Home Page Business

Perché creare un Wireframe per il tuo sito

Creare un wireframe per il proprio sito web o e-commerce permette una progettazione più mirata, efficace e precisa

Alt text

Per progettare in maniera ottimale un sito web o un e-commerce è necessario pianificare al meglio la sua struttura e l’organizzazione dei contenuti attraverso un particolare strumento chiamato wireframe. Si tratta di un termine tecnico non molto noto, ma che fa riferimento a un passo che riveste un’importanza cruciale per il successo di un progetto online, in termini di usabilità ma non solo.

Cos’è un wireframe e a cosa serve

Creare un sito web o un e-commerce dal nulla, cioè senza uno schema che ne prefiguri lo sviluppo, è un’operazione quanto mai sbagliata perché presta il fianco a sgradite sorprese ed errori, oltre che a spese impreviste e spesso ingenti.

Il termine “wireframe” fa proprio riferimento a uno schema illustrato che, utilizzando forme diverse e semplificate, mostra i contenuti (dal testo alle immagini) e gli elementi funzionali e di navigazione presenti all’interno del progetto.

Il wireframe si distingue dal simile mockup in quanto il primo è una sorta di scheletro che identifica in maniera schematica la posizione dei vari elementi mentre il secondo consiste nel modello di come il progetto dovrebbe essere e presentarsi.

Generalmente, un wireframe si divide in due parti:

  • nella prima sono rappresentati la struttura del sito o e-commerce e i suoi contenuti
  • nella seconda sono inserite le annotazioni sulle varie sezioni e le funzionalità

Grazie a questa illustrazione schematica è possibile avere un’idea di massima dell’organizzazione futura del sito o e-commerce, capire tempestivamente in che direzione si sviluppa il progetto e valutare ed approvare le eventuali modifiche durante le varie fasi. In particolare, la creazione di un wireframe permette di focalizzare l’attenzione sull’architettura del progetto, in termini di struttura e organizzazione dei contenuti, ma anche sulla sua usabilità e navigabilità lato utente.

Uno dei principali obiettivi di un wireframe è infatti quello di capire il modo in cui le informazioni del sito o e-commerce saranno presentate agli utenti che visiteranno il sito. Un’altra importante finalità è fissare l’importanza e la priorità dei vari elementi che compongono il progetto. Un wireframe, poi, ha anche lo scopo di capire che tipo di caratteristiche e funzionalità avrà il sito.

Non è tutto: grazie a un wireframe è anche possibile intervenire su un vecchio progetto lasciato in standby e che necessita di miglioramenti. Riprendere il suo wireframe e utilizzarlo come riferimento dà la possibilità di aggiornare il sito avendo ben chiaro dove e come operare.

Come creare un wireframe

In termini pratici, un wireframe è un documento che può essere creato in vari modi. Quello più immediato ha bisogno solo di una matita e un foglio di carta.

Chi ricerca soluzioni più elaborate, però, può ricorrere all’aiuto di strumenti come Powepoint, Illustrator o Photoshop o utilizzare uno dei tanti sofisticati software online. È possibile rendere navigabile un wireframe anche attraverso il linguaggio HTML.

Sul web sono disponibili diversi software per la creazione di wireframe in modo gratuito, alcuni dei quali senza plugin da installare, con progetti linkabili o esportabili in diversi formati (come ad esempio png e pdf).

A livello pratico, un wireframe deve contenere, innanzitutto, la descrizione delle interfacce principali di primo e secondo livello del progetto. Il grado di sviluppo ulteriore è legato al tempo, alla complessità della navigazione del sito o e-commerce e all’importanza della pagina web.

È molto utile colorare il wireframe del sito o e-commerce in scala di grigio, in modo da porre subito in evidenza l’impatto visivo del singolo elemento all’interno del progetto.

Alla luce di quanto detto fino ad ora, è necessario ribadire che chi sta pensando di dar vita a un sito internet o a un e-commerce per la tua attività, deve tenere bene a mente l’importanza di creare, prima, un wireframe, cioè lo scheletro che tiene e terrà insieme il progetto intero.

Caricamento contenuti...