Home Page Business

Restart Garanzia 100+, il bando per le PMI romane

DATA APERTURA dal 15 giu 2020 al 30 sett 2020
regione Lazio

La crisi sanitaria legata al Covid-19 ha provocato numerosi effetti negativi per le imprese di tutta Italia. Molte realtà hanno dovuto chiudere o ridurre la produzione e le proprie attività a partire dal mese di marzo. Nonostante abbiano ripreso a operare, numerose aziende non hanno le risorse necessarie per sostenere le spese gestionali oppure per effettuare investimenti. Il bando Restart Garanzia 100+ nato dalla collaborazione tra la Camera di Commercio di Roma e Coopfidi mira a sostenere la ripresa economica delle aziende locali tramite la concessione di finanziamenti agevolati.

Scheda riassuntiva Restart Garanzia 100+

  • Nome del bando: Restart Garanzia 100+
  • A chi è rivolto il bando: piccole e medie imprese di Roma
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Roma
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio invio domande: 23 giugno 2020. Data fine invio domande: 30 settembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

Il bando nasce da una collaborazione tra la Camera di Commercio di Roma e Coopfidi. Insieme si impegnano per aiutare il tessuto economico di Roma e provincia nella ripresa dopo l’emergenza sanitaria. La misura ha quindi l’obiettivo di sostenere la ripartenza delle piccole imprese locali dopo la crisi del Covid-19. A tal fine si vuole iniettare liquidità in modo facile e immediato nel tessuto imprenditoriale romano tramite la concessione di finanziamenti agevolati.

Soggetti interessati

Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese in difficoltà a causa del diffondersi del Coronavirus, che vogliano ripristinare e potenziare l’attività lavorativa. I richiedenti devono essere iscritti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Roma e in regola con il pagamento del DURC, diritti camerali e altri contributi.

Contributo

Il contributo è concesso sotto forma di mutuo chirografaro, della durata di 60 mesi, elevabili a 6 anni dove 2 sono di preammortamento, con contributo parziale sugli interessi da parte della Camera di Commercio di Roma. L’importo concedibile parte da un minimo di 10 mila euro ad un massimo di 50 mila euro con garanzia al 100% di Coopfidi.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Il contributo può essere richiesto dalle aziende che hanno esigenze di liquidità immediate provocate dagli effetti del Covid-19, che vogliono avviare nuovi progetti imprenditoriali, come l’acquisto di un’impresa o che desidera investire nell’acquisto di beni strumentali e scorte. Non sono ammessi al bando progetti di consolidamento aziendale.

Termine di scadenza

Le domande possono essere inviate entro il 30 settembre 2020, salvo proroga.

Procedure e invio domanda

Le domande possono essere inviate contattando direttamente Coopfidi, l’ente promotore del finanziamento.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande sono gestite direttamente dall’ente promotore che si occuperà di effettuare la verifica dei requisiti e, in caso di esito positivo, si impegnerà a concedere ed erogare il contributo. Il soggetto beneficiario è tenuto a rispettare tutti gli obblighi e le disposizioni indicate nel contratto di finanziamento, pena la revoca del finanziamento.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Le informazioni legate al provvedimento si possono consultare nella apposita pagina web di Coopfidi.

La sede si trova a Roma in V.le G. Massaia, 31. È possibile contattare l’azienda e chiedere informazioni sulla misura anche tramite i seguenti recapiti:

  • 06.59603435
  • E-Mail: info@coopfidi.com
  • WhatsApp: 342 120 7114

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...