Home Page Business

PMI Benevento, 200.000 euro per il bando voucher digitali I4.0

Le micro, piccole e medie imprese del territorio di Benevento possono ottenere un voucher per intraprendere percorsi di digitalizzazione: ecco tutti i

DATA APERTURA dal 27 lug 2020 al 30 ott 2020
regione Campania

La Camera di Commercio di Benevento partecipa al Piano Transizione 4.0 del Governo: si tratta di un programma focalizzato alla diffusione della cultura e pratica digitale tra le imprese nazionali. Grazie al supporto delle Camere di Commercio si mira ad una diffusione capillare delle iniziative di digitalizzazione tra le micro, piccole e medie imprese italiane. Il presente bando stanzia 200 mila euro per le aziende del territorio di Benevento: gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione entro il 30 ottobre 2020.

Scheda riassuntiva bando

  • Nome del bando: Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: micro, piccole e medie imprese della CCIAA di Benevento
  • Fondi disponibili: 200 mila euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Benevento
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio invio domande: 27 luglio 2020. Data fine invio domande: 30 ottobre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

La misura si inserisce nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, che mira a promuovere la diffusione della cultura e pratica digitale tra le aziende italiane di tutti i settori economici. Il bando risponde ai seguenti obiettivi:

  • Sviluppare nuovi modelli di business incentrati sulle tecnologie 4.0.
  • Incentivare l’adozione di soluzioni aziendali legate al Piano Transizione 4.0.
  • Favorire gli interventi di digitalizzazione e automazione pensati per affrontare la crisi sanitaria ed economica da Covid-19 e la fase post-emergenziale.

La dotazione finanziaria dell’intervento è di 200mila euro.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Soggetti interessati

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese attive, con sede legale o unità locale nella circoscrizione della Camera di Commercio di Benevento. Le aziende interessate devono essere iscritte al Registro delle Imprese, in regola col pagamento del diritto annuale e devono avere assolto gli obblighi contributivi, oltre ad essere in regola con le norme legate alla salute e alla sicurezza sul lavoro. Devono aver realizzato il Report di self-assessment di maturità digitale compilandolo sul sito del Punto di Impresa Digitale.

Inoltre, non dovevano essere in difficoltà al 31 dicembre 2019. Sono escluse le aziende che hanno richiesto i voucher digitali I4.0 presso la stessa Camera di Commercio e non hanno effettuato la rendicontazione o sono risultate decadute dal beneficio.

Contributo

Il contributo concesso sotto forma di voucher che sostiene un massimo del 70% delle spese ammissibili. Il contributo massimo è di 5.000 euro, che può aumentare di 250 euro per le aziende che possiedono il rating di legalità.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per l’acquisto di beni e servizi strumentali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti descritte nell’articolo 2 del bando e le spese per servizi di consulenza e/o formazione. Queste spese possono rappresentare il 100% dell’importo ammissibile. Inoltre, sono ammesse le spese per l’abbattimento degli oneri finanziari. Queste spese non possono superare il limite del 20% dell’importo complessivo dei costi ammissibili.

Le spese possono essere sostenute dal 31 gennaio 2020 e fino al 90° dalla data di comunicazione della concessione del contributo. Per accedere al voucher dovrà essere presentato un progetto di investimento del valore minimo di 3.000 euro.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 9:00 del 27 luglio 2020 alle ore 24:00 del 30 ottobre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere presentate in modalità telematica, tramite lo sportello “Contributi alle Imprese” della piattaforma Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov. L’elenco di tutti i documenti necessari è pubblicato all’interno del bando. Possono partecipare anche le imprese che hanno già concluso il progetto. Le domande devono essere firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’azienda e occorre inviare anche un indirizzo PEC per tutte le comunicazioni ufficiali con l’ente gestore.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande sono accolte secondo l’ordine cronologico di arrivo. La procedura valutativa è divisa in due fasi, una dove si verificano i requisiti amministrativo-formali e una in cui si valuta la coerenza del progetto con le richieste del bando, soprattutto con gli ambiti di intervento e le tecnologie descritte nell’articolo 2. L’ente può richiedere eventuali integrazioni per completare la procedura. Alla fine verrà effettuato un provvedimento dirigenziale per concedere o meno il contributo. Il voucher verrà erogato alle aziende che hanno già terminato i lavori entro 30 giorni, mentre le altre dovranno presentare la rendicontazione dopo aver terminato le attività.

Il voucher è revocato nel caso di mancata o difforme realizzazione del progetto rispetto a quanto descritto sulla domanda, dichiarazioni mendaci o inesatte, caduta di uno o più requisiti, impossibilità di effettuare i controlli da parte degli organi responsabili oppure in caso di controlli con esito negativo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Benevento. Il responsabile del procedimento è Dott.ssa Giovanna Petrillo.

Per informazioni e chiarimenti è possibile scrivere un’e-mail ai seguenti indirizzi:

  • valisannio@pec.it.
  • digitalpromoterbenevento@bn.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...