Home Page Business

Ricerche online aumentate nel 2020: ecco i prodotti più cercati

L'aumento delle ricerche online va di pari passo con quello delle vendite: ecco quali sono le categorie merceologiche e gli utenti più attivi. Utili spunti per le pmi

Alt text

Il 2020 è stato l’anno della digitalizzazione, della diffusione dello smart working e dell’esplosione dell’e-commerce. Le vendite online hanno avuto un’impennata del 27,6% raggiungendo un valore di 30,6 miliardi di euro in Italia. Naturalmente, un acquisto non avviene quasi mai all’improvviso, ma è il frutto di un percorso da parte del consumatore, un viaggio che spesso inizia proprio con una ricerca online.

Non sorprende quindi che anche queste ultime siano aumentate del 21% rispetto all’anno precedente. Ma quali sono stati i prodotti più cercati del 2020? Rispondere a questa domanda significa farsi un’idea degli articoli da spingere maggiormente durante il 2021, soprattutto se si ha un e-commerce che si vuole vedere crescere giorno dopo giorno. Per agevolare le pmi interessate, il comparatore Trovaprezzi.it ha realizzato un report che analizza proprio l’evoluzione delle ricerche online effettuate dagli utenti della piattaforma durante lo scorso anno. Leggerlo offre all’imprenditore numerosi spunti per migliorare la propria strategia di vendita.

Ricerche online: ecco il prodotto più cercato nel 2020

Trovaprezzi ha condotto lo studio su circa 280milioni di ricerche effettuate tra gennaio e dicembre 2020. L’analisi ha rivelato che il 41% delle ricerche complessive si è concentrato su 15 prodotti in particolare. L’articolo più cercato in assoluto all’interno del comparatori di prezzi è lo smartphone. Il device è da anni sul podio delle preferenze dei consumatori e nel 2020 lo è stato ancora di più. Infatti, il telefono ha svolto una funzione fondamentale durante la pandemia: ha permesso alle persone di non isolarsi completamente in casa, ma comunicare con amici e parenti. Inoltre, è stato utilizzato per informarsi su brand e prodotti, ma anche per fare shopping.

Oggi il cellulare rappresenta il canale principale che permette alle pmi di interfacciarsi con i clienti, effettivi e potenziali: questo è un dato da tenere in considerazione quando si sviluppa un sito web, quando si scelgono i social network da presidiare o le soluzioni per rendere più efficiente il Servizio Clienti. Il telefono rappresenta un alleato per le aziende, che devono imparare a usarlo in modo efficace per aumentare le vendite.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Oltre allo smartphone, ecco gli altri 14 prodotti più cercati su Trovaprezzi:

  • Integratori e Coadiuvanti
  • Notebook
  • Frigoriferi e Congelatori
  • Televisori
  • Climatizzatori
  • Sneakers e Scarpe Sportive
  • Lavatrici e Asciugatrici
  • Prodotti per la salute
  • Sistemi di riscaldamento come stufe e camini
  • Abbigliamento da lavoro
  • Forni
  • Cucine e piani cottura
  • Prodotti per il viso
  • Elettroutensili

In base a questo elenco si possono raggruppare i prodotti più cercati in 4 maxi-categorie:

  1. elettronica
  2. prodotti per salute
  3. prodotti di bellezza e accessori
  4. elettrodomestici

Sicuramente queste categorie merceologiche hanno avuto un impulso importante nel 2020. A questa si deve aggiungere anche il settore alimentare online, che è cresciuto particolarmente durante la pandemia.

Trovaprezzi ha poi tracciato un profilo dell’utente tipo che effettua le ricerche: i risultati sono davvero interessanti.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Ricerche online: ecco gli utenti più attivi

Nel 2020 la maggior parte delle ricerche (58%) è stata fatta da uomini, anche se le ricerche da parte di donne (+24%) sono quelle cresciute di più rispetto a quelle del genere maschile (+18%).

La fascia d’età che parte dai 24 anni e arriva ai 34 anni è quella più attiva e presente nel canale ed è cresciuta considerevolmente nel 2020 (+112% rispetto al 2019) ma anche gli over65 hanno trovato nel web un canale utile per cercare informazioni su prodotti e marchi.

La Regione con il numero più alto di ricerche è la Lombardia, seguita da Lazio e Campania. Mentre quella in cui queste sono cresciute maggiormente è l’Abruzzo, seguito da Toscana, Sardegna e Calabria. Infine, le ricerche tramite dispositivi mobili hanno prevalso su tutte le altre raggiungendo il 70%. Questi dati permettono quindi di creare una sorta di identikit del consumatore tipo e prenderlo in considerazione quando si costruisce la campagna di marketing.

Caricamento contenuti...