Home Page Business

I contenuti da usare per il blog del tuo ristorante

Nell’ambito del content marketing per ristoranti, un ruolo importantissimo è svolto dal blogging. Un food blog è uno strumento utile per diffondere informazioni, per fidelizzare i clienti effettivi e per attirarne di nuovi

Alt text

Chi possiede e gestisce un ristorante non può non ricorrere al content marketing per pubblicizzare la propria attività. Un blog collegato al sito è uno strumento essenziale per fidelizzare la clientela e ampliare il bacino d’utenza: diffondere contenuti di valore significa favorire le interazioni con il pubblico e imprimere al business un significativo miglioramento.

Il marketing per ristoranti necessita di un piano editoriale logico e di un’efficace strategia di comunicazione, con testi di qualità in grado di incuriosire e informare i clienti. Un blog coerente, ben scritto e pieno di dati utili costituisce un eccellente biglietto da visita, capace di rafforzare la brand awareness e l’immagine del locale.

Food marketing e menu

Per cominciare, è fondamentale che diversi post siano incentrati sul menu proposto e sui piatti più popolari, fiore all’occhiello del ristorante. Un simile stratagemma serve sia a suscitare l’interesse di chi legge, sia a trasmettere un’impressione di professionalità, trasparenza e sicurezza: tutte caratteristiche alla base di ogni piano marketing per ristoranti.

Un consiglio. Il food blogging non richiede un linguaggio arzigogolato, anzi, è indispensabile che le frasi risultino brevi e coincise e che i testi siano scorrevoli, chiari e corredati da immagini accattivanti.

Una buona idea è esporre qualche ricetta spiegando il procedimento cui ricorre lo chef per realizzare i piatti forti del locale. Ciò vuol dire creare un rapporto di intimità e familiarità con il cliente, nonché mostrare quanta cura venga impiegata nella preparazione di ogni singolo primo, secondo e contorno.

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

I blog per ristoranti possono essere arricchiti con tantissimi altri argomenti, dalla storia degli alimenti alla lavorazione degli ingredienti, dai trucchi culinari degli esperti agli abbinamenti per il pasto perfetto. In tal modo, il content marketing ricopre in maniera ottimale la propria funzione primaria, ovvero far emergere una determinata attività, acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli attuali.

L’interior design nel campo del marketing per ristoranti

Il food marketing, a differenza di quanto alcuni potrebbero pensare, non è connesso soltanto al cibo: un ruolo di rilievo è svolto anche dalla location, la cornice in cui la clientela assapora e giudica i piatti. Parte del calendario editoriale deve riguardare l’interior design del ristorante, lo stile, il mood, l’atmosfera.

Ecco qualche esempio di topic da affrontare nella strategia di web content, inclusa la creazione di newsletter mirate:

  • i materiali adoperati per i complementi d’arredo e gli accessori;
  • l’importanza di elementi come i ripiani e le vetrine per l’esposizione dei prodotti;
  • l’estetica del menu, dalla carta al font;
  • la scelta di strumenti e utensili simbolici (il forno a legna per le pizzerie, le teche per dolci per le pasticcerie ecc).

Blog per ristoranti e “dietro le quinte”

Il content marketing per ristorante è finalizzato anche a instaurare una relazione di complicità con la clientela: per raggiungere questo obiettivo, è necessario coinvolgere il pubblico e “aprire le porte” del locale, tanto fisicamente quanto virtualmente, aumentando l’engagement.

Non possono mancare, quindi, post dedicati alla tipica giornata in cucina, alle interazioni tra le varie figure professionali, alla personalità e alle aspirazioni dei membri del team. Si potrebbero aggiungere persino dei video divertenti, che rinforzeranno il legame con gli utenti e rappresenteranno un ottimo mezzo di intrattenimento.

Caricamento contenuti...