Home Page Business

Padova: come avere i contributi Impresa 4.0 per le pmi

La Camera di Commercio di Padova concede voucher per la digitalizzazione alle micro, piccole e medie imprese. Ecco come partecipare al bando

DATA APERTURA dal 13 sett 2021 al 20 sett 2021
regione Veneto

La Camera di Commercio di Padova si impegna a incentivare la digitalizzazione delle micro, piccole e medie aziende della propria circoscrizione. E lo fa pubblicando diversi bandi per un fondo totale di 650 mila euro. Uno di questi è rivolgo alla transizione verso l’Impresa 4.0 e prevede l’erogazione di voucher del valore massimo di 5.000 €. Il fondo stanziato per tale provvedimento ammonta a 435 mila euro. Le domande possono essere presentate dal 13 al 20 settembre 2021 ma, attenzione, i progetti devono essere già sostenuti e le spese pagate integralmente nel momento in cui si presenta la domanda. Quindi si partecipa dopo l’investimento e il voucher è un rimborso del 50% delle spese. Ecco tutti i dettagli del bando e come partecipare.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando erogazione contributi finanziari a supporto della digitalizzazione e della transizione verso “Impresa 4.0” – anno 2021
  • A chi è rivolto il bando: MPMI della CCIAA di Padova
  • Fondi disponibili: 435.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Padova
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 13 settembre al 20 settembre 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Padova è promuovere l’uso degli strumenti digitali nelle micro, piccole e medie imprese della circoscrizione territoriale dell’ente camerale. In particolare, si vuole incentivare l’uso di soluzioni integrate nel Piano Transizione 4.0 e favorire interventi di automazione e digitalizzazione delle aziende, attività favorevoli anche in vista della ripresa post-Covid. Gli ambiti di intervento ammessi al bando – a cui si devono attenere le aziende – sono indicati nell’ articolo 2 dell’Avviso. Le risorse stanziate ammontano a 435.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese che hanno la sede operativa, oggetto del progetto, nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Padova. Le aziende attive devono essere iscritte al Registro delle Imprese, in regola col pagamento del diritto annuale e altri obblighi contributivi e previdenziali.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che non può superare il 50% delle spese ammissibili sostenute dall’azienda. L’importo massimo del voucher è dei 5.000 € mentre l’importo minimo è di 1.500 €. L’investimento minimo ammesso ammonta a 3.000 €. Alle imprese con rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di 100 €. Il contributo è concesso in regime “De Minimis”.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per i servizi di consulenza e formazione, finalizzati all’introduzione e all’apprendimento degli ambiti e delle tecnologie presenti nell’articolo 2 del bando. Inoltre, per le stesse voci, sono ammessi gli acquisti di beni e servizi strumentali. Le spese per gli interventi ammessi possono essere sostenute dal 1° gennaio 2021 fino alla data di presentazione della domanda e quindi devono essere fatturate e pagate totalmente al momento di presentazione dell’istanza.

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione si possono inviare dalle ore 9:30 del 13 settembre 2021 alle ore 19:00 del 20 settembre 2021. Le aziende possono pre-caricare la domanda a partire dalle ore 09:30 del 6 settembre 2021. La Camera di Commercio si riserva però la facoltà di chiudere anticipatamente il bando in caso di esaurimento delle risorse, per tale motivo è consigliabile inviare la candidatura appena possibile.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere inviate esclusivamente in via telematica tramite lo sportello online “Contributi alle imprese” della piattaforma Webtelemaco. Per l’invio telematico è necessario registrarsi gratuitamente alla piattaforma secondo le procedure indicate nel sito www.registroimprese.it. Entro 48 ore dalla procedura si ricevono le credenziali che si possono usare per gestire la pratica telematica. L’invio può essere gestito anche da un intermediario accreditato. In ogni caso, occorre convalidare la domanda con firma elettronica e fornire un unico indirizzo PEC per la gestione di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti il bando.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande pervenute entro i termini verranno valutate tramite procedura a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di presentazione. La procedura inizia con un’istruttoria amministrativo formale effettuata dall’ente, che si accerta circa la presenza di tutti i requisiti necessari, segue una valutazione degli ambiti e tecnologie e infine della spesa sostenuta. L’istruttoria si conclude con l’adozione del provvedimento dirigenziale di concessione entro il 28 febbraio 2021.

Entro i 30 giorni successivi verrà erogato il contributo. Il voucher viene revocato in caso di rilascio di dichiarazioni mendaci o inesatte, documentazione falsata, impossibilità di effettuare i controlli o esito negativo di questi ultimi.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati sono disponibili sul sito web della Camera di Commercio di Padova.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio Servizio promozione e progetti di sviluppo del territorio scrivendo un’e-mail a promozione@pd.camcom.it o telefonicamente al numero 049.82.08.268.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come
Caricamento contenuti...