Home Page Business

Competence Center Start 4.0: attivo il secondo bando per le imprese

Il bando è aperto a tutte le imprese e mira a sostenere sostenere i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle tecnologie 4.0

DATA APERTURA dal 15 dic 2020 al 4 feb 2021

Il Competence Center Start 4.0 ha avviato il nuovo programma che mira a sostenere i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle tecnologie 4.0. Il bando attivo fino a febbraio 2021 rappresenta la seconda delle tre azioni previste dal programma e nasce nello specifico per intercettare e finanziare le applicazioni tecnologiche legate agli ambiti del Centro.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando per l’erogazione di contributi a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in tema di tecnologie abilitanti 4.0 per la sicurezza delle infrastrutture critiche
  • A chi è rivolto il bando: imprese italiane
  • Fondi disponibili: 510.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Competence Center Start 4.0
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 15 dicembre 2020 al 4 febbraio 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è stimolare la nascita di progetti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale legati alle tecnologie abilitati e ambiti tematici propri del Centro di Competenza Start 4.0. Gli ambiti tematici sono tanti e riportati nel bando (articolo 2 – Ambiti tematici di intervento) all’interno di una tabella. Ogni dominio applicativo accoglie diversi ambiti e tecnologie abilitanti. Perciò occorre controllare al suo interno e valutare le caratteristiche del progetto che si vuole proporre. Questo, infatti, è un requisito fondamentale per l’ammissione dei progetti.

Il fondo stanziato è di 510.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese in forma singola o con paternariato. Le grandi imprese possono partecipare solo insieme a MPMI e non possono avere il ruolo di capofila. Le imprese devono attive e iscritte al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio. La sede legale o l’unità operativa in cui si svolge il progetto deve essere situata nel territorio nazionale.

Contributo

L’agevolazione è concessa sotto forma contributo a fondo perduto. L’agevolazione per i progetti di ricerca industriale copre il 50% delle spese ammissibili sostenute dalle micro, piccole e medie imprese e il 35% per le grandi imprese. Per i progetti di sviluppo sperimentale, l’agevolazione può arrivare a coprire il 40% delle spese sostenute dalle micro, piccole e medie imprese e il 25% di quelle sostenute dalle grandi imprese. Il contributo massimo è in ogni caso pari a 170.000 €.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese strettamente legate al progetto agevolabile, ovvero quelle per il personale impiegato in attività di ricerca e sviluppo; strumenti e attrezzature specifiche; ricerca contrattuale per attività tecnico-scientifiche; prestazioni e servizi necessari all’avanzamento dell’attività; beni immateriali; spese generali e altri costi di servizio.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande possono essere inviate dalle ore 15:00 del 15 dicembre 2020 fino alle ore 14:00 del 4 febbraio 2021.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione richiesta devono essere presentate direttamente al Competence Center Start 4.0 inviate esclusivamente in via telematica attraverso l’apposito sito web previa registrazione.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le istante verranno gestite tramite procedura valutativa a graduatoria. L’istruttoria è articolata in due fasi: preliminare e valutazione tecnico-scientifica del progetto. L’istruttoria si conclude entro 90 giorni dalla data di scadenza della presentazione della domanda. La graduatoria verrà stilata in base al punteggio ottenuto da ciascun progetto e verrà pubblicata su sito del Centro di Competenza, che comunica via PEC all’azienda l’esito della sua candidatura.

In seguito, il soggetto è tenuto ad accettare formalmente la partecipazione, gli obblighi e altri dettagli della procedura e comunicare l’avvio dei lavori, che devono essere conclusi entro 12 mesi. L’erogazione del contributo avviene previa rendicontazione.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando è disponibile nel sito web del Competence Center Start 4.0.

Per avere informazioni è possibile inviare un’email a e-mail bandi@start4-0.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...