Home Page Business

Regione Veneto: sostegno all'acquisto di servizi innovativi delle PMI

L'intervento è mirato a sostenere le pmi e gli investimenti in innovazione tecnologica, strategica e organizzativa. Ecco i dettagli del bando

DATA APERTURA dal 1 dic 2020 al 23 feb 2021
regione

“Lo dico sempre, gli imprenditori che si incuriosiscono, che si interessano, che investono nella digitalizzazione delle attività tradizionali che realizzano in azienda, hanno più opportunità per affrontare con successo le nuove sfide e di stare al passo con i propri competitor”. Con queste parole il Presidente della Camera di Commercio di Treviso Mario Pozza ha presentato il nuovo bando per le pmi del territorio istituito dalla Regione Veneto. L’obiettivo è incentivare la digitalizzazione e aumentare le digital skill del personale.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte delle PMI
  • A chi è rivolto il bando: pmi del Veneto
  • Fondi disponibili: 3.000.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Veneto
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 20 dicembre 2020 al 23 febbraio 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è sostenere l’innovazione delle aziende locali e favorire l’aumento delle competenze digitali. A tal fine la Regione sostiene economicamente le piccole e medie imprese candidate che vogliono investire in servizi innovativi.

La disponibilità finanziaria è di 3.000.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese attive e iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio territoriale. Le aziende interessate devono poi avere una sede operativa in Veneto.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale calcolato in base alla spesa ammissibile sostenuta, secondo i seguenti paramenti: per l’innovazione tecnologica e strategica è previsto un aiuto economico che copre il 40% delle spese ammissibili; mentre per l’innovazione strategica è previsto un contributo corrispondente al 30% dell’investimento. Gli aiuti sono concessi sulla base del regolamento “de minimis”.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per l’acquisto di servizi di consulenza finalizzati alla digitalizzazione e all’introduzione di aspetti innovativi. Nel bando si distinguono tre tipi di spesa: quella per l’innovazione tecnologica, quella per l’innovazione strategica (la cui spesa minima e massima ammissibile è rispettivamente di 8.000 e 40.000 €) e per l’innovazione organizzativa (spesa minima di 8.000 € e massima di 50.000 €).

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande possono essere preventivamente compilate dal 1° dicembre 2020 alle ore 10:00 all’11 febbraio 2021 alle ore 17:00. Possono poi essere trasmesse online (con link univoco) a partire dalle ore 10:00 del 16 febbraio 2021 e ino alle ore 17:00 del 23 febbraio 2021.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione richiesta devono essere compilate e inviate esclusivamente in via telematica attraverso il Sistema Informatico Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto. Per usare il servizio occorre effettuare la registrazione.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le agevolazioni sono concesse sulla base della procedura valutativa a sportello. L’istruttoria è gestita da AVEPA – Area Gestione FESR – che si occupa di verificare l’esistenza dei requisiti richiesti e di valutare il progetto e le relative spese da sostenere. Al progetto verrà attribuito un punteggio sulla base dei criteri di valutazione elencati nella apposita tabella del bando. Alla fine della procedura viene comunicato al diretto interessato l’esito della domanda. In seguito verrà erogata la somma a cui il beneficiario ha diritto in base al tipo e al totale dell’investimento ammesso.

In caso di violazione degli obblighi o decadenza di uno o più requisiti verrà revocato il contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e la documentazione sono disponibili nel sito web della Regione Veneto.

Per informazioni è possibile contattare la Direzione Ricerca, Innovazione ed Energia dell’ente camerale al numero di telefono 049 – 7708711 o via mail a gestione.fesr@avepa.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...