Email Marketing per hotel: come si fa e perché funziona

Scopri le potenzialità dell’Email Marketing alberghiero e cosa fare per creare una email di successo e aumentare in questo modo le prenotazioni. Ecco come superare il concetto di newsletter standard

Alt text

L’Email Marketing è uno dei migliori canali di fidelizzazione della clientela (fonte Nielsen) e a suo vantaggio gioca anche il basso costo di acquisizione inversamente proporzionale al ROI (per 1 $ investito circa 30 $ di ritorno). Come ogni strumento di marketing però segue regole diverse a seconda del settore, ecco quali sono quelle dell’email marketing per hotel.

Email Marketing per alberghi: punti di forza

L’Email Marketing è un potente strumento per fidelizzare la clientela e per creare una comunicazione costruttiva con i tuoi ospiti, evitando messaggi spam. Se pensiamo al sito di prenotazione di un hotel, oppure ad un portale OTA, l’interazione col cliente è minima durante il customer journey dall’atterraggio sulla pagina al pagamento online.

Viceversa una buona campagna di Email Marketing, intesa anche come acquisizione di nuovi nominativi tramite il sito ufficiale o i social network, può creare una comunicazione bidirezionale e condurre il cliente ad un’azione che – nella migliore delle ipotesi – corrisponderà ad una prenotazione.

Email Marketing per hotel: le regole per il successo

L’Email Marketing per strutture ricettive ha delle specificità rispetto a quello degli altri settori. In particolare ci riferiamo ai contenuti e alla profilazione del target. Le abbiamo così riassunte in tre regole basilari:

  • Scegli un sofware per automatizzare: questa regola vale anche per gli altri settori di business e consente di ottimizzare gli sforzi in termini di tempo. Molte piattaforme CMS sono già strutturate per essere integrate con software di email automatiche. Prima di scegliere il programma assicurati che funzioni sul tuo sito e che offra funzionalità adatte a soddisfare l’obiettivo.
  • Segmenta il target: suddividendo il pubblico di riferimento in categorie organizzate, potrai offrire esperienze personalizzate e impostare correttamente il software per l’invio automatico. Ecco quale esempio: ospiti che viaggiano per lavoro, ospiti che viaggiano con bambini, ospiti che hanno richiesto servizi extra etc. Più calibrato sarà il contenuto, maggiori probabilità avrai di convertire la tua email in un’azione da parte del destinatario.
  • Misura il successo della tua azione: tieni traccia del percorso di ogni singola email dall’invio all’apertura. Solitamente i programmi automatizzati hanno già tale funzionalità e in taluni casi è possibile anche registrare le revenues provenienti dal singolo contatto, aumentando la fidelizzazione dei clienti.

Email Marketing turistico: contenuti speciali

Vogliamo mostrarti come il concetto di newsletter standard sia non solo superato, ma addirittura dannoso, perché potrebbe essere considerato spam. Qui di seguito alcuni suggerimenti per un’Email Marketing per hotel, dove i contenuti sono il valore aggiunto:

Gestisci e fidelizza
i tuoi clienti con facilità!

Scopri come

  • Eventi e food: fornisci informazioni interessanti sulla posizione del tuo hotel, con le principali attrazioni nelle vicinanze, una mappa dei trasporti e utilità varie. Sfrutta il richiamo del food segnalando – con foto e link a video e social – quali sono le specialità da gustare in albergo oppure in zona.
  • Campagne promozionali: invia offerte speciali che abbiano il carattere di urgenza, per esempio: “Solo per questa settimana, a prezzo imbattibile se prenoti da questo link o inserendo questo codice promozionale”.
  • Offerte VIP per clienti speciali: ai clienti che hanno scelto servizi non standard, o che hanno soggiornato per periodi più lunghi rispetto alla media, puoi regalare un’offerta di benvenuto, servizi gratuiti etc. in caso di nuova prenotazione.

Caricamento contenuti...