Home Page Business

PMI Ferrara: 100.000 euro per il bando Voucher Digitali I4.0

La Camera di Commercio di Ferrara concede contributi a fondo perduto per le spese sostenute in digitalizzazione. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 8 sett 2020 al 30 ott 2020
regione Emilia-Romagna

La transizione digitale rappresenta uno degli obiettivi principali del nostro Paese. In tale percorso sono coinvolti tutti gli attori sociali, incluse del PMI che costituiscono lo zoccolo duro del tessuto imprenditoriale italiano. Per facilitarne la trasformazione, sono state avviate diverse iniziative, tra queste spiccano i voucher digitali concessi dalle Camere di Commercio del territorio nazionale. L’ente camerale di Ferrara ha stanziato un fondo di 100.000 € pensato per le MPMI del territorio che desiderano intraprendere un percorso di digitalizzazione.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: MPMI di Ferrara e provincia
  • Fondi disponibili: 10.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Ferrara
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dall’8 settembre al 30 ottobre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

Il bando della Camera di Commercio di Ferrara si inserisce tra le attività previste dal Piano Transizione 4.0 a seguito del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 12 marzo 2020. Nel testo viene approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) tramite cui si vuole incentivare la diffusione della cultura e pratica digitale tra le micro, piccole e medie imprese del territorio. Nello specifico, l’iniziativa nasce per stimolare la capacità di collaborazione tra le imprese e agevolare la loro interazione con soggetti qualificati nel campo delle tecnologie I4.0 attraverso la creazione di progetti mirati all’introduzione di modelli di business 4.0 e modelli green oriented. Inoltre, si vuole promuovere l’utilizzo da parte delle aziende della circoscrizione camerale di servizi e soluzioni focalizzati su competenze e attività collegate al Piano Transizione 4.0. Infine, con il bando si desidera incentivare il reperimento di soluzioni per affrontare la fase emergenziale e post emergenziale del Covid-19. Gli ambiti di intervento ammessi sono inseriti nell’articolo 2 del bando. Per raggiungere i risultati sono stati stanziati 100.000 €.

Soggetti interessati

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese di qualsiasi settore, attive e iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Ferrara. Le imprese richiedenti devono quindi avere sede legale o unità locale nella provincia di Ferrara. Inoltre, devono essere in regola col pagamento del diritto camerale e con altri obblighi contributivi e previdenziali, oltre a non essere in difficoltà.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto (voucher digitale) corrispondente al 60% delle spese ammissibili sostenute. L’importo massimo del contributo è di 5.000 € per impresa, a fronte di un investimento minimo di 2.000 €. Inoltre, è prevista una premialità di 250 € per le aziende candidate in possesso di rating di legalità. Il contributo è concesso in regime de-minimis. Ogni impresa può inoltrare una sola richiesta di voucher.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse al bando le spese per consulenza e/o formazione e acquisto di beni e servizi strumentali. In fase di presentazione della domanda occorre specificare gli ambiti tecnologici presentati nell’articolo 2 del bando a cui si vuole ricorrere. Tutte le spese devono essere sostenute dal 1° giugno 2020 fino al 120° giorno successivo alla data di comunicazione della concessione del contributo.

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 dell’8 settembre 2020 alle ore 24.00 del 30 ottobre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutti gli allegati adeguatamente compilati disposti dal bando devono essere inviati esclusivamente in via telematica via PEC all’indirizzo protocollo@fe.legalmail.camcom.it. Occorre inserire il seguente testo nell’oggetto dell’e-mail: “Bando Voucher Digitali I4.0 2020 – 20VD-PROM”. In ogni e-mail si può inserire un’unica domanda. Nel caso in cui il soggetto richiedente non disponga di adeguati strumenti informatici (come la firma digitale o il collegamento internet) si può ricorrere ad una procura speciale.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande sono gestite tramite procedura valutativa a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di invio della domanda. Oltre al superamento dell’istruttoria amministrativo-formale è prevista anche una verifica del progetto e soprattutto dell’attinenza agli ambiti tecnologici pubblicati nell’articolo 2 del bando. Alla fine della procedura verrà stilata una graduatoria dei progetti ammessi e finanziabili, non finanziabili e non ammessi. L’erogazione del voucher avverrà previa presentazione della rendicontazione delle spese sostenute. La documentazione dovrà essere inviata entro e non oltre il 31 maggio 2021.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Il contributo viene revocato in caso di mancata o difforme realizzazione del progetto senza comunicazione all’ente preposto, mancata trasmissione della rendicontazione entro i termini richiesti, caduta dei requisiti prima dei tempi concordati, rilascio di dichiarazioni mendaci, realizzazione dell’investimento inferiore a quello richiesto, impossibilità di effettuare i controlli per cause imputabili al beneficiario o esito negativo degli stessi.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati sono reperibili sul sito web della Camera di Commercio di Ferrara.

Per domande sul bando e sulla gestione delle istruttorie è possibile contattare le referenti Alessandra Pacetti al numero di telefono 0532-783821; Manuela Sarasini al numero 0532-783820 o Giancarla Finessi al 0532-783813. In alternativa è possibile scrivere un’e-mail a promozione@fe.camcom.it.

Per questioni legate all’uso della trasmissione digitale si può contattare il digital expert Daniele Spadoni, al numero tel. 0532-783777 o via e-mail a daniele.spadoni@icoutsourcing.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...