Home Page Business

Lombardia: bando per lo sviluppo di e-commerce

Le micro, piccole e medie imprese con sede in Lombardia possono ottenere un contributo a fondo perduto per lo sviluppo di un e-commerce

DATA APERTURA dal 19 mag 2021 al 22 giu 2021
regione

La digitalizzazione è un processo cruciale per le aziende, ma spesso richiede importanti investimenti e diverse attività. Le aziende che desiderano esordire sul digitale con un e-commerce e hanno sede in Lombardia, possono partecipare al nuovo bando pubblicato dalla Regione e dalle Camere di Commercio. La misura prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per la copertura delle spese per l’avvio e la gestione di un e-commerce proprietario o marketplace. Ecco i dettagli.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando E-commerce 2021
  • A chi è rivolto il bando: MPMI della Lombardia
  • Fondi disponibili: 4.525.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Lombardia e Camere di Commercio
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 19 maggio al 22 giugno 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando della Regione Lombardia e Camere di Commercio è incentivare la digitalizzazione delle pmi del territorio attraverso due misure: una è dedicata all’e-commerce e una ai voucher digitali I4.0. Il provvedimento sull’e-commerce è pensato per consentire alle aziende di espandere il mercato e trovare nuovi clienti. Le aziende potranno usare sia i marketplace B2B e B2C, sia piattaforme proprietarie. Inoltre, le soluzioni adottate dovranno prevedere una o più delle seguenti finalità: integrazione del negozio fisico nella strategia digitale, sviluppo di nuove soluzioni logistiche, approccio omnicanale, social e-commerce, adeguamento dello smartphone.

Soggetti interessati

Possono presentare domande le micro, piccole e medie imprese con sede operativa e iscrizione presso il Registro delle Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia, in regola col pagamento del diritto camerale e degli altri obblighi contributivi e previdenziali.

Contributo

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto. Le micro imprese hanno diritto a un contributo pari al 70% delle spese ammissibili, per un importo massimo di 5.000 euro e un investimento minimo di 4.000 euro. Le piccole e medie imprese hanno diritto a un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili sostenute, per un importo massimo di 15 mila euro e un investimento minimo di 10 mila euro.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per l’accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti, consulenza per la verifica e l’analisi del posizionamento online, studio di mercato e valutazione dei competitor, analisi di fattibilità del progetto, realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale digitale, formazione del personale, progettazione, sviluppo e manutenzione dell’e-commerce, acquisto macchinari e attrezzature, di piattaforme AR business, progettazione di offerte personalizzate per i clienti, raccordo tra sistema digitale e CRM e campagne di digital marketing. Le spese devono essere sostenute entro il 31 dicembre 2021.

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 10:00 del 19 maggio 2021 alle ore 12:00 del 22 giugno 2021.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Procedure e invio domanda

Le domande di partecipazione e tutta la documentazione richiesta devono essere inviate online tramite la piattaforma WebTelemaco. Per convalidare la domanda occorre apporre la firma digitale.

Controlli ed eventuale revoca contributi

L’assegnazione del contributo avviene tramite procedura a sportello valutativo, cioè in base all’ordine cronologico di invio. Le domande sono sottoposte a istruttoria formale svolta dalle Camere di Commercio, a cui segue l’istruttoria tecnica. Il processo valutativo si conclude entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda. La Camera di Commercio approva l’elenco dei beneficiari attraverso un apposito provvedimento.

I beneficiari del contributo riceveranno apposita comunicazione attraverso PEC. Il contributo viene erogato previo invio della rendicontazione. Il contributo viene revocato in caso di dichiarazioni false, inesatte, nel caso in cui la realizzazione dell’intervento non sia conforme all’intervento ammesso, la rendicontazione non viene trasmessa nei modi e tempi indicati.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando è disponibile sul sito web di Unioncamere Lombardia.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare Unioncamere Lombardia, via e-mail a imprese@lom.camcom.it o telefonicamente a 02.6079601.

Vuoi vendere online?
Crea il tuo e-commerce con i nostri esperti!

Scopri come

Caricamento contenuti...