Home Page Business

Spesa alimentare post-Covid: gli italiani scelgono l'online

Gli italiani fanno la spesa online in modo abituale: cosa comprano e dove? Ecco tutti i dettagli sui comportamenti d'acquisto

Alt text

Come è cambiata la spesa alimentare durante il Covid-19? I consumatori hanno acquisito nuove comportamenti legati all’acquisto e abitudini alimentari. I lockdown hanno convinto molte persone a testare l’e-commerce anche per comprare alimenti e altri beni di prima necessità, mentre altri gruppi di consumatori, già abituati allo shopping online, hanno rafforzato questa abitudine. Il report condotto da Citynews in collaborazione con Comscore si focalizza proprio sul tema della spesa alimentare post-Covid.

Spesa alimentare post-Covid: sempre più multicanale

Il sondaggio di Citynews si articola in sette domande e contiene 5.114 risposte date da chi ha fatto la spesa online e chi offline (nel punto vendita). Cosa è emerso dall’indagine? Il 30% del campione ha fatto la spesa online da gennaio a marzo 2020, in particolare acquistano online i consumatori dai 45 ai 44 anni (38%) e dai 45 ai 54 anni (32%). I siti più usati per fare la spesa online sono quelli appartenenti alle grandi catene di supermercati oppure gli e-commerce più famosi. Inoltre, l’abitudine di fare la spesa online è sempre più frequente: 3 persone su 10 fanno si affidano al web almeno una volta a settimana, spesso si fa riferimento a più siti web. Il 94% degli utenti che fa la spesa online si reca anche nei punti vendita fisici, quindi l’esperienza del consumatore è sempre più multicanale.

La multicanalità è un aspetto che le aziende dovranno necessariamente affrontare: i consumatori ormai non si limitano ad acquistare prodotti e servizi esclusivamente online oppure offline, ma si muovono fluidamente tra lo spazio fisico e digitale. Gli imprenditori devono, quindi, trovare delle soluzioni che possano accontentare pienamente la clientela. Ma quali sono gli elementi che influenzano maggiormente le decisioni di acquisto? Il report approfondisce anche questo punto.

Spesa alimentare online: cosa influenza le decisioni di acquisto

Gli elementi che convincono i consumatori a fare la spesa online sono:

  • la flessibilità (58%) cioè la possibilità di fare la spesa a qualsiasi ora del giorno e ovunque si ci si trovi
  • il tempo (63%) risparmiato in un e-commerce, quindi l’assenza di spostamenti da casa, fila alle casse e altri tempi d’attesa
  • la consegna a domicilio (64%) cioè la comodità di avere la spesa a casa e non trasportare pesi, una utile soluzione anche per anziani e persone con problemi di mobilità

Quali sono gli acquisti abituali?

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

  • il 68% dei consumatori acquista abitualmente prodotti alimentari
  • il 67% per la cura della persona
  • il 61% per la pulizia della casa
  • il 59% acquista bevande
  • il 55% acquista online prodotti freschi

La puntualità e la disponibilità di giorni e orari sono i due elementi che impattano maggiormente sulla soddisfazione del cliente, mentre per il 57% è molto importante il risparmio che si ottiene dalla spesa online e che al Sud è il principale elemento di soddisfazione per una piattaforma online.

Spesa offline: aspetti da considerare

Per quanto riguarda la spesa offline, i consumatori preferiscono ancora i supermercati e le grandi catene, ma sono in aumento le preferenze anche per i piccoli negozi di alimentari, oltre che macellerie, pescherie, fruttivendolo di fiducia. Dopo la pandemia è sempre più importante avere dei punti di riferimento per i propri acquisti, trovare un momento di dialogo col negoziante di quartiere. 2 persone su 10 fanno la spesa offline diverse volte a settimana. Ecco dove:

  • supermercati (70%)
  • piccoli negozi (39%)
  • mercati di quartiere (15%)

L’Italia ha ancora strada da fare rispetto ad altre nazioni del mondo per quanto riguarda il commercio online e multicanale, tuttavia è il Paese che negli ultimi due anni è cresciuto maggiormente in termini di tempo speso. C’è una enorme potenzialità, sia negozianti di quartiere che grandi catene di distribuzione devono costruire una strategia di vendita che integri online e offline. Vuoi migliorare il tuo e-commerce e capire come integrarlo alle altre attività del tuo punto vendita? Italiaonline ti supporta con i suoi prodotti e servizi.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...