della call è incentivare la diffusione di prodotti e servizi innovativi. I beneficiari avranno un contributo a fondo perduto

DATA APERTURA dal 30 dic 2020 al 30 giu 2021
regione Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

Start The Valley Up è la call per le micro e piccole imprese innovative con sede operativa nella Valle d’Aosta. Con questo avviso la Regione intende incentivare la nascita e crescita di idee innovative che possano arricchire il tessuto economico del territorio. Per questo si rivolge ai liberi professionisti e alle nuove imprese di micro e piccole dimensioni. Le aziende interessate sono inviate a presentare il proprio Piano di Sviluppo entro il 30 giugno 2021. I beneficiari avranno un contributo a fondo perduto. Ecco i dettagli del bando.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Start The Valley Up – seconda edizione
  • A chi è rivolto il bando: MPMI e liberi professionisti
  • Fondi disponibili: 1 milione di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Valle d’Aosta
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 30 dicembre 2020 al 30 giugno 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è incentivare la nascita di nuove imprese innovative, considerate di straordinario valore per il sistema economico regionale. Le aziende della Valle d’Aosta sono quindi invitate a presentare un Piano di Sviluppo con specifiche requisiti. Con questa iniziativa viene applicata la legge regionale 14 giugno 2011, n. 14 “Interventi regionali in favore delle nuove imprese innovative”.

Le risorse stanziate ammontano a 1 milione di euro.

Soggetti interessati

Possono partecipare alla call i liberi professionisti e le nuove micro e piccole imprese innovative non quotate, iscritte al Registro delle Imprese, operative da almeno 6 mesi ma costituite da non più di 5 anni. I beneficiari sono tenuti ad avere sede operativa in Valle d’Aosta.

Contributo

L’aiuto consiste nella concessione di contributi a fondo perduto fino al 65% delle spese ammissibili e per un importo massimo di 150 mila euro. Il contributo viene incrementato del 5% nel caso in cui il progetto sia presentato da una startup o del 10% nel caso in cui riguardi le imprese inserite nell’incubatore di impresa di Aosta o di Pont-Sant-Martin. L’investimento minimo è di 50 mila euro.

Gestisci la tua Presenza Online?
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Il Piano di Sviluppo deve avere specifici requisiti, per esempio deve avere un importante contenuto innovativo e tecnologico, essere mirato a sviluppare nuovi prodotti e servizi , essere sostenibile a livello finanziario e avere obiettivi specifici. Inoltre, deve durare almeno 1 anno e non più di 2 anni, oltre a essere realizzato in Valle d’Aosta. Tutti i requisiti sono indicati nell’Avviso. Le spese devono essere sempre riferite alla realizzazione del Piano di Sviluppo.

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il 30 giugno 2021.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione richiesta devono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma online SISPREG2014. Prima di inviare la domanda occorre inviare l’apposito formulario. Occorre inviare la domanda prima dell’avvio del Piano di sviluppo.

Controlli ed eventuale revoca contributi

La valutazione delle domande sarà gestite tramite procedura a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di arrivo. Nell’avviso sono indicati i criteri di valutazione. La Regione entro 60 giorni completa l’istruttoria e invia apposita comunicazione all’impresa motivando il risultato positivo o negativo. In caso di violazione degli obblighi da parte del beneficiario, il contributo viene revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Regione Valle d’Aosta.

Per informazioni è possibile contattare i referenti dell’ufficio Struttura ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico (situato in Piazza della Repubblica, 15 ad Aosta): Giorgio D’Andrea al numero telefonico 0165 274594 o via e-mail g.dandrea@regione.vda.it; Vanessa Patrizi al numero telefonico 0165 274775 o via e-mail a v.patrizi@regione.vda.it.

Per l’assistenza tecnica durante la procedura online si può contattare il numero verde 800 610 061 o inviare una e-mail a: infoservizi@regione.vda.it.

Gestisci la tua Presenza Online?
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Caricamento contenuti...