Home Page Business

Google Travel: uno strumento prezioso per hotel e strutture ricettive

Guida alla scoperta delle risorse che Google Traver può offrire ad alberghi, hotel, campeggi e altre strutture ricettive, aumentando la tua visibilità online

Alt text

Grazie al web e alle innovazioni introdotte dalla digitalizzazione, anche il settore del marketing turistico ha conosciuto negli ultimi anni un’enorme evoluzione e sono molti i protagonisti del mondo travel che hanno sfruttato efficacemente la rete per promuoversi.

Google non ha tardato a cogliere questo trend e a creare numerose opportunità, sia per i suoi utenti che per le aziende che vi si affacciano con business quali hotel, agenzie viaggio, guide turistiche e molti altri operatori del comparto Travel&Hospitality. Una delle più recenti iniziative lanciate dal colosso del web è stata Google Travel, uno strumento che, se utilizzato in maniera smart, può fungere da ottima vetrina per le strutture ricettive di ogni destinazione e per tutte le aziende che propongono servizi collegati all’ambito viaggi.

Cosa offre esattamente Google Travel e come sfruttarlo per il business?

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Le opportunità di Google per il settore travel

Google Travel è stato progettato e implementato con la finalità di fungere da piattaforma di riferimento sia lato utente, che lato aziende. Ai suoi fruitori offre infatti uno strumento all-in-one per collezionare informazioni sulla mete prescelta, pianificare il proprio viaggio, prenotare alloggi e spostamenti e tenere traccia di ogni scelta e progresso.

Per le aziende turistiche invece Google Travel si propone come uno strumento di marketing a 360° che mira a fornire a qualsiasi tipologia di player un modo facile, intuitivo e integrato per ottenere maggiore visibilità e tenere traccia di molti parametri utili alla realizzazione di piani di comunicazione performanti.

Le sezioni del mondo Google legato ai viaggi sono diverse e ognuna presenta interessanti features e occasioni di promozione efficaci. L’home page di Google Travel, o Google Viaggi in italiano, è la dashboard principale dalla quale l’utente può iniziare a navigare alla ricerca di informazioni utili e di tips per i suoi spostamenti. Da qui può infatti raggiungere le sezioni Esplora, Cosa Fare, Voli, Hotel e Case Vacanze.

Google Esplora e Cose da Fare sono considerabili come delle guide di viaggio che, una volta selezionata una destinazione, consentono di scoprirne i luoghi di interesse, gli itinerari da non perdere e le principali cose da fare. Consigliano anche mete papabili ai chi desidera lasciarsi ispirare, basandosi su semplici scelte come interessi, modalità o durata del viaggio.

Per chi invece necessita solamente di prenotare il volo per la sua meta di viaggio e le strutture ricettive dove pernottare, esistono le apposite sezioni Voli, Hotel e Case Vacanze. Strumenti unici e incredibilmente pratici per effettuare tutte le prenotazioni necessarie per un viaggio senza intoppi, che si rivelano tanto utili per il viaggiatore, quando per la struttura ricettiva che ha deciso di pubblicizzare i suoi servizi online.

Google Travel come canale di promozione

Le sezioni di Google Travel Hotel e Case Vacanza fungono da veri e propri comparatori di offerte e permettono a chi naviga di mettere a confronto prezzi, sconti e caratteristiche delle singole strutture. I dati che Google mostra vengono estrapolati sia da Google Maps, che dal sito o dalla pagina aziendale Google My Business degli hotel, dei B&B, degli appartamenti o dei campeggi, ma anche dalle agenzie viaggio e dagli aggregatori con cui Google ha all’attivo delle partnerships.

L’utente può quindi inserire una destinazione e farsi guidare nella selezione del suo alloggio, organizzando i risultati per prezzo, best match, rilevanza, popolarità e anche recensioni degli utenti: anche i feedback vengono raccolti dai diversi siti online, quali Google stessa, TripAdvisor, Booking.com e molti altri.

Curare ogni singolo aspetto della presenza online di una struttura ricettiva è quindi essenziale, perché i testi, le foto, i prezzi, le descrizioni e le opinioni che popolano la rete confluiranno anche in uno strumento di rilievo e dall’enorme copertura come Google Travel.

I potenziali clienti, attraverso Google Viaggi, possono anche prenotare il loro hotel o la loro casa vacanza: per farlo verranno rimandati direttamente a portale da cui la struttura è prenotabile, oppure al sito stesso dell’albergo o dell’appartamento selezionato. Collegare il proprio sito e il proprio booking engine al servizio Travel è quindi essenziale, per essere sicuri di incanalare le prenotazioni nella direzione desiderata.

Uno strumento di marketing da non sottovalutare

Oltre ad essere un potente alleato per la promozione e l’incremento delle prenotazioni online, Google Travel si rivela anche un’eccellente piattaforma per il monitoraggio dei risultati, dei competitors e dei trend di mercato. Ad esempio, da un’unica interfaccia ogni albergatore o gestore di strutture volte all’accoglienza turistica può controllare i portali su cui appare e i prezzi esposti.

Ma può anche osservare i principali competitors e valutare le loro politiche di pricing, oppure farsi un’idea più precisa delle attrazioni che spingono i viaggiatori verso una determinata zona geografica, città o quartiere: una base certamente utile per costruire un valido piano di content marketing che guidi gli utenti verso il proprio sito web da diverse fonti di traffico.

Google Travel è quindi un partner decisamente strategico per chiunque operi nell’universo del turismo.

Gestisci la tua presenza digitale
su motori di ricerca, siti e social da un unico punto

Scopri come

Caricamento contenuti...